Come preparare lo spinarolo all'acquapazza

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il pesce è un alimento buono e salutare, che possiamo preparare in tanti modi. È perfetto come secondo o come condimento per dei primi. L'importante è sempre trovare la giusta varietà e abbinargli la cottura adatta. Lo spinarolo è un pesce molto versatile, che possiamo semplicemente consumare bollito con un po' d'olio. Ma se vogliamo valorizzarlo questa ricetta è perfetta, perché rapida ed estremamente gustosa. Generalmente l'acquapazza è una preparazione che viene fatta al forno. In questo caso, però, abbiamo deciso di proporre una ricetta in padella, ancora più comoda da preparare.

26

Occorrente

  • spinarolo 5-600 gr
  • pomodorini 250 gr
  • vino bianco secco
  • prezzemolo tritato
  • aglio 1 spicchio
  • olio extra vergine d'oliva
  • pepe qb
  • sale qb
36

Lo spinarolo viene generalmente venduto spellato, spesso in tranci. Questo perché la sua pelle risulta essere molto dura e quindi difficile da togliere. Perché il pesce sia fresco deve presentare la carne di colore rosa chiaro, soda e brillante. Le fibre bianche devono essere abbondanti per la conformazione muscolare di questo squaletto. Infatti lo spinarolo risulta essere un nuotatore piuttosto lento. Possiamo decidere di acquistare tutto un trancio, che non presenta nessuna spina ad eccezione della cartilagine centrale. In alternativa possiamo farcelo tagliare a pezzi, così che sarà più comodo da preparare.

46

Per prima cosa tagliamo lo spinarolo a tocchetti non troppo piccoli. Per non avere difficoltà con la spina centrale tagliamolo prima a fette con un coltello abbastanza affilato, poi a pezzetti più piccoli. Sciacquiamolo velocemente sotto l'acqua a corrente con il getto non troppo forte, poi asciughiamolo con un canovaccio pulito o la carta assorbente da cucina. Prendiamo una padella abbastanza ampia e mettiamo a scaldare qualche cucchiaio d'olio. Quindi aggiungiamo lo spicchio d'aglio schiacciato e lasciamo rosolare per qualche minuto. Quando l'aglio risulterà ben dorato aggiungiamo i pomodorini tagliati a metà o a quarti. Quindi lasciamo insaporire per 2-3 minuti. Aggiungiamo poi i tocchetti di spinarolo e lasciamoli rosolare qualche minuto. Versiamo un po' di vino bianco secco e aspettiamo che evapori.

Continua la lettura
56

Una volta che tutto il vino risulterà evaporato abbassiamo la fiamma al minimo. Cospargiamo con il prezzemolo tritato e aggiustiamo di sale e di pepe. Mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere per pochissimi minuti. In questo modo eviteremo di rovinare lo spinarolo, che ha una carne abbastanza delicata. Per evitare che si attacchi muoviamo un po' la padella durante la cottura, toccando poco il pesce. Serviamo caldo appena tolto dal fuoco. Ma prima cospargiamo il piatto con un filo d'olio extra vergine d'oliva a crudo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo conservare lo spinarolo all'acqua pazza per un giorno dentro al frigorifero, riscaldandolo velocemente prima di consumarlo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare la pasta secca

La pasta è senza dubbio il grande amore di tutti gli italiani: questo prodotto tipico nostrano è apprezzatissimo in tutto il mondo, proprio perché delizia chef e buongustai di ogni nazione. Ne produciamo tonnellate ogni anno e la esportiamo ovunque....
Pesce

Sughi di pesce veloci: 5 ricette sfiziose

Tra i vari ingredienti genuini da dover mangiare almeno una volta alla settimana, bisogna considerare tra i primi posti il pesce. Il pesce è un ingrediente che si presta a diverse modalità di cottura: può essere cotto al forno, fritto, cotto a vapore...
Carne

Ricetta: bistecca di manzo al forno con patate

In questa guida ci occupiamo della carne ed in particolare della preparazione di una bistecca di manzo, che è possibile ottenerla davvero gustosa, cucendola al forno con le patate. Per fare questa ricetta, va bene il forno elettrico, a gas oppure a microonde....
Antipasti

Come fare carciofi ripieni gratinati

Tra gli alimenti più ricchi di sali minerali, fibre e vitamine, troviamo al primo posto le verdure. Preparare un buon contorno è importante per arricchire un pranzo o una cena, soprattutto se si tratta di golose verdure che si possono farcire. A questa...
Carne

Ricetta: agnello alla cacciatora

L'agnello alla cacciatora è una delle ricette base per la preparazione culinaria di questo tipo di carne che viene molto usata nel periodo pasquale. Proprio a motivo della sua ottima riuscita per deliziare ogni palato, nonché, per ricordare il significato...
Pesce

Ricetta: pesce spada al forno con patate gratinate

Il pesce spada si presta alla realizzazione di molteplici preparazioni in cucina. Ma, nella ricetta di oggi, il pesce spada acquisisce un gusto particolarmente delicato e saporito. Indicato per una raffinata cena, oppure per una ricetta leggera e di veloce...
Primi Piatti

Come preparare le lasagne al forno ai peperoni con tonno

Le lasagne sono un piatto sensazionale della cucina italiana. Oltre alla ricetta classica esistono svariate rivisitazioni. Insomma in qualsiasi modo vengono preparate imbandiscono le tavole italiane nei giorni di festa. In questa guida vi daremo un'idea...
Primi Piatti

Ricetta: sartù di riso con spinaci

Se intendiamo elaborare un piatto davvero raffinato e nel contempo gustoso, possiamo farlo con il riso. Nello specifico si tratta di una ricetta che prevede un sartù condito con degli spinaci. Per prepararlo bastano pochi ingredienti, un minimo di tempo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.