Come preparare lo storione in umido

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare lo storione in umido
16

Introduzione

Lo storione è uno dei pesci d'acqua dolce più pregiati ed è molto apprezzato per il suo caviale. Anche la sua carne, molto saporita, è protagonista di molte ricette della cucina italiana, in particolare della cucina dell'Emilia Romagna. All'interno di questa guida, vi illustrerò come preparare lo storione in umido, un secondo piatto elaborato ma di sicuro effetto. Gli ingredienti della ricetta che vi proponiamo sono per 4 persone.

26

Occorrente

  • 900 gr di storione
  • 4 acciughe o alici
  • 1 cipolla
  • 1 sedano
  • 2 spicchi di aglio
  • 2-3 foglie di alloro
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 200 ml di salsa di pomodoro
  • 500 ml di vino bianco
  • sale, pepe e olio extravergine di oliva q.b.
36

Pulire il pesce

Innanzitutto, la prima operazione da compiere per realizzare questa deliziosa pietanza consiste nel lavare il pesce sotto un getto di acqua corrente ed incidere la sua pelle tagliandola tutta intorno alla testa. Una volta fatto ciò, prendete uno straccio ed avvolgetelo alla mano sinistra (con la quale prenderete la testa dello storione) mentre, con l'altra mano, sollevate la pelle e tiratela con forza verso la coda. In questo modo, spellerete perfettamente il pesce. Con un coltello molto affilato, effettuate un'incisione di circa 5 centimetri appena sotto le branchie dopodiché evisceratelo, pulendo bene l'interno. Adesso, tagliate il trancio in più porzioni e procedete con la marinatura. Tritate finemente la cipolla, il sedano, uno spicchio di aglio e qualche foglia di alloro.

46

Cuocere i tranci di storione

Successivamente, inserite metà di questo trito di erbe e verdure sul fondo di un piatto, insieme ai tranci di storione precedentemente tagliati. Cospargete con la restante parte di trito ed aggiungete il vino bianco, meglio se secco. Aggiustate di sale e pepe a piacimento e lasciate riposare il tutto per circa 2 ore in un luogo fresco ed asciutto. Trascorso il tempo necessario, prendete una casseruola, versate 5 cucchiai di olio extravergine di oliva e fate sciogliere le 4 acciughe (o alici) insieme ad uno spicchio di aglio ed al prezzemolo finemente tritato. In seguito, aggiungete i pezzi di storione sgocciolati dalla marinata e fate dorate il pesce da ambo le parti a fuoco vivace.

Continua la lettura
56

Filtrare il liquido della marinatura

Nel frattempo, filtrate con un colino a maglie strette il liquido della marinatura quindi versatelo nella casseruola, coprendo con un coperchio e portando il tutto ad ebollizione. Una volta raggiunto il bollore, aggiungete la salsa di pomodoro, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per almeno 15/20 minuti a fuoco dolce. Una volta terminata la cottura, trasferite i pezzi di storione e poneteli in un piatto da portata. A questo punto, il vostro storione in umido è finalmente pronto per essere gustato. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se dovesse avanzare qualche trancio di storione, potete tranquillamente conservarlo nel frigo e consumarlo dopo massimo 1-2 giorni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Le migliori qualità di caviale al mondo

Il caviale è un alimento molto pregiato e deriva dalle uova del pesce storione, raccolte quando il peschereccio si trova ancora al largo: successivamente vengono lavorate e salate, raggiungendo una consistenza cremosa caratterizzata da piccoli grani...
Antipasti

Ricetta: tartine al caviale

In questo tutorial vi spiegheremo come preparare la ricetta delle tartine al caviale. Esso è un alimento che si ottiene mediante il trattamento e salatura delle uova di specie diverse di storione. Il caviale ha una consistenza cremosa ed è creato da...
Carne

Ricetta: carpaccio all'erba cipollina

Con carpaccio s'intende solitamente fettine di carne oppure pesce crudo, con aggiunta di olio extravergine di oliva e gustose scaglie di grana, in questo caso all'erba cipollina, un particolare ingrediente aromatizzante e nutriente. Generalmente, si...
Pesce

5 ricette con il caviale

Il caviale è un particolare ingrediente per i palati fini; esso si compone semplicemente di uova di storione. Il suo aroma non piace a tutti, anche se è un prodotto pregiato e caro; il modo migliore per assaporarlo è al naturale. Se viene cucinarlo...
Primi Piatti

Come fare i tagliolini alla crema di rughetta e salmone

Quello che vi piacerà di questa ricetta, oltre agli ingredienti (salmone affumicato, crema di rughetta) sarà un qualcosa di speciale. È che si può tirare insieme così rapidamente e non è particolarmente pesante, come tanti tipi di pasta con salse...
Primi Piatti

Come cucinare 3 piatti con il caviale

Generalmente il caviale è un alimento granulare, dalla consistenza cremosa e morbida, di colore nero o rosso, che si ottiene attraverso la salatura e la lavorazione delle uova di alcune specie di storione. Il caviale non va cucinato, piuttosto va accostato...
Antipasti

Come preparare una salsa al caviale

In questa guida, andremo a vedere come preparare una salsa al caviale. Il caviale, soprannominato anche oro nero per il suo costo decisamente importante, è un alimento derivante dalla salatura delle uova di storione. Ha un aspetto particolare, perché...
Pesce

Come servire il caviale rosso

Il caviale rosso ricavato dalle uova di salmone, diversamente da quello nero ottenuto dalle uova dello storione, è un alimento che, se servito nella maniera corretta e mettendo in atto piccole astuzie, consentirà in poche e semplici mosse di fare un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.