Come preparare un burger di cavolo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il burger è da sempre sinonimo di carne tritata, ma l'evoluzione della cucina vegan ha realizzato numerose alternative vegetariane: la forma è la medesima di quella tradizionale, ovvero una enorme polpetta schiacciata, ma gli ingredienti cambiano e sono in linea con la dieta vegetariana.
Per le persone che sono in regime dietetico e cercano un piatto veramente delizioso, il burger di cavolo rappresenta l'alimento perfetto: nella seguente pratica e sfiziosa guida che potrete leggere nei passaggi successivi, quindi, vi spiegherò come bisogna preparare correttamente questa ricetta di cucina molto gradevole.

28

Occorrente

  • "150 gr" di cavolo (bianco, verde o rosso)
  • "250 gr" di patate
  • 1/2 porro
  • Olio extravergine d'oliva
  • Brodo vegetale
  • Pangrattato
  • Quinoa o altri cereali (opzionale)
  • Sale (q.b.)
  • Pepe (q.b.)
38

Trasformare un piatto come il burger in una versione maggiormente sana è possibile e, con un pochino di fantasia, non dovrete rinunciare più ai piaceri della tavola.
Le operazioni iniziali che bisognerà compiere sono pulire il cavolo lavandolo bene sotto l'acqua corrente (per rimuovere ogni residuo di terra presente) e lessarlo in abbondante acqua bollente leggermente salata.
Successivamente, occorrerà lessare le patate lavate precedentemente all'interno di un'altra pentola, ma ricordatevi assolutamente di aggiungere sempre una piccola quantità di sale all'acqua.

48

Dopodichè, sarà necessario detergere il porro, ritagliarlo a rondelle sottili e collocarle all'interno di una padella contenente un goccio di olio extravergine d'oliva caldo e coperta interamente tramite un coperchio.
Adesso, unite tutti gli ingredienti, versateli dentro il mixer, tritateli finemente (finché non ottenete un composto omogeneo e morbido), aggiungere eventualmente un po' di olio extravergine d'oliva o brodo vegetale (se l'impasto vi sembra eccessivamente duro), salare e pepare il tutto a vostro piacimento.

Continua la lettura
58

Dopo esservi bagnato le mani con l'acqua, dovrete prendere una piccola quantità di composto e modellarlo con la classica forma di burger o metterlo nello stampo eventualmente posseduto, pressandolo tramite il coperchio.
Successivamente, occorrerà passare queste grandi polpette di cavolo nel pangrattato e cuocerle nel forno (disponendole sopra una teglia foderata di carta forno e sfornandole quando avranno la superficie dorata) oppure in una padella (rosolandole con un filo di olio extravergine d'oliva).

68

Il burger di cavolo è l'ideale per farcire un panino all'olio con il sesamo sulla superficie: comunque, sarà possibile aggiungere anche qualche foglia di insalata, delle fettine di pomodoro e un cucchiaio di maionese.
Sicuramente, si troveranno diverse speciali ricette di cucina nella versione vegan: infatti, attraverso il medesimo composto, si potranno cucinare delle ottime polpette, sarà possibile sostituire il cavolo bianco con quello verde/viola e si potranno aggiungere la quinoa o ulteriori cereali.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungete anche ulteriori ingredienti assieme al cavolo, per avere ancora più sapore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i burger di miglio e piselli

La cucina italiana è ricca di piatti e prelibatezze da servire in tavola. Se dovete organizzare un aperitivo, una festa, o semplicemente volete preparare qualcosa di diverso per la vostra famiglia, questa guida fa al caso vostro. Vi spiegheremo come...
Antipasti

Come preparare un antipasto a base di cavolo rosso

Preparare un buon antipasto originale non è affatto facile. Se si hanno anche ingredienti difficili diventa quasi un'impresa. Questo è il caso del cavolo rosso, all'apparenza una verdura semplice da trattare. Ma come utilizzare il cavolo rosso in un...
Antipasti

Come preparare un'insalata di cavolo e carote

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler mangiare qualcosa di leggero e nutriente ma allo stesso tempo gustoso, ma di non sapere mai cosa preparare. In questi casi una delle pietanze più consigliata è sicuramente una gustosissima insalata...
Antipasti

Come preparare il cavolo cappuccio e belga alla curcuma

Quando progettiamo una cena spesso non dedichiamo molto tempo ai contorni e ci concentriamo invece sulle portate principali. Invece anche le verdure, se preparate in modo nuovo e particolare, possono rappresentare un elemento importante. Invece di condirle...
Antipasti

Come preparare delle polpette vegetariane al cavolo viola

Questo vegetale oltre ad essere molto bello da vedere, proprio grazie al particolarissimo colore che lo distingue, fa anche benissimo alla nostra salute. È infatti un alimento ricco di fibre, a basso contenuto calorico e ad azione antiossidante, quindi...
Antipasti

Come fare i burger di patate

I burger di patate sono una portata sfiziosa ed invitate. Sono perfetti da servire come secondo. Sono ottimi da presentare come finger food ad un buffet. Sono un piatto molto versatele, che potete arricchire con gli ingredienti che amate di più. Sono...
Antipasti

Burger di quinoa e verdure

Realizzare dei burger di quinoa e verdure è davvero facile. Oltre ad essere senza glutine, possiamo personalizzare questo piatto a piacimento. Ovviamente, scegliamo sempre verdure di stagione in modo da mangiare cibi più salutari. Come vedremo, il procedimento...
Antipasti

Come fare un burger di quinoa e spinaci

Manca abbastanza tempo da poter spendere in cucina e si vuole comunque preparare una ricetta culinaria veramente deliziosa? Nessun problema, in quanto esistono delle preparazioni che richiedono anche non più di 30 minuti. Trovandosi in questa situazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.