Come preparare lo zuccotto di gelato

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come preparare lo zuccotto di gelato

È un dolce al cucchiaio gustosissimo sia per grandi che piccini ed è composto da una cupola di pan di spagna ripiena di gelato. Questo dessert non è un dolce moderno ma le sue origini risalgono a tempi molto antichi, si pensa alla famiglia Dé Medici. Lo zuccotto è un tipico dolce della tradizione toscana ed è spesso venduto nelle gelaterie. Se avete un pomeriggio libero potrete dunque cimentarvi con questa ricetta in modo da stupire i vostri amici e parenti.

26

Occorrente

  • Per il pan di spagna: 3 uova
  • 150 g di zucchero semolato
  • 200 g di farina
  • succo di 1/2 arancia
  • 1 bustina di lievito
  • Per il gelato: 2 albumi, 60 g di zucchero,250 g di panna
36

Come prima cosa si dovrà fare il pan di spagna. In una terrina sbattere tre uova con 150 g di zucchero semolato. Una volta che ottenuto un composto fluido e spumoso aggiungere 200 g di farina, il succo di mezza arancia e una bustina di lievito vanigliato. Amalgamare il tutto ben bene in modo da ottenere un impasto liscio ed omogeneo, che si dovrà versare in uno stampo per dolci rotondo. Mettere il tutto in forno a 180 gradi per circa 40 minuti. Una volta che il pan di spagna sarà cotto, tagliarlo in tre strati che dovranno essere alti circa 1,5 cm.

46

Dopo aver fatto il pan di spagna si dovrà pensare al ripieno e quindi al gelato. Con uno sbattitore elettrico montare a neve due albumi insieme a 60 g di zucchero. Incorporare dunque 250 g di panna precedentemente montata. Attenzione, per non smontare né la panna né gli albumi si consiglia di svolgere questa operazione con movimenti molto delicati dal basso verso l'alto. A questo punto si potrà decidere di arricchire il composto con ciò che più si preferisce. Vi invito a sbizzarrire la vostra fantasia e a creare bellissimi zuccotti, aggiungendo golosissime gocce di cioccolato, fragoline o frutti di bosco.

Continua la lettura
56

L'ultimo passo da realizzare è assemblare il vostro zuccotto. Foderare con il pan di spagna una bacinella, questa operazione può risultare un po' complicata, dunque armarsi di tanta pazienza e di un coltello con cui ritagliare la torta in modo da seguire le forme del recipiente. Versare poi la crema di gelato che avrà riposato nel freezer per circa un'ora. Come ultima cosa chiudere lo zuccotto con l'ultimo strato che sarà rimasto di pan di spagna. Fare infine riposare il dolce in freezer per almeno quattro ore prima di tagliarlo, in modo che risulti ben compatto. Prima di servirlo, si potrà decorare la superficie di pan di spagna, utilizzando una sacca-poche, con della panna montata che a seconda del proprio gusto, si potrà colorare con dei coloranti alimentari in gel.
Con questo terzo e ultimo passo chiudiamo qui la guida su come preparare lo zuccotto di gelato.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare lo zuccotto meringato all'italiana

L'arte culinaria è sempre in continuo fermento, può dirsi proprio inarrestabile e piena di tante sorprese soprattutto per tutti coloro che si avvicinano a questo settore per la prima volta o hanno iniziato da poco tempo. Nel settore dolciario esistono...
Dolci

Ricetta: zuccotto alla ricotta e cioccolato

Se avete degli amici a cena o un pranzo in famiglia e volete finire con un bel dessert in gran stile, bene allora siete capitati nella guida giusta. Ebbene si, in questa guida, vi aiuteremo per quel poco che possiamo fare, a preparare un dolce, che delizierà...
Dolci

Come preparare la charlotte di gelato

In questo articolo vogliamo cercare di capire come poter preparare la charlotte di gelato. La charlotte è un dessert estivo della pasticceria classica, che può racchiudere o la crema o il gelato all'interno di un involucro costituito dal pane o dai...
Dolci

Come preparare un gelato artigianale

Eccoci qui, pronti a realizzare il buonissimo gelato artigianale, di cui tanti di voi sono veramente ghiotti. Cercheremo di capire come poter preparare un gelato artigianale, comodamente in casa nostra ed utilizzando anche la nostra voglia di fare. Iniziamo...
Dolci

Come preparare il gelato da passeggio con yogurt e frutti di bosco

Durante l'estate è sicuramente molto piacevole gustare un fresco gelato. Il gelato da sempre accompagna le calde giornate estive sia dei grandi che dei piccini, regalando una sensazione di freschezza al palato. È possibile realizzare in casa varie tipologie...
Dolci

Come preparare il gelato gusto "Mars"

Il gelato, soprattutto in estate, è molto piacevole da gustare. Vi sono un'infinità di gusti tra i quali scegliere, ma oggi, andremo a vedere come realizzare il gelato al gusto "Mars". Si tratta di un gelato molto originale ed al tempo stesso molto...
Dolci

Come preparare il gelato alle carote

Il gelato è il cibo per eccellenza durante le afose giornate estive. Grazie ad esso infatti, riusciamo a percepire di meno le alte temperature senza però rinunciare alla dolcezza. Al giorno d'oggi ci sono svariati gusti di gelato, dal più semplice...
Dolci

Come preparare un gelato ipocalorico

Il gelato, si sa, è un peccato di gola per tutti, ma purtroppo, alcune volte, non bisogna cedere a questo piccolo piacere. Di solito rinunciamo a questa tentazione quando siamo a dieta oppure se soffriamo di qualche patologia che c'impedisce l'uso eccessivo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.