Come preparare lo sfincione siciliano

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella dieta mediterranea la vastità di piatti che è possibile annoverare ricomprende ricette che per la maggior parte sono riconducibili al Centro e Sud Italia, dove ancora oggi resiste una passione attenta e curata per il cibo e per la preparazione, che non accetta la moda del fast food e del "junk food". Se volessimo definire una categoria di piatti esclusivi dell' Italia meridionale con particolare riferimento alla Sicilia, non possiamo non parlare della tavola calda e di quell' insieme di cibi che vengono preparati per far fronte alla colazione e agli spuntini come pizzette, focacce, mozzarelle in carrozza, arancini, cornetti, iris. Per prodotti ancora più tipici invece non si può tralasciare lo sfincione siciliano, di origine palermitana, esistente in varianti anche dolci come quelle preparate nella zona di Agrigento, con crema, la variante palermitana assume l'aspetto tipico della pizza ma con alcune particolarità. In questa occasione vedremo come preparare lo sfincione siciliano, attività per la quale non sono richiesti particolari requisiti professionali, ma basta attenersi a quanto segue. Detto ciò non mi rimane che augurarvi buona lettura e buon lavoro!

27

Occorrente

  • 1/2 kg di farina doppio zero, 1/2 kg di farina manitoba, 1 panetto di lievito di birra, 500 ml di acqua tiepida, sale, 1 cucchiaio di zucchero semolato, 1 bicchiere di olio extravergine di oliva, 50 g di pangrattato, 5 fette di caciocavallo, 300 g di pomodoro pelato.
37

Per realizzare lo sfincione secondo la ricetta tradizionale, è necessario preparare il suo condimento il giorno prima della sua consumazione in tavola. La pasta dello sfincione è alta e accuratamente lievitata. Dopo esservi procurati tutti gli ingredienti necessari alla preparazione della ricetta, iniziate la preparazione sciogliendo il lievito in acqua tiepida, mescolate il tutto ed aggiungetevi anche lo zucchero ed il sale.

47

Poi aggiungete nell'impasto lo zucchero. A parte, unite in una terrina molto capiente e dai bordi pronunciati la farina doppio zero con l'altra e amalgamatele bene con le mani. Continuate ad impastare, sempre con le mani, aggiungendo se necessario l’olio extravergine d'oliva e l'acqua insieme al lievito, avendo cura di voltare continuamente la pasta su stessa, fin quando non otterrete fattezze morbide, elastiche e ben amalgamate.

Continua la lettura
57

Prendete poi una ciotola e ricoprite la superficie di olio. Deponete dentro la ciotola l'impasto e ricopritela con pellicola e mettetela in un luogo non freddo, coperta con un panno di cotone. L'impasto dovrà lievitare per circa 2 ore. In attesa che questo tempo trascorra, riscaldate il forno a 180- 200 gradi. Ora dedicatevi alla guarnizione dello sfincione. Per il ripieno versate in una ciotola alcuni pelati, aggiungete il sale, l'origano, dello scalogno tagliato finemente, del pecorino e l'olio extravergine di oliva. Infine mescolate bene tutti gli ingredienti.

67

Ottenuta così questa succulenta salsa di pomodoro, distribuitela con un cucchiaio sull'impasto. Per uniformare il contenuto urtate leggermente la teglia su un ripiano e il pomodoro si distribuirà così nel modo migliore. Adesso potete grattugiare il caciocavallo stagionato, mentre quello fresco andrà fatto in pezzettini e adagiato sul pomodoro. Distribuite a questo punto il pangrattato e bagnatelo con l'olio, in modo che si possa formare una sottile pellicola. Quindi mettete il vostro sfincione nel forno a 180° per 30-35 minuti e poi gustatelo caldo. Una vera prelibatezza, il sapore della Sicilia in bocca per un piatto di sicuro successo. Detto ciò non mi rimane altro che augurarvi buon appetito!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per togliere l'acidità al pomodoro, potete aggiungere un pò di zucchero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta della cotoletta alla palermitana

Una volta che si parla della cotoletta, tante persone pensano alla classica famosa e tradizionale cotoletta alla milanese. Essa rappresenta un classico piatto della gastronomia italiana che è amato sia da piccini che da grandi, dovuto alla sua bontà...
Dolci

Come preparare il cannolo siciliano

I cannoli siciliani sono dei dolci tipici della Sicilia. Così famosi che entrano di diritto tra le specialità più conosciute della pasticceria italiana. In origine venivano consumati in particolar modo durante il periodo del Carnevale, insieme a tutti...
Primi Piatti

Come preparare i girasoli al pesto siciliano

Portare i sapori della favolosa cucina siciliana a casa nostra è un esperienza da fare. La cultura gastronomica della regione è dovuta a tutte le culture come quella greca, che si sono stabilite nell'isola negli ultimi due millenni. Complessa ed articolata,...
Antipasti

Come preparare la muffoletta

All'interno della guida che seguirà andremo a parlare di cucina, dedicandoci ad una ricetta. Nello specifico, in questo determinato caso, andremo ad illustrare come poter preparare la muffoletta.Lo faremo un passo alla volta, in modo sintetico e semplificato,...
Carne

Come preparare la parmigiana di melanzane

Una delle ricette più gustose della cucina italiana è sicuramente la parmigiana di melanzane. Questo è un piatto che può essere mangiato sia caldo sia freddo, quindi adatto a tutte le stagioni. In questa breve guida infatti, andremo a vedere insieme...
Consigli di Cucina

Come preparare una caponata alla catanese

Ormai la caponata è preparata in tutte le regioni italiane ed anche nei Paesi mediterranei; ma è da precisare che questa pietanza è soltanto ed unicamente di origine siciliana. È, infatti, un piatto molto antico della gastronomia della Sicilia. Un...
Dolci

Ricette golose: i cannoli siciliani

Il cannolo siciliano è uno dei dolci più conosciuti e apprezzati al mondo. Originariamente la sua preparazione era legata al periodo di carnevale. Tuttavia, l’enorme successo e la sempre maggiore richiesta hanno fatto del cannolo siciliano un dolce...
Dolci

Come preparare cannoli siciliani alla napoletana

I cannoli siciliani e i cannoli napoletani, nonostante siano due tipologie di dolci profondamente differenti, allo stesso tempo sono legati da un grandissimo successo da parte di tutti i palati del mondo. Con la guida di seguito, proveremo a fare un esperimento:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.