Come preparare un buon tagliere di affettati

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per rendere unico un pranzo, una cena o un buffet, occorre abbondare nei particolari. Arricchendo la tavola di cibi che risultano spesso graditi dai commensali. Per questo motivo, si può sostituire il classico menù preparando un buon tagliere di affettati. Pertanto prima di servirli bisogna affettarli e sistemarli nel modo giusto. Cercando così, di distribuire bene i vari salumi, formaggi e altri alimenti scelti per il tagliere. Tuttavia, per ottenere un tagliere perfetto è opportuno puntura sulla qualità e la freschezza. In questa maniera i vostri ospiti apprezzeranno fino all'ultima fetta! Nella seguente guida vi spiego come preparare un buon tagliere di affettati.

27

Occorrente

  • Tagliere
  • Salumi vari
  • Formaggio
  • pomodorini pachino
  • Foglie di radicchio per decorare
37

Il tagliere di affettati che andrete a preparare non si può considerare leggero. Infatti, qualsiasi sia la scelta dell'affettato, risulterà dal punto di vista nutritivo molto proteico. Quindi sarebbe opportuno decidere sempre di prepararlo a pranzo. Costituendo un pasto unico e ricco di alimenti di vario tipo. Oltretutto, dovete tenere conto del loro valore nutritivo e della qualità. Per fare un buon tagliere occorre che acquistate dei formaggi misti e dei salumi. Mentre, per rendere piacevole il piatto aggiungerete come decoro del radicchio. A questo punto potete iniziare a preparare il tagliere di affettati.

47

Procedete preparando tutto il necessario su un tavolo. Quindi prendete un tagliere come base e tagliate i vari affettati uno per volta. Cominciate tagliando le fette di salame, mettendole da parte. Dopodiché tagliate i formaggi secchi e morbidi e fateli a piccoli pezzi. Ovviamente dandogli una forma che abbellisca il tagliere. A questo punto pulite il radicchio e preferite le foglie più tenere. In questo caso ne bastano quattro e vi serviranno per adornare il tagliere. Infine, tagliate delle fette di pane in maniera sottile.

Continua la lettura
57

Proseguite preparando il tagliere con i vari affettati. Iniziate mettendo le foglie di radicchio sopra il tagliere. Dopodiché, tagliate quattro pomodorini pachino a metà. Distribuendone uno al centro e il resto per ogni angolo del tagliere. A questo punto avvolgete le fette di prosciutto e di salame, formando dei piccoli involtini. Distribuiteli da una parte e aggiungete tutti i formaggi dall'altra. Infine, posizionate il pane nell'angolo del tagliere. Cercando di creare una certa armonia di forma e colori. Per poi rendere il tagliere di affettati gradevole per chi si accinge a gustarlo. Ecco come preparare un tagliere di affettati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Volendo per dare un tocco particolare potete aggiungere dei ravanelli tagliati a forma di fiore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come servire i salumi

Abbiamo una cena improvvisa e non abbiamo tempo di preparare nulla? Niente paura non disperiamo, c'è una soluzione. Tutte noi abbiamo sempre dei salumi in frigorifero pronti per qualsiasi evenienza. È arrivato il momento giusto per tirarli fuori. Certo...
Consigli di Cucina

Come preparare un brunch a casa

L'idea di organizzare un brunch a casa può essere un ottimo modo per raccogliere un certo numero di persone conoscenti, senza necessariamente farlo al bar o al locale vicino all’ufficio, e nel contempo mettere alla prova le proprie capacità organizzative...
Consigli di Cucina

Cosa preparare una cena facile e veloce

Qualche volta può succedere di avere degli ospiti inaspettati a cena. Se non si è esperti di cucina e non si vuole fare una figuraccia preparando pietanze orribili e complicate questa guida può essere utile. Infatti, leggendo il tutorial si possono...
Consigli di Cucina

Come preparare il classico pranzo della domenica

La domenica è una giornata molto importante nella cultura italiana. Infatti la tradizione vuole che la domenica ci si riposi e si passi la giornata in famiglia. In genere, sopratutto nel sud, si va a mangiare con i suoceri o con i parenti in generale....
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a dicembre

Oggi, grazie alle moltissime varietà di verdura e frutta disponibili in gran parte dell'anno, chi non vuole rinunciare al sapore di alcuni degli alimenti più amati può decidere di preparare delle conserve da gustare quando desidera. Si tratta di preparazioni...
Consigli di Cucina

Come preparare lo shashlik

Shashlik o shashlyk è un piatto appartenente alla cucina dell'Iran e famoso anche nei paesi dell'aerea dell'europa delll'Est come la Russia, l'Ucraina, la Romani, la Bulgaria, l'Azerbaigian. È un piatto a base di carne e per questo non adatto ai vegetariani...
Consigli di Cucina

Come preparare un menù di Natale per celiaci

Finalmente è arrivato il tanto atteso periodo di Natale, festa amata da grandi e piccini. Questa festa è l'occasione per stare tutti insieme in famiglia. Di solito, che si passi a casa o fuori, si tende a prediligere menù ricchi e sostanziosi. C'è...
Consigli di Cucina

Come preparare un avocado toast

I toast possono essere l'alternativa pratica e golosa per uno spuntino veloce, un pranzo leggero o per una deliziosa colazione salata. La farcitura classica li vuole con formaggio e prosciutto cotto, ma possiamo declinare questa ricetta perfetta come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.