Come preparare lo zuccotto meringato all'italiana

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'arte culinaria è sempre in continuo fermento, può dirsi proprio inarrestabile e piena di tante sorprese soprattutto per tutti coloro che si avvicinano a questo settore per la prima volta o hanno iniziato da poco tempo. Nel settore dolciario esistono alcune soluzioni molto interessanti per il periodo estivo, anche se non prive di zuccheri, ci permettono di gustare il dolce con temperature al di sopra della media. In questa occasione vedremo quindi come realizzare un dolce semifreddo molto particolare, vedremo come preparare quindi lo zuccotto meringato all'italiana. Buona lettura!

24

Predisposizione e lavorazione preliminare degli ingredienti essenziali

Per prima cosa sarà necessario predisporre tutti gli ingredienti su un piano da lavoro, avremmo bisogno di fragole, un limone, del pan di spagna, di una forma per realizzare il nostro zuccotto, dello zucchero, di sciroppo alimentare e della panna cotta. Per prima cosa sarà necessario tagliare in piccoli pezzi le fragole e riporle in un vassoio. Il nostro sciroppo dovrà essere mescolato a fuoco lento insieme a della scorza di limone e un pizzico di vaniglia per poi essere unito in una forma insieme alle fragole precedentemente tagliate. Il tutto andrà messo in frigo nell'attesa di completare le altre operazioni. Ricordatevi sempre di calcolare per tempo le corrette misure degli stampi in funzione della forma del vostro zuccotto.

34

Rivestimento e riempimento dello zuccotto

Continuate a lavorare passando alla vostra attenzione la panna cotta, anch'essa andrà messa in frigo affinché possa assumere la funzione di solida base, nel rispetto della fora finale del ostro zuccotto. Ultimo procedimento ci vedrà impegnati a rivestire col pan di Spagna il fondo del nostro stampo generale. Terminata questa procedura bisognerà tirare fuori dal frigo gli altri composti e inserire nello stampo la base di panna cotta solida e successivamente la copertura di fragole sciroppate. Ultimate la copertura di pan di Spagna dopodiché sarà necessario passare all'ultima fase con il rivestimento più esterno.

Continua la lettura
44

Preparazione della meringa e della copertura finale

Per questo ultimo passaggio dovrete montare lo zucchero e le tre uova fino ad ottenere una meringa dal colore bianco puro. Ricordatevi quindi di dosare attentamente il contenuto di acqua e limone. Terminata la preparazione utilizzate un cucchiaio o il coltello per torte per rivestire il vostro semifreddo e infine deponetelo su un grande vassoio in frigo. Attendete che il tutto rimanga a raffreddare per non meno di cinque ore. Terminato anche quest'ultimo passaggio sarà possibile gustare il semifreddo. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare lo zuccotto al limone

I dolci sono una delle pietanze più desiderate non solo dai bambini, ma anche dagli adulti. Mangiare un buon dolce dopo pranzo, dopo cena o durante il pomeriggio, può sempre essere piacevole. Molti sono i dolci che possono essere preparati con pochi...
Dolci

Come preparare lo zuccotto all'uva ursina

Lo zuccotto è un dolce della tradizione toscana, più precisamente della città di Firenze. Ai tempi dei Medici la ricetta prevedeva l'utilizzo di ricotta, gocce di cacao e scorza d'arancia per la farcitura, mentre la torta esterna veniva ricoperta abbondantemente...
Dolci

Come preparare lo zuccotto di gelato

È un dolce al cucchiaio gustosissimo sia per grandi che piccini ed è composto da una cupola di pan di spagna ripiena di gelato. Questo dessert non è un dolce moderno ma le sue origini risalgono a tempi molto antichi, si pensa alla famiglia Dé Medici....
Dolci

Ricetta: gelato meringato

Che sia estate o inverno, il gelato da sempre è un alimento molto apprezzato sia dai grandi che dai piccini. Che sia a merenda o dopo cena, gustare un ottimo alimento gustoso, rinfrescante e dolce risulta sempre piacevole. Se siete alla ricerca di un...
Dolci

Ricetta: zuccotto alla ricotta e cioccolato

Se avete degli amici a cena o un pranzo in famiglia e volete finire con un bel dessert in gran stile, bene allora siete capitati nella guida giusta. Ebbene si, in questa guida, vi aiuteremo per quel poco che possiamo fare, a preparare un dolce, che delizierà...
Dolci

Come cucinare i profitterol nello zuccotto

Chi ama cucinare sa di certo quanto sia importante la fantasia: grazie a prove e nuove idee è infatti possibile realizzare cose veramente fantastiche. Questo dolce che andiamo a preparare sarà sicuramente una sorpresa gradita a tutti. I profitterol...
Dolci

Ricetta: Lo zuccotto di pandoro

Lo zuccotto è un tipico dolce della tradizione culinaria fiorentina, le cui origini risalgono ad un' invenzione di Caterina De' Medici di Firenze, rielaborata in maniera molto originale: lo zuccotto di pandoro. Un dolce per i più golosi, veramente delizioso,...
Dolci

Ricetta: zuccotto alle ciliegie

Quante volte ci è capitato di voler preparare un buonissimo dolce da offrire ai nostri ospiti, ma di non sapere quale ricetta seguire? Oggi con l'aiuto di internet sono moltissime le ricette che si possono facilmente trovare, tuttavia, se vogliamo cucinare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.