Come preparare le zeppole sarde

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La tradizione culinaria italiana è ricca di ricette tramandate di generazione in generazione. Le feste rappresentano i momenti ideali per mettersi in cucina e preparare piatti tipici e gustosi. Ogni festa che si rispetti in Italia ha il proprio piatto ma questo può cambiare in base alla regione. Spostandoci da nord a sud, da est ad ovest sia i nomi che gli ingredienti di una ricetta possono cambiare radicalmente. Nel caso della festa di carnevale si sa che vanno per la maggiore i primi come la pasta ai 5 buchi e il sugo di salsiccia, le chiacchiere o bugie, dolci dal nome diverso in ogni città. In Sardegna la tradizione non manca, risalente ai tempi delle nostre bisnonne ancora oggi nel periodo di carnevale le signore preparano le zeppole. Frittelle molto gustose e salate che in genere vengono apprezzate molto se impastate con ricotta e patate. Ecco come preparare le zeppole sarde in tre semplici passaggi.

26

Occorrente

  • 1 kg di farina 00
  • 1\2 L di latte
  • Acqua q.b.
  • 200 gr di ricotta
  • 2 patate bollite
  • Scorza grattugiata di 2 arance
  • Succo di 1 arancia
  • 2 uova
  • 1 bicchierino di sambuca
  • 35 gr di lievito di birra
  • Utensili da cucina
  • Olio, sale e pepe nero q.b.
36

Preparare il lievito

Come primo passaggio ecco un segreto. La riuscita di questo piatto dipende molto dal lievito. Le zeppole in genere vanno fatte lievitare per almeno un paio di ore però se la modalità di preparazione del lievito non è corretta allora l'attesa sarà inutile e le zeppole non risulteranno morbide e belle gonfie a fine cottura. Prendete il latte e lasciatelo a temperatura ambiente. Dopo sciogliete il lievito all'interno del latte e fate in modo che non rimangano grumi. Il latte contiene già all'interno gli zuccheri necessari per l'attivazione del lievito ma se non ne siete convinti potete aggiungere mezzo cucchiaino di zucchero e mescolare. Lasciate attivare il lievito per almeno mezz'ora e coprite il latte con un tovagliolo.

46

Preparare l'impasto

Prima di unire gli ingredienti per l'impasto dovete prepararli singolarmente. Quindi lavate due arance, grattugiatene la scorza in un piattino e mettetelo da parte. Ricavate il succo da un'arancia. Fate bollire in largo anticipo le patate così le avrete già pronte per l'impasto. Quindi spellate le patate bollite e pestatele con uno schiacciapatate per ottenere un impasto ben lavorabile. In una terrina unite la farina e l'acqua e iniziate ad impastare energicamente inglobando tutta l'acqua nella farina senza creare grumi. Unite le patate e continuate a mescolare energicamente. Arrivati a questo punto dovete aggiungere gli altri ingredienti. Aggiustate di sale e pepe nero, poi aggiungete la ricotta e le uova. Adesso avrete un impasto leggermente slegato ma continuando a mescolare vedrete crearsi una pasta ottima per essere fritta. Alla fine aggiungete il succo e la scorza dell'arancia e anche il bicchierino di liquore. Per ultimo, quando avrete un impasto ben amalgamato, aggiungete il lievito con il latte poco per volta. Continuate ad impastare per circa mezz'ora. Coprite la terrina e lasciate lievitare per almeno due ore.

Continua la lettura
56

Friggere e servire

Adesso è arrivato il momento di friggere per cui fate scaldate dell'abbondante olio. Scegliete voi se friggere in poco olio di oliva o in abbondante olio di semi, sicuramente la frittura risulterà più leggera nel secondo caso. Bagnatevi le mani con dell'acqua, prendete un po' di impasto, create la forma della zeppola col buco al centro e poi immergetela in olio usando uno stecchino di legno con il quale dovete aiutarvi a migliorare la forma circolare del buco della zeppola. Friggete fino alla fine dell'impasto e servite le zeppole tiepide. Buon appetito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare le zeppole all'acqua

Le zeppole all'acqua sono una variante più leggera, ma sempre saporita, delle classiche zeppole che si preparano per il carnevale. Sono perfette da portare in tavola come fine cena. Sono ottime per una colazione od una merenda sostanziosa accompagnate...
Dolci

Come preparare le frittelle lunghe sarde

L'Italia è una nazione che dal punto di vista gastronomico presenta una grande varietà di dolci, ed anche molto gustosi. A tale proposito, in questa guida ci soffermeremo principalmente su una ricetta tipica della Sardegna, e che viene elaborata a Carnevale...
Dolci

Come fare le meringhe sarde

Le meringhe sarde rappresentano un dolce dal gusto delicato. La loro consistenza e morbidezza è assolutamente introvabile in altre tipologie di dolci. La meringa sarda è famosa talvolta con il nome di bianchino. Il suo interno è morbidissimo, oltre...
Dolci

Come preparare le frittelle dolci di zucchine

Tutti conosciamo il sapore dolce delle zucchine, ma pochi le usano per preparare dei dolci. In realtà esistono alcune ricette tradizionali, come quelle sarde, in cui invece sono la base per delle golose frittelle, buone a fine pasto o per un aperitivo....
Dolci

Festa del papà: 5 dolci golosi

Come ogni anno, la festa del papà è una particolare ricorrenza nella quale voler ricordare e ringraziare il nostro papà con regali e dolcetti. Quest'ultimi, se non siamo molto bravi in cucina potrebbero essere un vero problema da creare ma con qualche...
Dolci

Come preparare la seadas

In Italia esistono moltissimi posti che si ricordano per la presenza di ricette tipiche che fanno parte della tradizione di un popolo. Se vi è capitato di trovarvi in Sardegna, avrete sicuramente assaggiato uno dei piatti tipici più amati ed apprezzati...
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....
Dolci

Come preparare i savoiardi sardi

I savoiardi sardi, detti anche pistoccus o pistokkos, sono una deliziosa variante dei tradizionali biscotti originari del Piemonte, spesso utilizzati per fare il tiramisù. Le differenze principali stanno nella forma e nella consistenza: i pistoccus sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.