Come preparare lo spezzatino di rana pescatrice in rosso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

A quanti di noi non è capitato almeno una volta di voler preparare qualcosa di sfizioso e particolare e cambiare il solito noioso menù quotidiano? Ebbene, oggi in questa guida vi spiegheremo come preparare lo spezzatino di rana pescatrice in rosso. La rana pescatrice, chiamata anche coda di rospo, è un piatto molto diffuso nel nostro Paese.
Con questa prelibatezza sarà facile stupire tutti i nostri invitati a cena e soddisfare anche i gusti più difficili e schizzinosi al palato.
Vediamo qui di seguito come procedere.

26

Occorrente

  • 2 o 3 code di rana
  • Cipolla
  • Zucchine
  • Peperone rosso e peperone giallo
  • Farina
  • Olio, sale.
  • Carota, zucchina, cipolla, pomodoro.
36

La rana pescatrice si presenta agli occhi di chi la guarda, come un pesce dall'aspetto molto caratteristico che ricorda appunto quello di una rana.
Si tratta comunque di un pesce dalle carni magre, molto prelibato e spesso impiegato in cucina, dal momento che consente l'ideazione di numerosissime ricette.
Come vedremo più precisamente qui di seguito, ciò che rende questo piatto ancora più unico e saporito, è l'aggiunta del peperone e delle zucchine.
Ma passiamo alla preparazione. Innanzitutto, mettiamo subito in una padella antiaderente un bel cucchiaio d'olio d'oliva. A questo, va naturalmente aggiunta la cipolla tagliata e le zucchine a dadini.

46

Dopo aver preparato il tipico soffritto e quando le verdure saranno ormai ben colorate, è possibile aggiungere il peperone giallo e solo in un momento successivo, possiamo aggiungere anche il peperone rosso tagliato a tocchetti.
Entrambi vanno fatti cuocere per circa 5/10 minuti. Completata l'operazione, mettiamo a parte i peperoni pronti, con la cipolla e la zucchina.
A questo punto, tocca alla protagonista del piatto: la rana pescatrice.
Prima bisogna tagliarla a fette e poi fare attenzione ad infarinarla bene. Dopo è il momento di farla cuocere in padella per un quarto d'ora circa.

Continua la lettura
56

Ora è il momento della salsa "in rosso". Frulliamo in un mixer le zucchine, i peperoni e la cipolla.
Questo potrebbe essere già un modo per servire il piatto, ma se preferiamo un condimento ancora più intenso possiamo seguire un'altra procedura che prevede prima un trito di carota, zucchina e cipolla.
Subito dopo va messo in padella un bel pomodoro rosso, tagliato e privato dei semi ed un po' d'olio con cui iniziare a preparare il classico sugo. In seguito, aggiungeremo il trito di verdure fatto in precedenza e lasceremo cuocere sempre per un quarto d'ora circa.
Questo sugo, sarà usato per insaporire la nostra rana pescatrice.
Un buon odorino dovrebbe iniziare già a diffondersi nella vostra cucina ora che il piatto è pronto.

Buon divertimento e buon appetito a tutti!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per fare un acquisto sicuro, acquistiamo la rana pescatrice intera, con tutta la testa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: filetto di rana pescatrice al cartoccio

Spesso si ha la voglia di sorprendere i propri ospiti invitandoli a cena e preparando qualcosa di davvero speciale, che nessuno può aspettarsi. Tra le varie pietanze più pregiate e più gustose da poter servire in tavola, è possibile scegliere di preparare...
Pesce

Rana pescatrice in salsa allo zafferano

La rana pescatrice è un pesce dal sapore molto gustoso. A volte lo possiamo trovare nel banco del pesce al supermercato con il nome di coda di rospo. Ad ogni modo, esistono tantissime ricette deliziose a base di rana pescatrice. Una di queste prevede...
Pesce

Ricetta: rana pescatrice ai carciofi

La rana pescatrice è un ingrediente davvero poco consueto da trovare sulle nostre tavole, ma a dispetto di quanto si pensi comunemente, si tratta di una pietanza molto semplice da preparare, gustosa, fresca e nutriente. Dal sapore insolito, si può dire...
Pesce

Rana pescatrice in crosta di patate

La rana pescatrice anche nota con nome di coda di rospo o Lophius piscatorius, si può preparare in crosta di patate ottenendo così un secondo di pesce saporito e molto light. Questo delicato tipo di pesce ha la caratteristica di avere una carne molto...
Pesce

Ricetta: spiedini di rana pescatrice e patate

In questa guida vado a spiegarvi passo dopo passo come realizzare una ricetta alquanto ricercata. Sto parlando degli spiedini di rana pescatrice e patate. Non tutti sanno che questa ricetta ha origini antichissime. Si narra che in passato i vecchi lupi...
Pesce

Bocconcini di rana pescatrice in crosta di mandorle

La rana pescatrice, o coda di rospo, è un pesce che si caratterizza per la prelibatezza delle sue carni bianche, molto sode e decisamente saporite, dotate di pochissime spine; non a caso è uno dei pesci più apprezzati dagli intenditori. Per un utilizzo...
Pesce

Ricetta dello stufato di rana pescatrice

Siete stanche dei soliti piatti anonimi? Volete portare in tavola qualcosa di sfizioso ed originale? Se la vostra risposta è affermativa, provate a preparare uno stufato di rana pescatrice. Questo piatto oltre ad essere economico è semplice da cucinare...
Pesce

Primi piatti con la rana pescatrice

Cucinare il pesce, non sempre si rivela facilissimo. La delicatezza di queste carni infatti, rivela delle insidie durante la cottura. Proprio per questo motivo, si finisce per ripiegare su ricette testate! Il rischio però è quello di diventare ripetitivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.