Come preparare le triglie in crosta di patate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Per gli amanti del pesce, realizzare un buon piatto è sempre una grande soddisfazione. Non è facile infatti sposare bene i sapori o scegliere il contorno giusto, che sappia esaltare il gusto inconfondibile del pesce, senza renderlo insopportabile ai palati più raffinati. Oggi vediamo insieme come preparare le triglie in crosta di patate, un piatto veloce e sfizioso, adatto anche al gusto difficile dei più piccoli, attratti sempre da uno strato di patate croccanti! Per i più audaci: le patate dolci potrebbero essere l'alternativa autunnale per dare al piatto un buon retrogusto di castagna.

25

Occorrente

  • Triglie
  • Patate a pasta gialla
  • Olio evo
  • Sale e pepe qb
  • Aromi
35

Sfilettare il pesce

Disponete il pesce sul vostro piano di lavoro e cominciate delicatamente a pulirlo. Per questa ricetta io consiglio di utilizzare del pesce fresco, per mantenere intatte le caratteristiche organolettiche, ma può andare bene anche quello surgelato! Una volta pulito e ridotto a fette molto sottili, il pesce dovrebbe essere sempre sottoposto ad un controllo visivo per escludere la presenza di parassiti, responsabili delle tossinfezioni alimentari. Adagiate le vostre fettine su una pirofila e spennellatele delicatamente di olio extra vergine d'oliva, oppure di riso o di semi per una ricetta più leggera. Aggiungente sale e pepe secondo il vostro gusto e un aroma, come il timo, che conferisce al pesce un delicato retrogusto di limone.

45

Tagliare le patate

Per questa ricetta io ho utilizzato delle patate a pasta gialla ma è possibile cambiare il tipo di pasta a seconda del sapore e della consistenza che vogliamo ottenere dal piatto. Per gli amanti della sperimentazione, alle triglie si potrebbero abbinare anche le patate rosse e stupire i propri invitati con un piatto alternativo e colorato!
Se siete abili con il coltello potete tagliare delle fettine di un paio di millimetri. Se avete fretta e volete raggiungere un risultato ottimale nel minor tempo possibile, vi consiglio di utilizzare il pela patate, pratico e salva tempo.

Continua la lettura
55

Comporre il piatto

Quando arriva il momento di comporre il piatto, ci sono due scuole di pensiero: chi preferisce cucinare il pesce in padella e chi in forno. Per questa ricetta io ho scelto il forno. Avvicinate la teglia dove avete adagiato le triglie pulite e condite. Se l'avete foderata con della carta forno lasciate tutto così, se invece il pesce aderisce al fondo della teglia, aggiungete una noce di burro.
Posate le scaglie di patata sopra le triglie e premetele delicatamente. Se volete, durante la cottura potete infilzare il pesce e le patate con degli stecchini per evitare che la crosta scivoli.
Aromatizzate le patate con del rosmarino e aggiungente sale e pepe secondo il vostro gusto. Infornate a 200°C per venti minuti o fino a quando la crosta di patate avrà assunto un bel colorito marroncino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare le sarde in crosta di patate

Le sarde in crosta di patate son un goloso secondo piatto da servire in tavola ben caldo. Potete accompagnarle con una fresca insalata di stagione condita solamente con poco sale, aceto di mele e limone. Le sarde in crosta di patate sono ottime anche...
Pesce

Come preparare il polpo con patate in crosta

Se siete alla ricerca di un secondo piatto particolare e gustoso, ecco a voi il polpo con patate in crosta. Si tratta di una rivisitazione in chiave più moderna del classico polpo con patate. È semplice da preparare e potete servirlo in tavola sia con...
Pesce

Rana pescatrice in crosta di patate

La rana pescatrice anche nota con nome di coda di rospo o Lophius piscatorius, si può preparare in crosta di patate ottenendo così un secondo di pesce saporito e molto light. Questo delicato tipo di pesce ha la caratteristica di avere una carne molto...
Pesce

Ricetta: branzino in crosta di patate

Sbizzarrirsi in cucina non è affatto semplice, soprattutto quando si hanno a disposizione alcuni ingredienti e non si sa come combinarli tra loro. Se avete acquistato del pesce fresco come ad esempio un branzino, è possibile realizzare più ricette...
Pesce

Dentice in crosta di patate e carciofi

Questa ricetta presenta una molteplicità di ingredienti ed è considerata un piatto unico e ricco di proprietà nutrizionali; parliamo del dentice cotto in crosta di patate e carciofi, che con la sua carne pregiata, era apprezzato fin dai tempi antichi,...
Pesce

Ricetta: filetto di rombo in crosta di patate

Un piatto raffinato, certamente apprezzato dai gourmet amanti del pesce, è il filetto di rombo in crosta di patate. Ma perché non prepararlo in casa? Può essere un gran soddisfazione e non è affatto difficile. Il tempo medio previsto, pensate, è...
Pesce

Come preparare le triglie in padella con salsa al limone

Le triglie in padella con salsa al limone sono un fresco secondo piatto a base di pesce che può essere preparato e servito in qualsiasi periodo dell’anno. Il sapore aromatico e delicato della triglia ben si abbina a quello deciso del limone creando...
Pesce

Come preparare le triglie al vino

Portare in tavola una ricetta come le triglie al vino, è un ottimo modo per coniugare il piacere di mangiare sano senza rinunciare al gusto. Un piatto leggero, nutriente e ricco di sapore. Perfetto per un pranzo last minute davvero prelibato, ma con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.