Come preparare lo sformato di cavolfiore

Tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare lo sformato di cavolfiore
17

Introduzione

Cosa c'è di meglio che preparare con le proprie mani, una buonissima cenetta, magari a lume di candela? Ecco perché abbiamo pensato bene, di proporre una guida, che dia una vera e propria mani, a capire ed imparare come preparare lo sformato di cavolfiore, nella propria cucina, senza commettere errori e sbagli inutili.
Iniziamo subito la seguente guida e ricetta con il dire che il cavolfiore fa parte delle crucifere, famiglia alla quale appartengono anche i broccoli e i cavolini di Bruxelles. È una verdura tipicamente invernale e la varietà più conosciuta ed utilizzata è quella che presenta la classica infiorescenza bianca e compatta. Il cavolfiore ha molte proprietà benefiche per la salute, infatti è ricco di vitamine e minerali e svolge un’importante attività antibatterica sul nostro organismo. Ecco come preparare lo sformato di cavolfiore. Buona lettura ed anche buon divertimento nella sua realzizazione in cucina e con l'utilizzo d'ingredienti semplici, veloci da reperire ed anche del tutto leggeri.

27

Occorrente

  • 400 g di cavolfiore
  • 3 uova
  • 70 g di burro
  • 30 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 300 ml di latte
  • 30 g di farina bianca "00"
  • 1 noce moscata
  • sale fino e grosso
37

Come cuocere il cavolfiore lesso

Prima di tutto dobbiamo cuocere il cavolfiore portando a bollore un litro di acqua in una pentola capiente. Aggiungiamo un cucchiaio di sale grosso e il cavolfiore, frammentato in pezzi non troppo piccoli. Aggiungiamo la nostra mollica imbevuta nell'aceto, per eliminare gli sgradevoli odori della cottura. In un tegame possibilmente antiaderente, facciamo sciogliere 30 grammi di burro e andiamo a rosolare le cime del cavolfiore precedentemente lessate. La rosolatura deve essere rapida e solitamente 3 minuti sono sufficienti. Aggiungiamo 150 ml di latte e continuiamo la cottura per 5 minuti a fuoco dolce. Passati questi minuti, prendiamo il cavolfiore e lo frulliamo. In un altro tegame facciamo sciogliere altri 30 grammi di burro, aggiungiamo il cavolfiore frullato e successivamente incorporiamo 20 grammi di farina: mescoliamo per due minuti con un cucchiaio di legno.

47

Come creare il condimento dello sformato

A fuoco spento aggiungiamo al nostro composto il sale fino, una noce moscata e il parmigiano reggiano. Sempre mescolando aggiungiamo la besciamella e le uova. Adesso possiamo imburrare ed infarinare 3 stampini, che possono essere sia in silicone, sia in alluminio, non fa differenza. Trasferiamo il composto negli stampini che successivamente andremo ad adagiare in una teglia da forno a bordi alti, riempita con dell’acqua fredda. La cottura andrà realizzata in forno a 180°C per 30 minuti a bagnomaria. Il composto è pronto quando è sodo al tatto.

Continua la lettura
57

Come cuocere lo sformato di cavolfiore

In alternativa, per preparare lo sformato di cavolfiore, lessare il cavolfiore in abbondante acqua bollente e salata per circa 5 minuti. Scolare, conservando 2/3 di tazza del liquido di cottura. Far sciogliere il burro in una casseruola media a fuoco basso. Aggiungere la farina e mescolare per circa 2 minuti. Versare il latte un po' alla volta e mescolare per circa 3 minuti. Aggiungere il cavolfiore e la besciamella. Condire con sale e pepe. Versare il preparato in una teglia e preriscaldate il forno a 180 °C. Cuocere per circa 25 minuti. Servire lo sformato caldo. Ed ecco che non resta che portarlo in tavola e servirlo ai nostri ospiti, amici o parenti che siano, con tutto l'amore che abbiamo messo per prepararlo nella nostra cucina! Buon appettito e buon divertimento in cucina!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Preparare uno sformato a casa è comodo e veloce.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare uno sformato di zucchine con fonduta

Lo sformato di zucchine è conosciuto anche con il nome di "flan" secondo la terminologia francese. Insieme ad una buona fonduta, realizzata con un delizioso formaggio, si presta a diventare un ottimo antipasto o, in alternativa, può essere servito anche...
Antipasti

Come preparare l'insalata tiepida di cavolfiore e spinaci

L’insalata tiepida di cavolfiore e spinaci è ottima da gustare prima di iniziare una cena che si prospetta molto ricca e sostanziosa. È estremamente semplice da preparare e, chi ha bambini in casa, può farsi aiutare anche da loro soprattutto per...
Antipasti

Come preparare lo sformato di miglio

Lo sformato di miglio è un delizioso antipasto molto semplice da preparare. Non contiene alcun ingrediente di origine animale e quindi è perfetto anche per chi segue un’alimentazione vegan ma anche per chi per questioni di salute non può mangiare...
Antipasti

Come preparare le rosette di cavolfiore alla curcuma

Spesso il cavolfiore viene considerato un ingrediente povero e privo di ogni attrattiva. Il suo gusto è invece molto delicato e si presta benissimo a delle lavorazioni particolari. Ad esempio possiamo arricchirlo con delle spezie inedite, valorizzandone...
Antipasti

Come preparare lo sformato di riso in foglie di vite

Volete sorprendere parenti e amici con una ricetta originale? Ecco a voi la ricetta per preparare un goloso sformato di riso avvolto in foglie di vite. Si tratta di uno sformato particolarmente ricco e gustoso. Se volete servirlo c ome piatto unico, accompagnatelo...
Antipasti

Come preparare lo sformato di asparagi

Gli asparagi sono dei vegetali buoni, sani e gustosi. Molto utili per depurare l'intestino, gli asparagi, sono anche ricchi di vitamine e fibre. Se volete scoprire una ricetta davvero gustosa e d'effetto per stupire tutti i vostri ospiti e i commensali...
Antipasti

Come preparare lo sformato di zucca

La zucca è un ortaggio autunnale abbastanza apprezzato nel periodo di Halloween. Essa è ricca d'acqua e povera di zuccheri per cui è un alimento appropriato per chi segue una dieta in quanto stimola la diuresi. In cucina la zucca viene impiegata per...
Antipasti

Come preparare lo sformato di patate ripieno di tonno e olive verdi

Lo sformato di patate ripieno di tonno e olive è un piatto molto saporito da servire come antipasto o o come secondo. Si tratta di un morbido purè di patate, facile da preparare, arricchito da formaggio grattugiato, tonno sottolio e olive verdi. Questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.