Come preparare le tartellette ai carciofi

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare le tartellette ai carciofi
16

Introduzione

I carciofi sono un elemento che non può mancare nelle abitudini alimentari di tutti gli amanti della buona cucina. Il basso contenuto calorico si adatta perfettamente alla diete dimagranti e il suo inconfondibile sapore impreziosisce le diete vegetariane oltre che accompagnarsi alla perfezione con speck, prosciutto e a molti tipi di formaggi. Oggi presentiamo una ricetta in due varianti. Entrambe molto semplici. Una con un impasto di pasta frolla per preparare delle gustose tartellette e, l'altra con sfoglia. Intanto lasciamoci guidare dagli utili suggerimenti di questa guida su come preparare le tartellette ai carciofi.

26

Occorrente

  • 4 Carciofi
  • 4 Uova
  • 250 grammi di ricotta
  • Pangrattato
  • Prezzemolo, rosmarino, sale e pepe q.b.
  • 10 grammi di farina
  • 10 grammi di burro
  • 120 ml di latte
  • 10 grammi di parmigiano
  • un rotolo di pasta sfoglia
  • un uovo
36

Puliamo quattro carciofi eliminando le foglie esterne, quelle più dure e le punte. Tagliamo i carciofi a fettine sottili e, facciamo rosolare in padella con una noce di burro e il sale. Lasciamo che si ammorbidiscano. Successivamente, creiamo un impasto con i carciofi soffritti, uova e ricotta; condiamo con rosmarino, pepe nero e prezzemolo tritato. Cerchiamo di far risultare il composto omogeneo e non troppo duro. Magari ammorbidendolo con l'aggiunta di acqua calda. Imburriamo degli stampini, cospargiamoli di pan grattato e versiamo il composto. Infiliamo tutto in forno per una ventina di minuti a 190 gradi. A cottura ultimata, usciamo e impattiamo, decorando con qualche fetta di carciofo sbollentato.

46

Se scegliamo di preparare le tartellette con besciamella e sfoglia e non abbiamo molto tempo a disposizione, possiamo comprare direttamente il rotolo di pasta sfoglia, in un qualunque supermercato. Iniziamo preparando la besciamella, sciogliendo il burro e la farina in una casseruola. Aggiungiamo poi il latte fino a quando il composto non si sarà addensato. A questo punto insaporiamo con una grattugiata di parmigiano. Rivestiamo ora le formine con la sfoglia, di seguito riempiamo con il composto creato dall'unione di besciamella e carciofi, precedentemente puliti, tagliati finemente e sbollentati. Richiudiamo e spennelliamo con l'uovo, dopo infiliamo nel forno per circa quindici minuti a 180 gradi.

Continua la lettura
56

Per rendere ancora più sfizioso e certamente più gustoso il tutto possiamo aggiungere a queste ricette dello speck e del formaggio, magari rivestendo accuratamente gli stampini con lo speck o in alternativa, inserirlo a dadini insieme a della Fontina o Emmental nell'impasto. Oppure tagliato a dadini nella besciamella e il pecorino, o ancora nell'impasto con uova e ricotta e dei semi di sesamo. Insomma lavorate un po di fantasia per realizzare delle ricette davvero originali.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i carciofi ripieni di gamberi

I carciofi ripieni di gamberi è una pietanza tipica spagnola della quale esistono molte gustose varianti: in insalata, nelle zuppe oppure gratinati. Sono estremamente popolari ed il loro gusto si sposa perfettamente con l'aglio e con i crostacei. Il...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al pesto di carciofi

Poter servire in tavola un risotto ai carciofi significa offrire un primo piatto ricco di gusto e freschezza. In effetti il risotto viene preparato con diverse varianti tutte squisite, ma per quella ai carciofi si deve aspettare l'autunno o la primavera...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con crema di carciofi e zafferano

Anche se abbiamo poco tempo a disposizione da dedicare ai fornelli, questo non vuol dire che non possiamo portare in tavola una piccola prelibatezza! Il risotto è un primo piatto cremoso e saporito, perfetto per essere declinato in moltissime varianti....
Primi Piatti

Come preparare i paccheri con carciofi alla carbonara

Un'idea originale e gustosa per un primo diverso può essere rappresentata dal piatto che vede protagonisti i paccheri con carciofi alla carbonara.I paccheri con carciofi alla carbonara costituiscono una valida alternativa alla solita carbonara di tutti...
Primi Piatti

Come preparare una parmigiana di carciofi e speck

Anche se la parmigiana siamo abituata a pensarla come una pietanza a base di melanzana, si può provare a proporre una ricetta alternativa usando ingredienti stagionali durante il periodo invernale. Una diversa parmigiana invernale, a base di carciofi...
Primi Piatti

Come preparare il risotto ai carciofi e pancetta

Come preparare il risotto ai carciofi e pancetta? Vediamolo insieme in questa guida. La ricetta è abbastanza semplice da preparare e richiede un'ora di tempo. Una porzione apporta circa 400 calorie, quindi lo potrete gustare come portata unica. Gli ingredienti...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne al forno con carciofi e taleggio

Se amate le lasagne al forno ma vi siete stancati di prepararle sempre nello stesso modo, ecco a voi una ricetta originale per servirle in maniera insolita. Le lasagne al forno con carciofi e taleggio devono essere servite in tavola ben calde, assieme...
Primi Piatti

Come preparare le tagliatelle carciofi e speck

Ecco una valida ed anche unica alternativa, mediante la quale poter essere in grado di capire ed anche memorizzare come preparare le tagliatelle ai carciofi ed allo speck, in modo tale dal poterle portare in tavola ed offrirle ai nostri ospiti, che gradiranno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.