Come preparare le trofie alla crema di spinaci

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le trofie sono un tipo di pasta, tipica della cucina ligure. Gli ingredienti sono farina e patate e si prestano alla realizzazione di piatti molto succulenti. Il condimento principe è il locale pesto, a base di basilico genovese. Tuttavia si associano benissimo con vari tipi di verdure. Per un piatto di sicuro gradimento, leggete questa semplicissima guida. Vi spiegherà in pochi, facilissimi, passi come preparare le trofie alla crema di spinaci.

25

Occorrente

  • 400 grammi di trofie
  • 300 grammi di spinaci
  • 250 grammi di ricotta
  • 1 limone
  • rosmarino
  • 6 cucchiai di olio d'oliva
  • 1 scalogno
  • sale
  • pepe
  • formaggio grattugiato
35

Preparazione degli ingredienti

Iniziamo a procurarci gli ingredienti occorrenti. Appena sono disponibili, iniziamo a preparare la nostra ricetta. Prendiamo il limone, passiamolo sotto l'acqua corrente, poi con un canovaccio pulito asciughiamolo. Priviamolo della buccia utilizzando un coltello ben affilato e raccogliamola all'interno di una ciotola. Al termine, tagliamo la buccia e la affettiamo finemente. Puliamo lo scalogno, tritiamolo insieme al rosmarino. In una padella versiamo circa due cucchiai di olio e riscaldiamola a fuoco dolce. A questo punto, possiamo versare lo scalogno affettato. Mentre attendiamo la sua cottura, passiamo alla preparazione degli spinaci.

45

Cottura degli spinaci

È preferibili lavarli sotto l'acqua corrente, e senza asciugarli, tritiamoli in maniera grossolana. Sistemiamoli poi all'interno di un tegame dai bordi alti dove abbiamo aggiunto un filo di olio. Durante la cottura aggiungiamo un pizzico di sale grosso e una spolverata di pepe, affinché la verdura si possa leggermente insaporire. Mescoliamo e facciamo attenzione a che non si attacchino al fondo della padella. Al termine della cottura, scoliamo l'acqua in eccesso, riponiamo la padella in un punto tranquillo e lasciamo che si raffreddino in modo naturale.

Continua la lettura
55

Cottura della delle trofie

Mettiamo sul fuoco una pentola dove poi andremo a cuocere la pasta. Quindi riempiamola per 3/4 con acqua fredda, saliamo e portiamo a bollore. Non appena cominciano ad apparire le prime bollicine, versiamo all'interno la pasta. Controlliamo gli spinaci. Se sono raffreddati, frulliamoli con il mixer insieme alla ricotta. Per una dieta povera di fibre, gli spinaci possiamo passarli con l'estrattore o la centrifuga. Saranno ancora più digeribili. Amalgamare bene il composto. Controlliamo ora la cottura della pasta, se è pronta scoliamola, sistemiamola all'interno di una zuppiera, condiamola con la crema di ricotta e spinaci. Mescoliamo accuratamente ed infine incorporiamo le listarelle di limone preparate in precedenza. Aggiungiamo una spolverata di formaggio grattugiato e serviamo in tavola il piatto bello caldo e fumante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Trofie con crema di patate e speck

Le trofie sono un formato di pasta molto apprezzato. Questa pasta è tipica della cucina ligure, infatti la ricetta più conosciuta è quella delle trofie con il pesto. In questa semplice guida vogliamo scoprire insieme una variante abbastanza semplice...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchetti di spinaci crema di fagioli

Gli spinaci sono un alimento sano e gustoso, da consumare con un filo d'olio in insalata o da utilizzare per dare carattere alle pietanze. Lungo i passi di questa guida vi sveleremo come preparare gli gnocchetti di spinaci con crema di fagioli. Un mix...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchetti di spinaci in crema di fagioli

Avete mai sentito parlare di quei cibi che vengono preparati in piccoli piattini da portata e che sono caratterizzati fondamentalmente dall'uso variegato di alcune tecniche scenografiche per stupire il proprio commensale? Spesso si fa riferimento alla...
Primi Piatti

Ricetta: crema di spinaci

La crema di spinaci è un buon modo per fare il pieno di ferro e minerali. Questo piatto invernale è ottimo da gustare caldo, accompagnato da crostini. Sappiamo che gli spinaci sono ricchi di sali minerali e buoni da gustare anche al naturale. Come vedremo,...
Primi Piatti

Come preparare le trofie con sugo d'anatra

Le trofie sono perfette con il pesto, come suggerisce la tradizione ligure. Tuttavia, esistono anche altre varianti che rendono questa pasta decisamente interessante. Qui vedremo come preparare le trofie con sugo d'anatra. Il primo piatto è perfetto...
Primi Piatti

Come preparare le trofie alla trapanese con mandorle

La cucina siciliana è risaputamente ricca e saporita e spesso è il frutto di una rielaborazione ricercata di altre cucine. Ne è un esempio il pesto alla trapanese nato dall'incontro del pesto alla genovese importato dai marinai liguri di passaggio,...
Primi Piatti

Come fare gli gnocchetti di ricotta alla crema di spinaci

In questa guida andrete a riscoprire i sapori del mediterraneo. Infatti, vi presenterò una ricetta tutta italiana, con ingredienti nostrani. Parlo degli gnocchetti di ricotta alla crema di spinaci. Una ricetta a dir poco deliziosa e del tutto naturale....
Primi Piatti

Come preparare le trofie con provola affumicata e noci

Le trofie sono una tipologia di pasta, solitamente fresca, che viene fatta attorcigliando su se stesso un filo di pasta. Sono ottime per trattenere qualunque tipo di sugo, ed ideali quindi per abbinarle a tanti tipi di ricette. Durante il periodo invernale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.