Come preparare un consommé

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare un consommé
15

Introduzione

Quando si lavora ai fornelli bisogna tener conto di numerosissimi fattori che possono determinare la buon riuscita o meno della pietanza che dobbiamo preparare. Spesso il lavoro in cucina viene sottovalutato, ma mettendosi all'opera ci si rende subito conto di quanto sia complesso a volte preparare una buona pietanza. Diciamo che non esistono dei piatti semplici, ma dei piatti che richiedono meno tempo rispetto ad altri. Quello che andremo a vedere in questa guida è un piatto che può dare l'impressione di avere alle sue spalle una preparazione semplice. In realtà vedremo, attraverso dei passaggi comunque molto semplici e chiari, che non è propriamente così. Vediamo quindi in questa guida come poter preparare un buon consommé in maniera efficace passo per passo.

25

La carne di pollo

Il consommé può essere realizzato con vari tipi di carne. Solitamente, però, si preferisce realizzare questa pietanza utilizzando la carne di pollo. Essa, grazie al suo gusto delicato e saporito, è l'ideale per realizzare un piatto adatto a tutti i palati, anche i più raffinati.
Il primo passo nella realizzazione di un buon consommé consiste nel tagliare in pezzettini abbastanza sottili le carote, il sedano e la cipolla, e metterli da parte. Prendere poi la carne di pollo, tagliarla in pezzettoni e sbatterla energeticamente con un batticarne. Riempire una grossa pentola dai bordi alti con circa due litri di acqua tiepida e gli albumi d'uovo e porla sul fuoco. Aggiungere ora, all'interno di questa pentola, il pollo, le carote, il sedano, la cipolla e qualche foglia di alloro.
Lasciar lessare il tutto per circa due ore. Il fuoco deve essere abbastanza basso: l'acqua non deve bollire, ma solo fremere leggermente.
Parliamo nel secondo passo della limpidezza del brodo, passaggio molto importante da non sottovalutare assolutamente.

35

La limpidezza del brodo

Mentre il consommé cuoce, si deve avere molta attenzione a chiarificarne la superficie. Infatti, poiché la caratteristica del consommé è proprio la limpidezza del brodo ottenuto, a mano a mano che esso cuoce si deve togliere la schiuma che si forma in superficie utilizzando una schiumarola, stando attenti a non lasciare nemmeno un filo di residuo.
Quando la carne risulterà tenera, infilzandola con una forchetta, scolare il brodo ottenuto, filtrarlo e porlo in frigorifero per circa un'ora.
Vediamo cosa fare dopo nella fase finale e come condirlo nel terzo e ultimo passo.

Continua la lettura
45

Il condimento

Togliere poi il consommé dal frigorifero e rimetterlo sul fuoco, portarlo a bollore per circa cinque minuti e salarlo.
Il consommè è ora pronto per essere servito in tavola. Lo si può gustare da solo o accompagnarlo con dei crostini di pane, dei funghi, o con delle verdure grigliate.
Spero che questa guida possa esservi stata d'aiuto per cucinare il consommé!
Dopotutto è una ricetta abbastanza semplice se si seguono i consigli e le istruzioni alla lettera.
Non mi resta che augurarvi un buon lavoro e soprattutto buon appetito!

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le lasagnette ai pomodori disidratati

Cosa c'è di meglio di un buon primo piatto per avviare un pranzo in famiglia o tra amici? Questa pietanza ci permette di dare libero sfogo alla nostra fantasia, perché si presta a qualunque tipo di ricetta. L'ingrediente base, naturalmente, è la pasta....
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di piselli allo yogurt

Se vuoi portare il colore e il gusto della primavera sulla tua tavola, ecco per te la ricetta di un piatto raffinato e gustoso: la vellutata di piselli allo yogurt. Si tratta di una soffice crema di piselli arricchita dal profumo della menta, dalla croccantezza...
Primi Piatti

Come preparare le tagliatelle con nasello e vongole

Quando arriva il periodo estivo l'ideale è preparare un buon piatto di pesce, qualcosa di nuovo e fresco ideale da presentare anche ai propri commensali. Nella guida vedremo come accostare il nasello e le vongole insieme ad un piatto di pasta fresca...
Primi Piatti

Come preparare un cous cous di orzo primaverile

L'estate si avvicina sempre di più, quindi vi sono persone che preferiscono mantenersi in forma. Ma in primavera già si inizia ad andare in palestra e a mangiare sano. Tra i piatti che vengono preparati, troviamo l'insalata di pollo, l'insalata di riso,...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con gamberetti e zucchine

Ecco bello e pronto, un nuovo piatto a base di pesce ed anche di verdure. Cercheremo infatti di portare in tavola, non solo il gusto del pesce, grazie ai crostacei, come i gamberi, che andremo ad utilizzare, ma anche il sapore e la bontà delle verdure,...
Primi Piatti

Come preparare i fagottelli di stinco al cappuccino

Preparare dei piatti diversi a volte sembra una cosa molto difficile in quanto siamo abituati a cucinare la maggio parte delle volte sempre gli stessi piatti. Per coloro però che amano diversificare il menù, una ricetta molto particolare da preparare...
Primi Piatti

Come preparare la lasagna alla genovese

La lasagna è uno di quei piatti, preparati durante il periodo invernale. I modi per preparare la lasagna possono essere tantissimi: in bianco con besciamella e mozzarella, con il ragù di carne, ai funghi, al pesto ecc. In questa guida però, si parlerà...
Primi Piatti

Come preparare le penne rigate con peperoni e zenzero

Cucinare può essere noioso quando ci si trova a preparare costantemente gli stessi piatti. Per aggiungere un tocco di sapore e colore in più alla vostra tavola, provate a realizzare queste golose penne rigate con peperoni e zenzero. Si tratta di un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.