Come preparare lo strudel di pasta fillo con bietole

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se desiderate presentare in tavola un gustoso antipasto da servire in qualsiasi circostanza, ecco a voi lo strudel di pasta fillo con bietole. Si tratta di un goloso strudel salato farcito con bietole fresche, ricotta di mucca e abbondante parmigiano grattugiato. Per ottenere un eccellente risultato finale è fondamentale scegliere ingredienti di ottima qualità perché solo così si avrà la certezza di presentare ai propri ospiti un piatto saporito. Se avete tutti gli ingredienti a vostra disposizione, mettetevi subito ai fornelli per preparare questo gustoso strudel di pasta fillo con bietole solo dopo aver letto le indicazioni a seguire che vi spiegheranno come fare.

25

Occorrente

  • 500 g di bietole fresche
  • 250 g di ricotta di mucca
  • 150 g di pasta fillo
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • uno spicchio d'aglio
  • 25 g di maggiorana
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
35

Prendete le bietole e pulitele accuratamente eliminando le foglie sciupate e i gambi più duri. Lavatele accuratamente sotto il getto della fontana e poi, dopo averle sgocciolate bene, tagliatele a striscioline sottili. Versate in una padella capiente un filo di olio extravergine d'oliva, aggiungete l'aglio sminuzzato e fatelo soffriggere per un minuto a fiamma vivace. Unite le bietole e fatele appassire bene per una decina di minuti o fino a quando non diverranno morbide.
Spegnete la fiamma e lasciatele raffreddare bene.

45

Quando le bietole saranno oramai fredde, versatele in una terrina. Aggiungete la ricotta di mucca e mescolate accuratamente con un cucchiaio di legno. Incorporate le foglie di maggiorana, il parmigiano reggiano ben stagionato grattugiato finemente e un pizzico di sale e poi mescolate per amalgamare bene tutti gli aromi.
Prendete la pasta fillo e stendetela su un piano di lavoro ben pulito. Ritagliate dei quadrati che abbiano le medesime dimensioni e appoggiate al centro di ciascuno di essi un cucchiaio di farcia alle bietole.

Continua la lettura
55

Coprite il tutto con un altro quadrato di pasta e premete leggermente con il palmo della mano. Arrotolate i quadrati farciti come se fossero dei comuni strudel e sistemateli sopra una placca coperta con carta da forno. Per evitare che i vostri strudel si aprano durante la cottura, appoggiateli sulla teglia dalla parte dell'apertura. Accendete i forno impostandolo sui 180°C e, non appena avrà raggiunto la temperatura indicata, infornate la teglia e cuocete gli strudel alle bietole per circa un quarto d'ora. Quando la loro superficie apparirà ben dorata, saranno pronti per essere gustati. Toglieteli dal forno e serviteli subito in tavola prima che si raffreddino eccessivamente divenendo meno gustosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: strudel di bietole e ricotta

Quando si vuole preparare qualcosa per una cena che avete organizzato in casa, spesso si entra nel panico, perché non si ha la più pallida idea di cosa poter preparare in breve tempo, utilizzando ingredienti sani e soprattutto gustosi. Esistono svariate...
Antipasti

Come preparare la torta salata con pasta fillo, ricotta e carciofi

La torta salata con past fillo, ricotta e carciofi è perfetta da servire durante un apericena o come sostanzioso antipasto. È abbastanza semplice da preparare e anche i meno esperti ai fornelli otterranno un ottimo risultato finale. Le dosi indicate...
Antipasti

Ricetta: involtini di pasta fillo con zucca e taleggio

Fillo (dal greco Feelo) è un termine spesso utilizzato per descrivere quei fogli sottilissimi di pasta che vengono utilizzati per realizzare alcuni dei più deliziosi piatti, sia dolci che salati, in tutto il mondo. Tuttavia, la pasta fillo non è facile...
Antipasti

Ricetta: fagottini di pasta fillo ripieni al tonno

I fagottini di pasta fillo ripieni al tonno sono una ricetta molto facile e veloce da preparare. Possono essere serviti come antipasto per un pranzo o una cena con amici, come accompagnamento ad un aperitivo o come parte di un classico buffet. I fagottini...
Antipasti

Triangoli di pasta fillo con feta e melanzane

La cucina straniera ci offre sempre delle buonissime alternative ai nostri piatti tradizionali. Possiamo sperimentare diverse ricette e reinventarle in base ai nostri gusti, magari aggiungendo elementi apparentemente contrastanti tra loro. Tra i vari...
Antipasti

Fagottini di pasta fillo con crema di zucca e merluzzo

Quando si deve preparare una cena o un pranzo speciale tutto deve essere particolare e ricercato. Alcuni piatti per realizzarli richiedono una maggiore elaborazione rispetto ad altri. Un esempio sono le paste che servono per contenere i ripieni, ad esempio...
Antipasti

Fagottini di pasta fillo ripieni di ricotta e pomodorini secchi

Tante volte può capitare di invitare gli amici a cena e non sapere cosa preparare. Si può optare sui soliti piatti, che anche se buoni sono comunque un po' scontati, oppure si può ripiegare su qualcosa di sfizioso che soddisfi gli ospiti e li stupisca...
Antipasti

3 antipasti sfiziosi con la pasta fillo

In cucina vengono preparati durante l'arco della giornata, tantissime pietanze. Infatti iniziano dalla mattina quando ci svegliamo, cuciniamo la colazione. Continuando così fino a metà giornata quando si prepara il pranzo, e infine la sera con la cena....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.