Come preparare un buon digestivo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I liquori aromatici possono essere gustati come digestivi. Hanno, di solito, un sapore dolciastro, poiché contengono una discreta quantità di zuccheri e si distinguono in amari ed in liquori ottenuti per infusione di erbe e di spezie dal sapore deciso, che gli conferiscono un sapore caratteristico. Con questa guida, vi insegno come preparare un buon digestivo utilizzando il carciofo.

28

Occorrente

  • 40 foglie fresche e tenere di carciofo
  • 4 gambi teneri di carciofo
  • 20 grammi di genziana essiccata
  • 1 litro di alcool denaturato a 90°
  • 720 grammi di zucchero
  • 1 litro di acqua
  • scorsa di un limone non trattato
38

Come sicuramente saprai il carciofo è un valido rimedio contro i disturbi legati alla cattiva digestione ed al mal funzionamento del fegato, per cui è adatto a realizzare un ottimo digestivo. Questa pianta contiene la cinarina, una sostanza che gli conferisce il tipico sapore amarognolo, ricca di proprietà salutari in grado di stimolare le funzioni digestive. Il carciofo contiene una discreta quantità di potassio, sali di ferro, di zuccheri quali la iulina e la mannite che possono essere assunti anche dai diabeti, minerali quali zinco, manganese, rame, sodio, fosforo e ferro. Ha anche proprietà diuretiche, antiossidanti, rafforzative del sistema cardiovascolare e, grazie alla presenza della iulina, riduce il colesterolo.

48

Per realizzare un valido digestivo dovrai utilizzare le foglie fresche più tenere della pianta ed i relativi gambi. Mettili a bagno in acqua fredda, per circa quindici minuti, con un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Trascorso il tempo sciacquali sotto l'acqua corrente, falli scolare e quindi asciugali con un canovaccio di cotone. Con un coltellino ben affilato sfiletta i gambi e tagliali a pezzi piccoli. E sminuzza le foglie. Prendi il limone e, dopo averlo ben lavato ed asciugato, togli la buccia facendo attenzione di eliminare completamente la parte bianca in quanto amara. Riduci la scorza a piccole liste.

Continua la lettura
58

Prendi una bottiglia, preferibilmente di vetro scuro e con chiusura ermetica, e sistemaci le foglie, i gambi, la scorza di limone e la genziana. Miscela bene tutti gli ingredienti quindi versaci sopra l'alcool denaturato. Mescola bene e chiudi ermeticamente il contenitore, quindi sistemalo in un luogo asciutto e scuro dove dovrà rimanere per 20 giorni per permettere la macerazione. Ricorda di scuotere ogni giorno la bottiglia per evitare la formazione di residui.

68

Dopo l'avvenuta macerazione, prendi una pentola a bordi alti e versaci l'acqua e lo zucchero. Ponila sul fuoco a fiamma media e non appena raggiungerà il bollore abbassa il fuoco e fai continuare la bollitura per circa 15 minuti mescolando con un cucchiaio di legno. Spegni e lascia raffreddare completamente il liquido.

78

Prendi la bottiglia con la macerazione e, con l'uso di un colino a trama fitta, filtra il liquido in un altro contenitore. Aggiungi lo sciroppo di zucchero, preparato in precedenza, e rimesta con energia. Distilla di nuovo la bevanda e racchiudila in un fiasco. Sistema il recipiente lontano da fonti di calore e di luce. Potrai iniziare a consumarlo dopo circa tre mesi. Prendendone un bicchierino a fine pasto ti garantirai un'ottima e perfetta digestione.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usa bottiglie di vetro scuro con chiusura ermetica
  • Conserva il digestivo in luogo asciutto e buio

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

5 liquori da produrre in casa

I liquori sono bevande alcooliche a base di zucchero e alcool. La differenza tra un liquore e l'altro sta nella scelta delle erbe aromatiche e delle spezie. Per preparare i liquori possiamo utilizzare ogni tipo di erba aromatica e spezie, anche quelle...
Analcolici

Come preparare il Bitter

In commercio si possono trovare molteplici tipologie di bevande che si distinguono fra loro in base alla tipogia ed alle caratteristiche. Dunque troviamo quelle alcoliche e analcoliche, lisce ed infine miscelate con i cocktail realizzate con essenze,...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore di rose

Il liquore di rose o rosolio rappresenta un'antica preparazione dal sapore unico, delicato ed aromatico. Viene generalmente servito dopo i pasti, in quanto funge da un ottimo digestivo. In alternativa, può essere offerto ai propri ospiti in qualsiasi...
Vino e Alcolici

Ricetta del liquore alle giuggiole

Le giuggiole o datteri cinesi, sono un frutto delicato dal sapore molto simile alle mele. Con le giuggiole si può ricavare un liquore dal gusto corposo e che, è ottimo per essere servito come digestivo a fine pasto. Una dose di 4 cl di liquore alle...
Vino e Alcolici

Come fare un liquore alle erbe

Se intendiamo preparare in casa un liquiore e precisamente alle erbe, non è affatto difficile; infatti possiamo benissimo acquistare queste ultime in erboristeria, oppure usarle fresche prendendo quelle di uso comune. In riferimento a ciò, ecco una...
Vino e Alcolici

Ricetta: limoncello

Tra i liquori più amati e gettonati, sicuramente il limoncello occupa una posizione di notevole rilievo. Conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, la sua prima comparsa sul mercato avvenne agli inizi del 1900 in una trattoria della Costiera amalfitana....
Vino e Alcolici

Come fare la grappa al mirto

La grappa è un liquore tipico dell'Italia. È ottenuta distillando la vinaccia, cioè la buccia e i vinaccioli. È un ottimo digestivo. In genere la grappa ha una gradazione alcolica molto alta, ma bevuta in piccole dosi, è un ottimo digestivo. Esistono...
Vino e Alcolici

Come preparare la grappa alla rosa

Avete mai pensato di preparare la grappa alla rosa a casa vostra, con pochi semplici ingredienti? Non occorre essere esperti distillatori per fare in casa questo delizioso liquore, ad alto tasso alcolico quanto delicato nel sapore, per gustarlo voi stessi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.