Come preparare lo spumone al caffè ricoperto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Lo spumone al caffè ricoperto di croccante cioccolato è una vera e propria delizia. Si tratta di uno di quei gustosi peccati di gola che ogni tanto vale la pena concedersi per migliorare visibilmente i buonumore. La morbidezza dello spumone abbinata alla croccantezza del cioccolato fondente rendono questo dessert uno dei preferiti degli adulti che amano la buona tavola. Se avete tutto ciò che vi occorre a portata di mano non vi rimane altro da fare se non mettervi subito al lavoro. Seguendo punto per punto le indicazioni date non vi sarà difficile comprendere come preparare un imbattibile spumone al caffè ricoperto.

25

Occorrente

  • 150 ml di latte
  • 100 ml di caffè ristretto
  • 4 tuorli d'uovo
  • 15 g di maizena
  • 150 g di zucchero semolato
  • 25 g di gelatina in fogli
  • 450 ml di panna da montare
35

Per prima cosa versate la metà del latte che avete a disposizione in una casseruola. Aggiungete il caffè e mettete il tutto sul fuoco a fiamma moderata. Scaldatelo bene ma non fategli raggiungere il punto di ebollizione.
Nel frattempo mettete i tuorli d’uovo, la maizena e lo zucchero semolato in un’altra casseruola e sbattete bene con una frusta a mano o elettrica fino a ottenere una crema soffice. Unite il latte rimasto freddo e poi senza mai smettere di mescolare con una frusta, aggiungete anche il latte col caffè ben caldo.

45

Sbattete a lungo il composto con la frusta mentre proseguite la cottura a fiamma bassa per almeno altri tre minuti del preparato. Mescolate fino a quando la crema non sarà divenuta densa e avrà assunto un aspetto omogeneo.
Spegnete la fiamma e coprite la casseruola con un foglio d’alluminio poi lasciate raffreddare bene a temperatura ambiente.
Mettete la gelatina in fogli in un pentolino dopo averla fatta ben ammollare in poca acqua. Scioglietela a fuoco basso assieme a un cucchiaio d’acqua mescolando con un cucchiaio di legno. Appena si sarà liquefatta e si sarà raffreddata, incorporatela delicatamente con una frusta al composto a base di caffè.

Continua la lettura
55

Montate la panna e successivamente amalgamatela con movimenti lenti e delicati al preparato. Versate quanto ottenuto in uno stampo a cerniera oppure, se preferite, in coppe monoporzione. Sistemate lo stampo in frigorifero e lasciate riposare lo spumone per non meno di cinque ore.
Trascorso il tempo indicato riprendete lo spumone e prima di toglierlo dallo stampo ricopritelo con il cioccolato fondente sciolto precedentemente a bagnomaria. Sistemate il vostro dessert sopra un vassoio da portata e servitelo in tavola assieme a un vino dolce frizzante bianco a bassa temperatura: il successo sarà assicurato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: spumone alle fragole e panna

Lo spumone è una preparazione tipica della gelateria italiana, di origini partenopee. Molto diffuso in Puglia, Sicilia e Campania, lo spumone si compone di strati misti di gelato. Le versioni più moderne contengono mandorle tritate, pezzi di cioccolato...
Dolci

Come fare lo spumone al cioccolato

Lo spumone al cioccolato è un delizioso e gustoso dolce al cucchiaio, morbido, soffice e cremoso, dal sapore intenso di cacao, latte e rum. Preparare in casa lo spumone al cioccolato è particolarmente semplice: la sua preparazione è molto rapida, alla...
Dolci

Come preparare il torrone ricoperto di cioccolato fondente

Il torrone è sicuramente uno dei dolci tipici di Natale, quest'ultimo dolce ha inoltre un sacco di varianti regionali. Secondo la storia infatti, pare che il torrone sia stato creato per le nozze di Francesco Sforza con Bianca Maria Visconti, in omaggio...
Dolci

Come preparare il semifreddo al caffè con panna e vaniglia

In estate i dessert preferiti sono quelli freddi. Tanto che, il gelato e il semifreddo vengono sempre inseriti nel menù. Il semifreddo è una composizione che viene utilizzata maggiormente. Infatti, oltre a poterlo gustare semplice si può adoperare...
Dolci

Come preparare il caffè alla nocciola

Senza dubbio, tra le tante varianti di caffè da sorseggiare al bar annoveriamo il gustosissimo caffè alla nocciola, preferito da tutti quelli che cercano oltre al gusto forte del caffè il sapore e la cremosità della nocciola. Naturalmente a seconda...
Dolci

Come preparare una torta al caffè

Il caffè è una bevanda molto apprezzata. La "pausa caffè" è una delle cose a cui nessuno rinuncia mai facilmente. E allora ecco una particolare ed originale modalità di utilizzo di questa bevanda, per poter godere del suo sapore anche in modi differenti:...
Dolci

Come preparare i cioccolattini al caffè

In commercio potete trovare numerosi cioccolatini ripieni al caffè, ma volete mettere la soddisfazione di poter dire ai vostri ospiti "questi li ho fatti io". È molto più semplice di quanto potete immaginare. Basteranno pochi ingredienti e qualche...
Dolci

Come preparare un frappè al caffè

Nelle calde giornate estive, si sente con maggiore frequenza la necessità di rinfrescarsi e dissetarsi con delle bevande ghiacciate: i frappè a base di latte e gelato, i frullati di frutta e le centrifugate di verdure potrebbero essere consumati per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.