Come preparare lo shashlik

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Shashlik o shashlyk è un piatto appartenente alla cucina dell'Iran e famoso anche nei paesi dell'aerea dell'europa delll'Est come la Russia, l'Ucraina, la Romani, la Bulgaria, l'Azerbaigian. È un piatto a base di carne e per questo non adatto ai vegetariani che secondo le ricette tradizionali veniva realizzato con carne di montone o carne di pecora. Oggigiorno però non è raro trovare nella realizzazione di questo piatto l'utilizzo di carne di maiale e per la precisione di un taglio specifico la lonza o la coppa. Si trattano infatti di tagli di carne magra, che facilmente si adattano alla ricetta originaria. La parola deriva dal turco şiş che significa spiedo. In verità, l'intera parola si riferisce a un qualcosa che può essere infilzato con uno spiedo. Dopo una battuta d' arresto il piatto ritorna protagonista delle tavole Russo-Asiatico a partire dal tardo diciannovesimo secolo. Ad oggi non è inusuale vederlo presente nei menù di molti dei ristoranti presenti in queste nazioni e sempre più spesso va a delinearsi come cibo da strada o per dirlo all'americana street food. Per questa guida abbiamo deciso di proporre una ricetta russa e seguendo dei semplici passi vedremo come preparare uno Shashlik da leccarsi i baffi.

25

Occorrente

  • 1kg di carne tipo lonza o coppa
  • 2 o 3 cipolle
  • 2 o 3 pomodori
  • qualche foglia di alloro
  • pepe nero e sale q.b
  • 1 bottiglia di vino rosso
  • 1/3 di latte
  • acqua frizzante q.b
35

Tagliare la carne

Il pezzo di carne scelta, dovrà essere tagliato a cubetti abbastanza grandi. Ogni pezzettino di carne andrà bucherellato con l'aiuto di una forchetta. Questo procedimento permetterà alla marinatura di penetrare al suo interno garantendone il sapore e la morbidezza.

45

Preparare la marinatura

Per la marinatura avremo bisogno di tre o quattro cipolle e dei pomodori, entrambi andranno affettati grossolanamente. Il tutto va versato in un recipiente grande e alto abbastanza da permettere alla carne di essere completamente immersa nel liquido. A questi ingredienti andranno aggiunti due pizzichi di pepe nero, qualche foglia di alloro, il vino, l'acqua rigorosamente frizzante e il latte. Saliamo a piacimento e inseriamo la carne. Copriamo e lasciamo riposare per circa due giorni.

Continua la lettura
55

Comporre gli spiedini

Trascorsi i due giorni circa, potremmo scolare la carne e infilzarla con degli spiedini di bambù o quelli appositi per il barbecue che sono solitamente in ferro.
La carne essendo molto spessa richiederà una cottura lenta, circa 20 minuti su griglia da BBQ. Inoltre state attenti che non si bruci e rigiratela spesso. Questo permetterà una cottura uniforme senza che la carne alla fine risulti secca e stopposa. Per concludere possiamo servire il nostro Shashlik accompagnandolo a della insalata di cavolo o verza cappuccio tagliato a strisce sottilissime e condito con sale olio e aceto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come preparare un mocaccino freddo

Durante la fredda stagione invernale è piacevole bere in compagnia un buon caffè bollente oppure una cioccolata calda, chiacchierando tra amici. Quando arriva l'estate, con il clima caldo ed afoso, bere il caffè caldo non è più un piacere, ma è...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a maggio

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler assaporare un ortaggio o un frutto durante la stagione invernale, periodo nel quale questi alimenti non vengo prodotti. In questi casi potremo provare a realizzare delle conserve degli ortaggi...
Consigli di Cucina

5 modi per preparare la quinoa

Se attendiamo ospiti a cena e se vogliamo realizzare un piatto buono e gustoso, nulla è meglio del preparare la quinoa. La quinoa è un "falso cereale" poiché non appartiene alla famiglia delle graminacee, ma si dimostra un alimento ottimo per sostituire...
Consigli di Cucina

5 cibi da preparare per un pic-nic

Con l'arrivo della bella stagione e delle belle giornate è sempre piacevole passare una giornata all'aria aperta. E molto spesso si opta per un bel pic-nic con la famiglia e gli amici. Ma ci si chiede sempre cosa poter preparare da mangiare. Qualcosa...
Consigli di Cucina

Cosa preparare una cena facile e veloce

Qualche volta può succedere di avere degli ospiti inaspettati a cena. Se non si è esperti di cucina e non si vuole fare una figuraccia preparando pietanze orribili e complicate questa guida può essere utile. Infatti, leggendo il tutorial si possono...
Consigli di Cucina

5 piatti da preparare a settembre

Madre natura ogni mese dell'anno ci regala dei prodotti, che ci consentono poi di preparare un'infinità di piatti come primi, secondi e contorni. Si tratta infatti, di una vasta gamma di alimenti, che principalmente fanno parte della categoria degli...
Consigli di Cucina

Come preparare un piatto da gourmet

Per essere bravi a cucinare non basta sicuramente saper mettere insieme qualche ingrediente, ma bisogna conoscere bene come cucinare qualsiasi tipologia di piatto in maniera creativa e originale. Per diventare bravi a preparare dei piatti da gourmet,...
Consigli di Cucina

Come preparare una colazione continentale

La colazione rappresenta senza ombra di dubbio uno dei pasti più importanti di una giornata. Il modo di fare colazione cambia da un posto all'altro e di conseguenza ognuno ha le sue abitudini.La colazione in stile continentale, è quella basata solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.