Come preparare lo strudel alle pere

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare lo strudel alle pere
17

Introduzione

Lo Strudel è una ricetta davvero molto gustosa e golosa che può essere cucinata sia in variante dolce che in variante salata (anche se la versione più conosciuta è quella dolce). Lo strudel è anche molto semplice da cucinare e può essere realizzato in diverse varianti. In questa guida vi insegneremo come preparare lo strudel alle pere.

27

Occorrente

  • 250 g di farina;
  • 1 uovo;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale;
  • 1 dl di acqua;
  • 600 g di pere;
  • 70 g di pangrattato;
  • 120 g di zucchero;
  • cannella in polvere;
  • 20 g di pinoli;
  • 1 limone;
  • 80 g di burro;
  • 70 g di cioccolato a scaglie;
  • 250 g di gelato alla vaniglia;
  • zucchero a velo.
37

Base della sfoglia

Per cucinate lo strudel alle pere iniziate cucinando la base della sfoglia. Iniziate quindi la preparazione versando, su una spianatoia, la farina a fontana e unite un uovo. Aggiungete anche due cucchiai di olio extravergine di oliva e insaporite con un pizzico di sale, impastate energicamente con le mani tutti gli ingredienti. Versate l'acqua poco per volta e continuate aa impastare fino a ottenere un impasto liscio e piuttosto omogeneo che comporrà la sfoglia del vostro strudel alle pere.

47

Preparazione del composto interno

Formate una palla con l'impasto della sfoglia ottenuta, ungetela d'olio, copritela con la pellicola trasparente e lasciatela riposare per circa trenta minuti in un luogo fresco e asciutto. A questo punto, preparate il ripieno dello strudel alle pere. Fate rosolare il pangrattato in una pentola con una noce di burro per pochi minuti e lasciatelo da parte. Lavate e sbucciate le pere, eliminate il torsolo, tagliatele prima a fettine e poi a pezzetti. Disponete le pere in una ciotola, unite lo zucchero, le gocce di cioccolato ed anche un pizzico di cannella (se lo gradite). Infine, aggiungete al composto per il ripieno dello strudel di pere i pinoli e la scorza di limone grattugiata e mescolate il tutto per bene.

Continua la lettura
57

Preparazione dello strudel

Riprendete la palla d'impasto, stendetelo con un mattarello, formando una sfoglia sottile e a forma rettangolare. Ungete la sfoglia con del burro fuso, cospargetela con il pangrattato rosolato. Continuate quindi la preparazione disponendo il composto di pere ed avvolgete la sfoglia su se stessa. Sigillate bene i bordi e ungete la superficie dello strudel con altro burro fuso. A piacere spolverizzate con un pizzico di zucchero di canna per creare una crosticina in cottura.

67

Cottura dello strudel

Appoggiate lo strudel alle pere realizzato in una teglia ben unta con il burro, adagiate lo strudel alle pere appena farcito e sigillato. Mettete lo strudel alle pere in forno e lasciatelo cuocere a 200 gradi per circa quarantacinque minuti, controllando la cottura di tanto in tanto. A cottura avvenuta, estraete la teglia dal forno, disponete lo strudel alle pere in un piatto da portata e cospargetelo uniformemente con lo zucchero a velo. Tagliate il dessert a fettine spesse accompagnato con delle palline di gelato alla vaniglia.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non dimenticate di cospargere lo strudel con lo zucchero a velo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: strudel di pere con cannella e cioccolato

La suggestiva bellezza del Trentino rapisce il cuore e lo sguardo, ma sa anche tentare il palato con un dolce semplice ma ricco di sfumature. Lo strudel è una preparazione tipica delle terre trentine, che vede come protagoniste le mele. Anche se la ricetta...
Dolci

Ricetta: strudel di pere e noci

Lo strudel è un dolce che fa riferimento alla cucina austriaca, anche se le sue origini appartengono anche ad altri paesi, quali la Germania, la Repubblica Ceca, l'Ungheria ed anche il nord Italia. Del nord Italia però bisogna considerare la preparazione...
Dolci

Come preparare lo strudel alle ciliegie

Lo strudel è un dolce di origine tipicamente austriaca, diffuso anche in Italia, soprattutto nelle regioni del nord. Da noi si è soliti realizzare il classico strudel con il ripieno di mele e uva sultanina, ma in Austria è molto diffuso anche lo strudel...
Dolci

Come preparare lo strudel ai frutti di bosco

Lo strudel ai frutti di bosco, costituisce una piacevole alternativa al dolce classico a base di mele. Questo dolce è molto facile da preparare ed è di grande effetto, grazie al colore acceso dei frutti di bosco. Ottimo, se accompagnato da una crema...
Dolci

Come preparare lo strudel di pasta sfoglia

Lo strudel è un dolce che si prepara con pasta sfoglia arrotolata, una farcitura di frutta e cottura nel forno. Ne esiste anche una versione con pasta salata ma di minore successo. Pensate che questo manicaretto ha origine antichissime. Le prime notizie...
Dolci

Come preparare lo strudel light

Lo strudel è uno squisito dolce di origine tedesca a base di mele. Difficile resistergli, ma se siete a dieta o per qualsivoglia motivo dovete limitare il consumo di alimenti ricchi di zucchero, cosa potete fare se desiderate proprio questo dolce? Con...
Dolci

5 modi per preparare uno strudel salato

Tipico dolce austriaco, le origini dello strudel risalgono all'epoca degli Assiri e tracce della sua produzione si ritrovano anche nelle fonti pervenuteci dall'Antica Grecia. Il suo nome in tedesco significa "vortice" ed è difatti una forma di pasta...
Dolci

Come preparare lo strudel di fichi e mandorle

Lo strudel è un dolce estremamente conosciuto. Originario delle zone soggette all'antica dominazione austro-ungarica, ormai questo delizioso e sfizioso dessert è celebre in tutta Italia e non solo, grazie al suo gusto intenso nella sua semplicità....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.