Come preparare liquore di vaniglia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Le bacche di vaniglia rappresentano un valido rimedio per lo stress e l'insonnia. Hanno, infatti, un potere antiossidante per le cellule e sono anche un ottimo afrodisiaco. Perché, allora, non usare questo ingrediente dalla mille qualità, per preparare un ottimo liquore fatto in casa? Realizzarlo sarà molto facile e il risultato delizierà il vostro palato nelle fredde serate d'inverno, quando sorseggiare un liquore può essere un piacevole modo per combattere il freddo. Chiaramente occorrerà non eccedere con il consumo, nonostante il sapore dolce conferito dalla vaniglia, non va mai dimenticato, infatti, che si tratta pur sempre di una bevanda alcolica per cui l'abuso è sicuramente da evitare. Questa guida vuole spiegarvi, in pochi passi, come preparare questo liquore in maniera casalinga, di modo da avere a disposizione un digestivo più genuino e salutare di tutti quelli che solitamente si trovano in commercio.

28

Occorrente

  • 200 ml di alcol puro
  • 3 bacche di vaniglia
  • 500 gr zucchero
  • 500 ml latte
38

Scelta delle bottiglie

Come prima cosa occorrerà procurarsi le bottiglie adatte. Parlo al plurale perché, dal momento in cui si decide di preparare in casa un liquore, è meglio farne un po' di scorta, per cui il mio consiglio è quello di preparare un quantitativo sufficiente per riempire due o tre bottiglie di liquore alla vaniglia, di modo da porterlo offrire anche ad amici ed ospiti dopo una cena in compagnia. Le bottiglie più indicate sono sicuramente in vetro e con tappo dalla chiusura ermetica, questo per evitare un'eccessiva dispersione di alcol. Dopo l'acquisto, ricordatevi sempre di lavarle e risciacquarle con estrema cura prima dell'uso.

48

Preparazione dell'infuso

Come abbiamo già detto nell'introduzione alla guida preparare questo liquore è molto semplice. Per prima cosa incidete le bacche di vaniglia con un coltello e mettete i semini in una pendola antiaderente dalla medie dimensioni medie in cui andrete, successivamente, ad aggiungere il latte. Bisognerà lasciare in infusione il tutto per due o tre ore di modo che i semi rilascino completamente il loro profumo.

Continua la lettura
58

Cottura del composto

Passato il tempo necessario è il momento, quindi, di cuocere l'infuso. Aggiungete lo zucchero nella pentola e portate ad ebollizione. Meglio mantenere sempre il fuoco basso, visto che in cucina il vero segreto per un ottimo risultato è sempre quello di non aver fretta. Una volta raggiunto il bollore fate, quindi, raffreddare il composto e solo quando esso raggiungerà la temperatura ambiente potrete aggiungere l'alcol puro.

68

Maturazione del liquore

Dopo aver mescolato molto bene il composto è ora di versarlo in bottiglie di vetro a chiusura ermetica, magari le stesse che avete acquistato per l'imbottigliamento finale. Mi raccomand, anche in questa fase evitate, comunque, di usare contenitori fatti con materiali plastici che possono rilasciare cattivi odori od addirittura alterare il gusto stesso del vostro liquore. Mettete, quindi, le bottiglie a riposare in un luogo buio e fresco per almeno una decina di giorni. Scegliete un postodella casa non troppo umido, per cui evitate cantine o sottoscala il cui elevato tasso di umidità potrebbe compromettere la corretta maturazione del liquore.

78

Imbottigliamento della bevanda

Trascorsi 10 giorni è, finalmente, giunto il momento di imbottigliare definitivamente il vostro liquore. Per prima cosa filtrate con un colino la bevenda di modo da eliminare tutti i semini di vaniglia presenti all'interno del liquido. Tranquilli, questa operazione non andrà affatto a diminuire il sapore o il profumo del vostro liquore, perché i semi di vaniglia, arrivati a questo punto, avranno già rilasciato tutte le loro proprietà. Per il travaso in bottiglia si consiglia l'uso di un apposito imbuto per evitare fuoriuscite di liquido o inutili sprechi di bevanda. Una volta riempite tutte le vostre bottiglie potrete finalmente gustare il vostro buonissimo liquore alla vaniglia.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate alcol di buona qualità
  • L'uso del latte è facoltativo, ma io lo consiglio per avere una bevanda più cremosa ed adatta sia agli uomini che alle donne
  • Mantenete sempre il liquore in frigo ( se avete optato per la versione con latte)
  • E' possibile aggiungere alla ricetta anche 100 gr in polvere di cacao per rendere la bevanda più dolce
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare il liquore ai cachi

Dal loto nasce un frutto dolce e delizioso, che si può gustare in mille modi. I cachi sono frutti delicati da mangiare maturi. Tanto che, se risultano ancora acerbi, vanno lasciati maturare. Sono frutti di origine asiatica e vengono raccolti tra ottobre...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore al tè

Normalmente, si associa il tè ad una classica tazza fumante da sorseggiare nei momenti di relax o, in alternativa, ad una bibita dissetante da consumare nelle calde giornate estive. Forse non sai che da quest'infuso puoi ottenere un liquore dagli effetti...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore di limoni

Preparare liquori in casa richiede passione e utilizzo di prodotti di ottima qualità, se avete entrambi questi ingredienti potete cimentarvi nella preparazione di diversi tipi di liquori. Quello che vi presentiamo in questa guida è il procedimento da...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore alla mela

Ideale da gustare a fine pasto, come rinfrescante digestivo o anche prima del pasto come aperitivo ghiacciato, il liquore alla mela non è particolarmente difficile da preparare. Il gusto delicato ma non invadente della mela lo rende anche perfetto per...
Vino e Alcolici

Come preparare un liquore di carrube

Oltre che per ricavare la farina, le carrube si possono impiegare anche per preparare un liquore. Il liquore di carrube è un ottimo digestivo ed è l'ideale per accompagnare un dessert di fine pasto. Se servito freddo, il liquore è anche un piacevole...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore allo zenzero

Lo zenzero è molto usato nella cucina italiana. Dai primi piatti ai dolci, offre un sapore aromatico molto simile a quello del limone. Un uso molto particolare dello zenzero è quello che lo vede protagonista in un liquore dal gusto forte e deciso, quello...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore alla panna e fragole

Per concludere un buon pranzo o una buona cena, generalmente si offre ai propri ospiti un buon liquore che aiuta la digestione delle pietanze appena consumate. Esistono moltissimi tipi di liquori e generalmente in questi casi preferiamo acquistarli già...
Vino e Alcolici

Come preparare un liquore di albicocche

Gli amanti dei liquori fatti in casa, sono sempre alla ricerca di nuove ricette per riuscire a produrre un liquore nuovo e mai provato prima. Per questo motivo, nei seguenti passaggi, vi daremo alcuni consigli su come preparare un liquore alle albicocche....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.