Come preparare lo sformato di miglio

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare lo sformato di miglio
17

Introduzione

Lo sformato di miglio è un delizioso antipasto molto semplice da preparare. Non contiene alcun ingrediente di origine animale e quindi è perfetto anche per chi segue un’alimentazione vegan ma anche per chi per questioni di salute non può mangiare prodotti che contengano glutine. Leggendo la guida riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare uno sformato di miglio gustoso, leggero e ottimo da realizzare anche per i pic-nic o i pranzi organizzati in spiaggia. Le dosi indicate sono per quattro persone.

27

Occorrente

  • 350 g di tofu
  • 200 g di miglio
  • Un porro
  • Un cucchiaio di timo
  • Un cucchiaio di curcuma
  • 1,2 l di brodo vegetale
  • Sale
  • Olio extravergine d’oliva
37

Come preparare la base dello sformato

Prendete il porro e eliminate le radichette. Lavatelo sotto il getto della fontana e poi tagliatelo a fette molto sottili. Versate in una casseruola un filo di olio extravergine d’oliva e mettetela sul fuoco. Aggiungete il porro e poi cuocetelo a fiamma molto lenta. Dopo circa cinque o sei minuti, unite anche il miglio e fatelo tostare bene per almeno due minuti.
A questo punto iniziate la vera e propria cottura del miglio, aggiungendo un paio di mestoli di brodo vegetale bollente. Mescolate e proseguite la cottura a fiamma dolce. Di tanto in tanto controllate la presenza di liquido nella pentola e, se fosse il caso, aggiungete altro brodo ben caldo.

47

Come preparare lo sformato

Quando il miglio sarà cotto al punto giusto salatelo e toglietelo dal fuoco. Lasciate intiepidire la vostra preparazione e poi arricchitela con il tofu tagliato a dadini, le foglie di timo fresche oppure essiccate e la curcuma. Se amate i sapori decisi, aggiungete anche una generosa macinata di pepe e un cucchiaino di paprika dolce.
Procuratevi uno stampo rotondo oppure rettangolare e ungete le pareti con un po’ di olio extravergine d’oliva. Potete aiutarvi con un pennellino o, se preferite, con un po’ di carta assorbente per alimenti che adopererete alla stregua di un tampone.

Continua la lettura
57

Come cuocere e servire lo sformato

Versate l’impasto nello stampo e livellate la superficie con una spatola. Accendete il forno impostandolo sui 180°C e, appena avrà raggiunto la temperatura indicata, infornate la teglia. Dopo circa trenta minuti, il vostro sformato di miglio sarà cotto al punto giusto. Toglietelo dal forno e lasciatelo riposare per qualche minuto prima di portarlo in tavola. Potete presentarlo intero oppure già tagliato a piccole porzioni. Questo sformato può essere consumato senza problemi anche nei giorni a seguire: vi basterà sistemarlo in frigorifero avendo l’accortezza di proteggere la superficie con un po’ di pellicola trasparente. Portatelo in tavola assieme a una fresca insalata preparata con verdure di stagione e il successo sarà assicurato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non riuscite a trovare i miglio, sostituitelo con la stessa quantità di orzo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare il polpettone vegan di miglio ai broccoli

La dieta vegana ha riscoperto le proprietà benefiche di molti cereali, come il miglio, che nel tempo sono stati sostituiti da grano e riso. Il miglio è un cereale privo di glutine, ma ricco di amido, di sali minerali (ferro, fosforo, magnesio, silicio),...
Antipasti

Come preparare le crepes di farina di ceci e miglio

Se amate le crepes e siete alla ricerca di una salutare ricetta vegan, questa che vi propongo oggi fa al caso vostro. Le crepes di farina di ceci e miglio sono gustose, facili fa realizzare e prive di ingredienti di derivazione animale. Sono ottime da...
Antipasti

Come preparare lo sformato di bietole al parmigiano

Per una speciale cena invernale, può essere una brillante idea quella di preparare una pietanza calda, profumata, saporita e perfetta per ogni tipologia di dieta, anche per quella vegetariana e vegana: uno sformato di bietole al parmigiano. Lo sformato...
Antipasti

Come preparare lo sformato di cavolfiore

Cosa c'è di meglio che preparare con le proprie mani, una buonissima cenetta, magari a lume di candela? Ecco perché abbiamo pensato bene, di proporre una guida, che dia una vera e propria mani, a capire ed imparare come preparare lo sformato di cavolfiore,...
Antipasti

Come preparare i burger di miglio e piselli

La cucina italiana è ricca di piatti e prelibatezze da servire in tavola. Se dovete organizzare un aperitivo, una festa, o semplicemente volete preparare qualcosa di diverso per la vostra famiglia, questa guida fa al caso vostro. Vi spiegheremo come...
Antipasti

Come preparare lo sformato di asparagi

Gli asparagi sono dei vegetali buoni, sani e gustosi. Molto utili per depurare l'intestino, gli asparagi, sono anche ricchi di vitamine e fibre. Se volete scoprire una ricetta davvero gustosa e d'effetto per stupire tutti i vostri ospiti e i commensali...
Antipasti

Come preparare lo sformato di zucca

La zucca è un ortaggio autunnale abbastanza apprezzato nel periodo di Halloween. Essa è ricca d'acqua e povera di zuccheri per cui è un alimento appropriato per chi segue una dieta in quanto stimola la diuresi. In cucina la zucca viene impiegata per...
Antipasti

Come preparare lo sformato di patate ripieno di tonno e olive verdi

Lo sformato di patate ripieno di tonno e olive è un piatto molto saporito da servire come antipasto o o come secondo. Si tratta di un morbido purè di patate, facile da preparare, arricchito da formaggio grattugiato, tonno sottolio e olive verdi. Questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.