Come preparare lo yogurt al pistacchio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Oggigiorno ormai tutti sappiamo che lo yogurt è molto salutare, e se, se ne fa un consumo giornaliero è raccomandabile a qualsiasi età. A volte, a convincere amici e famigliari a mangiarlo ci si complica la vita, in quanto non si sa come proporlo a loro. Perché allora non provare a proporlo sotto forma di una versione goloso ed originale? Magari al sapore di pistacchio, con l’aggiunta di ingredienti innovativi e sfiziosi? Eccovi che in seguito, in questo tutorial, vi spiegheremo come preparare lo yogurt al pistacchio. Buona lettura e buona preparazione!

26

Occorrente

  • 4 bicchieri di yogurt bianco
  • 1 bicchiere di zucchero
  • ½ cucchiaio di pistilli di zafferano
  • ¼ di cucchiaio di cardamomo schiacciato
  • 1 cucchiaio di latte caldo
  • ½ bicchiere di pistacchi
36

Prima lavorazione

Ora vi spiegheremo il procedimento che dovrete seguire. Le quantità proposte sono per 4/6 porzioni. Ripiegate una garza, in modo da filtrare il caglio o una mussola in tre strati, poi dovrete ricoprite il fondo di uno scolapasta. Ora, aiutandovi con un cucchiaio dovrete mettere dentro lo yogurt. A questo punto, prendete i quattro angoli della garza, avvicinateli poi annodateli formando un fagotto, perciò lo dovrete appendere nel frigorifero o in un luogo freddo per un tempo indicativo di 12 fino alle 16 ore. Ora dovrete frullare finché non ottenere una morbida e leggera consistenza, poi potrete servire in bicchierini, oppure ciotole. Spolverate quindi la superficie con qualche briciola di pistacchio. Lo zucchero potrà essere sostituito da un cucchiaino di miele d’api per ciascuna porzione. Al posto dello yogurt normale potrete provare lo yogurt bianco greco, in modo da aggiungere un po' di proteine in più.

46

Lavorazione yogurt

A tempo stesso, internamente al fagotto, dovrete filtrare l’acqua ottenendo uno yogurt assai denso, praticamente quasi solido come un budino. Quando sarà passato il tempo, il residuo di yogurt che si sarà depositato nel tessuto, dovrebbe essersi ridotto della metà. Vi consigliamo quindi di mettere una ciotola sotto il fagotto, raccogliendo così tutte le gocce che colano (non serviranno, però si eviterà di sporcare dappertutto!). Sbucciate intanto i pistacchi, metteteli sopra un’asse da taglio, poi con una mezzaluna o un coltello li dovrete tagliare in pezzi piccolini.

Continua la lettura
56

Fase finale

Mettetene da parte una quantità modica, che vi potrà servire per decorare il vostro bicchiere. A questo punto trasferite lo yogurt solido dentro una ciotola, poi aggiungete lo zucchero bianco raffinato. Continuate mescolando bene, fino a scioglierlo, poi distribuitelo in maniera omogenea, perciò versatelo dentro al frullatore insieme all'infusione di latte e zafferano, i semini di cardamomo previamente pestati, i pistacchi tritati (importante ricordarvi di lasciarne da parte una piccola quantità per fare la decorazione).

66

Conclusioni

Ora dovrete mescolare i pistilli di zafferano, che avrete ridotto in polvere in un mortaio, con il latte caldo. Lasciateli ora in infusione per 10 minuti circa, in modo da permettere allo zafferano di macerare, rilasciando il suo sapore e colore. Vi potrete anche far aiutare dalla punta delle vostre dita per scioglierli bene nel latte. Buon Appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la crema al pistacchio

La crema al pistacchio è un dolce al cucchiaio morbido e leggero. Il sapore delicato del pistacchio e la consistenza spumosa degli albumi rendono questa crema un dessert insolito e raffinato. Il pistacchio apporta una discreta quantità di sali minerali...
Dolci

Come preparare il croccante al pistacchio

Oggi vi andrò a spiegare come preparare il croccante al pistacchio. Il croccante al pistacchio non è altro che una variante del torrone alle mandorle. Ha un livello calorico abbastanza elevato. Nonostante tutto una fettina non fa mai male a nessuno....
Dolci

Come preparare una ciambella al pistacchio variegata al cioccolato

Preparare dei dolci richiede spesso del tempo e anche un po' di pratica. Tuttavia esistono diverse ricette facili e gustose da sperimentare anche se poco esperti. Uno di questi casi è la ciambella al pistacchio variegata al cioccolato. Una bontà soffice...
Dolci

Come preparare la torta alla nutella e pistacchio

Preparare una torta con le proprie mani è un momento di grande ed intima soddisfazione. Poi, durante la degustazione della torta, il compiacimento aumenterà di certo. Per preparare una torta esistono alcuni ingredienti graditi solitamente a tutti. La...
Dolci

Come preparare la crema pasticcera al pistacchio

Negli ultimi anni si è diffuso sempre di più l'utilizzo del pistacchio in cucina, soprattutto per la preparazione di svariate tipologie di dolci. Il pistacchio rimane un ingrediente davvero particolare, che racchiude sapori indescrivibili grazie alla...
Dolci

Come preparare i cannoli di pasta fillo al pistacchio

I cannoli sono un dolce tipico della pasticceria siciliana. Si caratterizzano per la forma cilindrica, la cialda croccante ed il morbido ripieno. La ricetta tradizionale prevede una farcia con ricotta di pecora o bufala e gocce di cioccolato. Vengono...
Dolci

Come preparare il budino al pistacchio

Il budino al pistacchio è un dolce al cucchiaio particolarmente apprezzato, gustoso e insolito, in alternativa al budino tradizionale che è quello al cioccolato; il classico dolce, ottimo a fine pasto o per una merenda gustosa. Tuttavia, il pistacchio...
Dolci

Come preparare il rotolo soffice al pistacchio

Se volete preparare un dessert goloso che possa piacere a tutti, ecco a voi una semplice ricetta per realizzare il rotolo soffice al pistacchio. È ottimo da gustare freddo assieme alla panna montata aromatizzata alla vaniglia. Non è necessario essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.