Come preparare lo yogurt al basilico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte la sera dopo cena ci assale la voglia di qualcosa di dolce ma non vorremmo eccedere con i grassi? Quante volte la mattina ci svegliamo carichi di buoni propositi e vorremmo cominciare al meglio la nostra giornata con qualcosa di salutare? Lo yogurt è l'alimento che fa per noi in tutti questi casi: sfizioso, non ingrassa, facilmente digeribile, rafforza le difese immunitarie. Se preferiamo ingredienti naturali e una preparazione artigianale, ecco come preparare in casa uno yogurt naturale al basilico. Ideale per l'estate e non solo, dal gusto originale, questo yogurt aromatizzato è un perfetto mix di dolcezza e freschezza. Prepararlo è davvero semplice!

26

Occorrente

  • yogurt magro
  • basilico
  • zucchero di canna
  • acqua
  • ghiaccio
36

Prendiamo una ciotola di vetro di medie dimensioni. Riempiamola con alcuni cubetti di ghiaccio. Copriamola con un panno di cotone. Il ghiaccio ci servirà per raffreddare la clorofilla. Con un cucchiaio raccogliamo la schiuma dal pentolino a mano a mano che si forma in superficie. Mettiamo la clorofilla raccolta sul panno di cotone. Il ghiaccio la raffredderà in poco tempo. Non ci resta che aspettare che sia pronta. Quando avrà raggiunto la consistenza di una pasta potremo utilizzarla. Vediamo adesso come unirla allo yogurt.

46

Per preparare questo delizioso yogurt servono pochi e semplici ingredienti: un vasetto di yogurt magro da 500 gr, 50 gr di basilico, 150 gr di acqua fredda, qualche cubetto di ghiaccio, zucchero di canna quanto basta per decorare. Il primo passo è estrarre la clorofilla dal basilico. Può sembrare un'operazione difficile, in realtà i passaggi sono semplicissimi. Utilizziamo un mixer per frullare acqua e basilico insieme. Appena la miscela è sufficientemente emulsionata, filtriamola con l'aiuto di un colino. Versiamo il composto in un pentolino che abbiamo messo sul fuoco. Scaldiamo il tutto a fiamma viva fino ad una temperatura di circa 60 gradi. Una volta raggiunta la temperatura indicata, abbassiamo al minimo la fiamma e continuiamo la cottura. Nella superficie del nostro composto comincerà formarsi la clorofilla sotto forma di schiuma.

Continua la lettura
56

Prendiamo un frullatore ad immersione e uniamo estratto di basilico e yogurt magro. La clorofilla va aggiunta poco alla volta fino ad ottenere la concentrazione ed il gusto che preferiamo. Versiamo il composto preparato in apposite vaschette per consumarlo subito. Possiamo divertirci a guarnirlo con zucchero di canna e piccole foglioline fresche di basilico. Lo yogurt così preparato si può conservare per alcuni giorni in frigorifero.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di riporre lo yogurt in frigorifero utilizzando appositi vasetti in vetro a chiusura ermetica al fine di preservare tutto l'aroma della preparazione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare uno smoothie allo yogurt

Prima di scoprire come preparare uno smoothie allo yogurt, specifichiamo che esso è semplicemente la variante americana del frullato italiano. Ma con qualche importante differenza. Lo smoothie, diversamente dal frullato, è più leggero perché non...
Dolci

Come preparare una ciambella alle mele e yogurt

La torta o la ciambella di mele è un classico della nostra cucina, ma si presta benissimo anche alla realizzazione di altre ricette differenti, per esempio grazie all'aggiunta di un secondo ingrediente come lo yogurt. La consistenza del dolce acquisterà...
Dolci

Come preparare i plumcake speziato allo yogurt

Per iniziare la giornata con una colazione golosa e profumata, lasciamoci ispirare dai sentori speziati di un plumcake allo yogurt sofficissimo! Una ricetta semplice e veloce, perfetta per un risveglio pieno di energia. Il plumcake allo yogurt è un delicato...
Dolci

Come preparare lo yogurt al cocco

Preparare uno yogurt al cocco non è un'operazione difficile; va comunque sottolineato che essa richiede la conoscenza del procedimento di preparazione. Senza quest'ultimo non si può fare l’aromatizzazione del prodotto base; essa infatti avviene solo...
Dolci

Come preparare la cheesecake allo yogurt

In questo articolo vogliamo proporre la realizzazione di una nuova ricetta di un dolce, che è molto invoga ed è anche molto diffuso perché tende ad essere molto apprezzato sia dai grandi che anche dai bambini. Cercheremo di imparare come poter preparare...
Dolci

Come preparare i muffin allo yogurt

I muffin allo yogurt rappresentano un dessert senza dubbio molto goloso e semplice da preparare. Questi sfiziosi dolcetti non necessitano di troppi ingredienti e possono essere serviti anche durante le feste dei bambini oppure per una golosa merenda....
Dolci

Come preparare lo yogurt alla pesca

Lo yogurt è un alimento leggero e fresco, ottimo da gustare dopo i pasti o per una colazione e uno spuntino sano, soprattutto durante il caldo periodo estivo. Perché non prepararlo in casa? In questo modo non rischierete di mangiare troppi coloranti,...
Dolci

Come preparare lo yogurt alla banana

Lo yogurt è uno degli alimenti più famosi e mangiati al mondo, ne esistono di molte varietà e gusti per ogni esigenza. Anche se se ne possono trovare di moltissime marche in commercio, alle volte i prodotti confezionati in casa o perlomeno artigianali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.