Come preparare le verze affogate

Tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare le verze affogate
17

Introduzione

Ecco un'interessante guida, tramite il cui aiuto poter imparare come preparare nella propria cucina ed anche con le proprie mani, le famose verze affogate, un tipo di piatto a base di questa verdura, che fa bene alla nostra salute e che apporta tante vitamine e sali minerale al nostro organismo. Nei momenti e nelle giornate di noia, possiamo impiegare in maniera più utile e produttiva il nostro tempo. Possiamo fare qualcosa con le nostre mani. In ambito culinario esistono tantissime ricette deliziosa da preparare. Non esiste cosa migliore in tal senso, del preparare qualcosa da sé e godere i frutti del proprio duro lavoro. Le verze affogate sono una ricetta tipica veneta. Per avere una buona riuscita di questo piatto bisogna utilizzare delle verze invernali. Queste ultime sono abbastanza dolci. Gli ingredienti, per realizzare questa ricetta sono pochi e anche la preparazione è molto semplice. Infatti occorre poco tempo per preparare questo buon piatto. Senza stravolgere troppo la ricetta, si può variare la sostituendo il lardo che non piace a tutti con del buon olio d’oliva extravergine. Ed eliminando l’aglio a cui molti sono intolleranti. Vediamo, quindi, attraverso questa semplice guida, come preparare le verze affogate. Buona preparazione e buon divertimento!

27

Occorrente

  • 1)Ricetta: una verza, 70 g di lardo o olio d’oliva, 4 cucchiai di vino bianco, rosmarino, sale e uno spicchio d’aglio.
  • 2) Ricetta: una verza, 70 g di pancetta, una cipolla, sale, 3 cucchiai di aceto, qualche salamella
37

Come pulire la verza

Prendete la vostra verza e pulitela bene. Tagliate il torsolo e togliete le foglie più dure. Mettete da parte le più tenere. Lavate bene la verdura con acqua abbondante e lasciatela a bagno in una bacinella con molta acqua per una decina di minuti con dell'aceto. Affinché la verza perda tutte le impurità. Inoltre, abbiate cura di cambiare spesso l'acqua nella bacinella. Mettetela in uno scolapasta a gocciolare. Asciugatela bene ed in modo preciso, in maniera da eliminare tutta l'acqua con cui si è bagnata e lavata, e tagliatela con un coltello a strisce molto sottili. Lavate i ramoscelli di rosmarino e tritateli finemente; tagliate il lardo a pezzetti e pulite l’aglio. Ed ecco che in pochissimo tempo potremo essere in grado di preparare un ottimo soffritto che accoglierà la nostra verza affogata.

47

Come preparare il soffritto per la verza affogata

Mettete in una pentola il lardo tagliato e fatelo rosolare lentamente. Aggiungete l’aglio e il rosmarino tritato. Fate cuocere il tutto per qualche minuto a fiamma bassa e poi aggiungete la verza tagliata a strisce. Aggiustate di sale e coprite con un coperchio. Lasciate cuocere a fiamma bassa la verza per circa due ore, mescolando di tanto in tanto. Onde evitare che possa attaccarsi alle pareti della pentola e possa addirittura bruciarsi ed emettere quel sapore alquanto fastidioso ed antipatico, che prenderà tutto il nostro piatto di verza affogata.

Continua la lettura
57

Come cuocere la verza affogata

Giunti a metà cottura, sfumate le verdure con il vino bianco e lasciatelo evaporare per qualche minuto a fuoco alto. Aggiustate di sale e poi rimettete il coperchio, proseguite la cottura per un'altra ora. A cottura ultimata, mettete la verza in un piatto da portata e servitela calda. Per un piatto unico sempre a base di verze, potete ispirarvi a una ricetta mantovana. Soffriggete la cipolla con la pancetta, unitevi la verza a listarelle, e fate cuocere. Sfumate con dell’aceto, aggiungete delle salamelle, salate. Coprite e fate cuocere. Per evitare che l'intera casa odori di cavolo, quando cuocete la verza versate un po' di aceto in una tazzina da caffè. Ponetela sul coperchio della pentola in corrispondenza con l'uscita del vapore. Oppure mettete una fetta di pane sempre intriso di aceto o succo di limone. Un altra alternativa e far bollire nelle vicinanze un pentolino d'acqua con delle foglie di alloro. Non mi resta questo punto che augurarvi buon lavoro ma soprattutto buon appetito. Buon divertimento in cucina per la creazione di tante nuovissime ed interessanti ricette!

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta vegan: involtini di verze con impasto di riso, zucca e zucchine

Con il termine"veganismo" ci si riferisce ad un regime alimentare ed uno stile di vita che escludono categoricamente l'uso di prodotti di origine animale sia per cibarsene che per qualsiasi altro fine. I vegani non mangiano pesce, carne, latticini, latte,...
Antipasti

Come preparare la crema di piselli alla panna acida

La crema di piselli alla panna acida è un piatto molto economico e semplice da preparare. Potete realizzarlo adoperando sia piselli freschi che surgelati a seconda di quello che avete a disposizione. Il gusto acidulo della panna si sposa alla perfezione...
Antipasti

Come preparare la verza ripiena con mortadella

La verza è una verdura che appartiene alla famiglia del cavolo, proprio per la sua forma a cappuccio. A differenza dell'insalata iceberg, la verza è molto più dura e richiede una preparazione differente. Infatti questa viene adoperata nella preparazione...
Antipasti

Come preparare un antipasto a base di cavolo rosso

Preparare un buon antipasto originale non è affatto facile. Se si hanno anche ingredienti difficili diventa quasi un'impresa. Questo è il caso del cavolo rosso, all'apparenza una verdura semplice da trattare. Ma come utilizzare il cavolo rosso in un...
Antipasti

Come preparare i panzerotti di cipolla

Trovare un buon antipasto per le occasioni speciali non è facile. Soprattutto perché non tutti gli antipasti sono semplici da preparare. La cipolla è un bulbo difficile da abbinare. Se volete utilizzarla, potreste fare dei panzerotti. Nel preparare...
Antipasti

Come preparare l'aspic con salmone e aneto

Quando si decide di invitare ospiti a cena, il dilemma è sempre quelle di scegliere che cosa cucinare. Tantissime sono le ricette che è possibile preparare con l'obiettivo di sorprendere i nostri ospiti e deliziare il loro palato. Una buona soluzione...
Antipasti

Come preparare i vol-au-vent al salmone

Qualsiasi occasione è buona per inventare qualcosa in cucina. Soprattutto quando si hanno ospiti la voglia è quella di stupire e presentare qualcosa di gustoso e originale. In questo caso i vol-au-vent sono un'ottima soluzione perché consentono, grazie...
Antipasti

Come preparare la frittata di calamari

Tra le ricette più semplici e veloci che si possano preparare, la frittata è certamente una di queste. La semplicità di preparazione la rende un piatto ottimo e comodo quando non si altro in casa. Esistono diverse varianti con cui preparare una buona...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.