Come preparare un aperitivo analcolico

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un buon aperitivo è sempre ben accetto prima di qualsiasi cena formale o informale che sia. Se avete invitato i vostri amici a cena, ma non volete offrirgli un aperitivo alcolico, magari perché non gradito o perché i vostri ospiti sono astemi, ci sarebbe un'alternativa offerta da questa interessante guida, su come preparare un aperitivo analcolico alla frutta. Vediamo insieme come procedere seguendo i consigli passo dopo passo.

27

Occorrente

  • succo di frutta
  • cubetti di ghiaccio
  • zucchero
  • caraffa
  • arancia
37

Prendere una caraffa e metterla nel congelatore

Come prima cosa bisognerà prendere una caraffa e metterla nel congelatore, vuota, per almeno quindici minuti, in modo che ciò che andremo a versare si raffredderà subito. Una volta che il contenitore è diventato bello freddo, possiamo versarci all'interno il succo di frutta e il bitter. Occorrono almeno un litro di succo e tre bitter. Il tutto deve essere mescolato con un cucchiaio da cocktail, in modo che il bitter e l'arancia rossa si fondano per bene. Fatto questo, riprendiamo la caraffa e rimettiamola in frigo per circa due ore. Durante questo tempo non solo la bevanda si raffredderà, ma il bitter e il succo di frutta finiranno per mescolarsi assieme, naturalmente rendendo il sapore ancora più forte e gustoso.

47

Passare qualche spicchio di arancia sul bordo del bicchiere

Trascorse almeno due ore, potremo riprendere la caraffa dal frigo. Ormai il nostro aperitivo è bello fresco e dissetante, ma non significa che abbiamo terminato, anzi siamo a metà dell'opera. È giunta infatti l'ora di prendere le arance, sbucciarle e poi tagliarle in piccoli spicchi. Ogni spicchio dovrà essere poi passato sul bordo di ogni bicchiere che andremo ad utilizzare. Nello stesso tempo, si dovrà mettere dello zucchero in un piattino da caffè, nel quale andremo a capovolgere i bicchieri. In questa maniera ogni bicchiere avrà il bordo zuccherato e piacevole alle labbra. Questi due piccoli accorgimenti faranno in modo che un leggero retrogusto sia lasciato ai vostri invitati, mentre sorseggeranno la bevanda.

Continua la lettura
57

Accompagnare l'aperitivo con patatine, tartine o patè di olive

A questo punto, in ogni bicchiere bisognerà mettere una fettina di arancia con la buccia e qualche cubetto di ghiaccio, prima di versarvici dentro l'aperitivo che abbiamo preparato. Se vogliamo, possiamo mettere anche una cannuccia per berlo lentamente, altrimenti posiamo servirlo così com'è ai nostri ospiti. Accompagniamolo naturalmente con patatine confezionate, o se preferiamo con noccioline o tartine al tonno o al patè di olive. Un'altra idea potrebbe essere quella di accompagnare l'aperitivo con della frutta fresca, magari estiva e tropicale, come ananas o mango, che si prestano molto bene con un aperitivo del genere.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un'altra idea potrebbe essere quella di accompagnare l'aperitivo con della frutta fresca, magari estiva e tropicale, come ananas o mango,
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare un analcolico a base di agrumi

L'etimologia della parola cocktail non è ben chiara, ma oggi più che un tempo è ormai risaputo che questo termine è molto utilizzato tanto dai giovani quanto dai meno giovani. È sempre più in voga, l'uso di bere un cocktail in discoteca, nel dopo...
Analcolici

Come preparare un analcolico alla frutta

In questa guida vedremo come preparare un delizioso cocktail alla frutta. Per svariati motivi, sempre più di frequente incontriamo chi predilige un cocktail analcolico ad una bevanda alcolica. I motivi possono essere vari: non si è raggiunta la maggiore...
Analcolici

Come preparare un cocktail analcolico ananas e menta

Anche se il sole è ormai tramontato sui panorami estivi, i cocktail analcolici alla frutta continuano ad essere l'idea dissetante e profumata per un aperitivo dal sapore autunnale. Per accompagnare un antipasto con un cocktail dai delicati sentori fruttati,...
Analcolici

Come preparare un daiquiri analcolico

Si dice che nel 1898 durante la guerra tra Stati Uniti e Spagna un marine, sbarcando in un villaggio nei pressi di Santiago di Cuba e più precisamente a Daiquiri, chiese da bere agli abitanti del luogo. Questi gli offrirono del rum, ma avendo lui troppa...
Analcolici

Come preparare un cocktail fruttato analcolico

Preparare un gustoso e rinfrescante cocktail fruttato analcolico è davvero molto semplice. Perfetto per rinfrescare la vostra estate, questo cocktail sarà un valido alternativo a moltissimi cocktail alcolici, che anche tutti i vostri più cari amici...
Analcolici

Come preparare un aperitivo alla pesca

In quest' articolo andremo a parlare di drink. Nello specifico andremo a vedere come preparare un gustoso aperitivo alla pesca. Con questa guida impareremo a preparare un delizioso aperitivo alla pesca, sia in versione alcolica che analcolica, per soddisfare...
Analcolici

Come preparare un mojito analcolico

Freschissimo, dissetante e inimitabile! È il mojito, la deliziosa bevanda alcolica cubana amatissima anche dallo scrittore Ernest Hemingwai. Nella versione originale, nel mojito non può di certo mancare una buona dose di rum. Eppure, per renderlo accessibile...
Analcolici

Come preparare il cocktail aperitivo Bicicletta

Il cocktail aperitivo Bicicletta è famoso ovunque in Italia, ma anche in altri paesi. Dicono che chi lo beveva, non riusciva più a tornare a casa sulla propria bicicletta. Il fatto era dovuto forse dalla sua bontà, in quanto molto fresco e gradevole....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.