Come preparare le tagliatelle di farro al radicchio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Abbiamo una cena un po' particolare e vogliamo stupire i nostri ospiti con dei sapori inediti. Però ci piace anche rimanere legati alle nostre tradizioni culinarie. In questo caso le tagliatelle di farro fanno proprio al caso nostro, perché uniscono la tradizione della pasta fresca con il gusto particolare del farro. Uniamo un condimento delicato e leggero, che esalta il gusto di questo tipo di pasta, ed avremo un primo perfetto. Vediamo come preparare le tagliatelle di farro al radicchio.

26

Occorrente

  • farina di farro 200 gr
  • farina 00 100 gr
  • uova 3 medie
  • radicchio 200 gr
  • scalogno 1
  • vino rosso 150 ml
  • rosmarino 1 rametto
  • brodo vegetale 4 cucchiai
  • olio extra vergine d'oliva qb
  • pepe qb
  • sale qb
36

Per prima cosa prepariamo in casa le tagliatelle di farro. In una ciotola versiamo la farina di farro e quella di grano, poi mescoliamole grossolanamente. Rovesciamole su una spianatoia e creiamo un buco al centro. Rompiamoci dentro le 3 uova e iniziamo a incorporare la farina. Impastiamo per bene per ottenere una pasta liscia e formiamo una palla. Avvolgiamola dentro la pellicola trasparente e lasciamola riposare mezz'ora in frigorifero. In alternativa mettiamola su un piatto di porcellana e sotto una terrina, facendola riposare per circa un'ora a temperatura ambiente. Stendiamo la sfoglia abbastanza sottile, a mano o con un tirapasta. Quindi tagliamo le tagliatelle e lasciamole riposare sul tagliere infarinato fino alla cottura.

46

Puliamo il radicchio e tagliamolo a striscioline sottili. Poi tritiamo lo scalogno e mettiamolo a rosolare in una padella capiente con un 3 cucchiai di olio d'oliva e a fiamma bassa. Aggiungiamo poi 4-5 cucchiai di brodo e lasciamo cuocere per 5-6 minuti. Aspettiamo che diventi morbido e uniamo il radicchio. Facciamo insaporire sempre a fiamma bassa per circa 2-3 minuti. Versiamo nella padella il vino rosso e lasciamo evaporare un po'. Quindi copriamo e proseguiamo la cottura per circa 8-10 minuti. Quando il fondo si asciugherà regoliamo di sale e di pepe secondo i nostri gusti personali.

Continua la lettura
56

Nel frattempo mettiamo una pentola capiente piena d'acqua sul fuoco alto. Poi aspettiamo che inizi a bollire per bene. Immergiamoci le tagliatelle e lasciamole per pochi minuti, scolandole molto al dente. Versiamo un mestolino dell'acqua di cottura della pasta nella padella con il radicchio in modo da formare un po' di sughetto. Quindi sgoccioliamo le tagliatelle di farro e trasferiamole nella padella insieme al radicchio. Alziamo la fiamma e facciamo insaporire il tutto per circa 1 minuto. Togliamo dal fuoco, suddividiamo le tagliatelle nei piatti e irroriamo con qualche goccia d'olio extra vergine d'oliva. Infine decoriamo con dei ciuffetti di rosmarino tritato e serviamo ancora ben caldo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo conservare le tagliatelle non ancora cotte in freezer
  • Possiamo conservare il piatto pronto per un giorno dentro al frigorifero, scaldandolo prima di servirlo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle di farro

Se avete intenzione di preparare in casa vostra un piatto delizioso come le tagliatelle di farro, possiamo fare al caso vostro. Stiamo parlando di un tipo di pasta aromatica, piena di fibre, amminoacidi e vitamine. Potete condire le tagliatelle in tutti...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle radicchio e noci

Le tagliatelle con radicchio e noci rappresentano una ricetta facile da preparare e da servire in ogni occasione. Ricco di sali minerali e vitamine, il radicchio, ingrediente principale, si sposa benissimo con le noci quindi vale davvero la pena provare...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle agli asparagi, radicchio e funghi

La pasta è tipicamente italiana e si può preparare in molte ricette diverse. All'uovo o agli spinaci, al classico tricolore le tagliatelle si condiscono con ragù e sughi prelibati e di ogni tipo. Prenderemo in considerazione ora un primo piatto variopinto,...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle radicchio e zafferano

La pasta fresca da grandi soddisfazioni. Tra i formati di pasta preferiti dagli italiani troviamo sicuramente le tagliatelle. Buone sia in brodo che asciutte, le tagliatelle, sono un'ottimo formato di pasta per svariate ricette. Scoprite quindi in questa...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle radicchio e gorgonzola

Le tagliatelle, dette anche fettuccine, sono un genere di pasta all'uovo tipico della tradizione culinaria della nostra bella penisola, tradizionalmente condite con il ragù, magari anche di maiale, che riesce ad insaporire molto bene questo tipo di pasta,...
Primi Piatti

Ricetta: tagliatelle ai funghi e radicchio

Una ricetta che rappresenta l'autunno, i suoi colori e i sapori tipici. Sono le tagliatelle funghi e radicchio, un piatto ideale per combattere i primi freddi e assolutamente da condividere in buona compagnia. Per realizzarlo, sono due i percorsi di preparazione:...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini al farro con asparagi e porcini

Molto spesso capita di avere delle giornate caratterizzate dalla noia: in tali giornate sarebbe bene produrre qualcosa per ottimizzare al meglio il proprio tempo libero. Esistono tantissime attività da intraprendere. Tra queste, senza ombra di dubbio,...
Primi Piatti

Come preparare il farro ai gamberetti con acciughe

Il farro è uno di quegli alimenti che può essere cucinato in qualsiasi periodo dell'anno. Grazie alla sua estrema versatilità viene impiegato sia per preparazioni dolci che salate e può essere servito caldo, tiepido o freddo. Oggi vi proponiamo un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.