Come preparare un frullato di anguria e menta dissetante

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

D'estate quando il caldo si fa sentire in modo eccessivo, e il rischio disidratazione è dietro l'angolo, non c'è niente di meglio che ricorrere a dei frullati a base di frutta. In questa guida nello specifico ne abbiamo scelto uno molto buono e semplice da preparare e che prevede l'uso di una dissetante anguria e una freschissima menta. Nei passi successivi vediamo dunque come fare per ottenere il top dal punto di vista del risultato.

25

Occorrente

  • Anguria
  • Menta fresca o estratto
  • Limone
  • Robot da cucina
  • Cubetti di ghiaccio
  • Granita di menta
  • Cannuccia e cucchiaino
  • Piattino, bicchiere e vassoio
35

Gli ingredienti e gli strumenti necessari per preparare questo dissetante frullato, sono davvero pochissimi; infatti, oltre all'anguria e alla menta che si può scegliere tra quella fresca prelevata dal vaso del balcone o il tipo estratto in bottiglia, abbiamo bisogno di un frullatore o meglio ancora di un capiente robot da cucina. Tra l'altro ci occorre anche un limone da tagliare a fette alla fine, per presentare questa bevanda ad eventuali ospiti.

45

La prima operazione da fare dopo aver lavato l'anguria esternamente, e di tagliarla prima in due parti e poi a fette, dopodichè da ognuna con molta pazienza, si devono asportare con la punta di un coltello tutti i semi, e alla fine la fetta va privata della buccia e messa in un ciotola in attesa che la medesima operazione avvenga anche per le altre. Terminato questo paziente lavoro preliminare, le fette di anguria vanno poi tagliate in pezzi di media misura e si inseriscono nel frullatore o nel robot da cucina, aggiungendo subito un po' si succo di menta se si tratta di quello concentrato in bottiglia, oppure semplicemente qualche bicchiere d'acqua. Una volta ridotta a poltiglia, l'anguria si fa emulsionare sempre nel robot, con dei cubetti di ghiaccio e poi finalmente si aggiunge lo sciroppo di menta, prima di servirla in un ampio bicchiere. Nel passo successivo, essendo la bevanda dissetante sia come gusto, ma anche dall'aspetto accattivante, vediamo come renderla tale con dei piccoli e simpatici accorgimenti.

Continua la lettura
55

Questa sorta di decorazione consiste nell'aggiungere sulla parte alta del bicchiere un po' di granita ricavata dalla menta stessa preventivante messa nel congelatore, dopodichè oltre ad un cucchiaino di tipo lungo si aggiunge una cannuccia e sull'orlo del bicchiere si appoggia invece una fetta di limone tonda su cui viene praticato lateralmente un piccolo taglio che serve per l'incastro sul bicchiere. Servito in un vassoio con al di sotto un piattino abbastanza grande, di sicuro gli ospiti vedendo spuntare da lontano il frullato, cominceranno già ad avvertire l'irrefrenabile desiderio di assaggiarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare un cocktail analcolico ananas e menta

Anche se il sole è ormai tramontato sui panorami estivi, i cocktail analcolici alla frutta continuano ad essere l'idea dissetante e profumata per un aperitivo dal sapore autunnale. Per accompagnare un antipasto con un cocktail dai delicati sentori fruttati,...
Analcolici

Come preparare un frullato al cocco

Ecco una semplicissima guida su come preparare un frullato al cocco. Gustosi e rinfrescanti, i frullati sono graditissimi soprattutto in estate; eppure, considerate le proprietà benefiche degli stessi, sarebbe buona abitudine consumarne in tutte le stagioni....
Analcolici

Come preparare un frullato di banana e pesca

La frutta fresca com'è ormai scientificamente provato, è uno degli alimenti principali per stare bene in salute, tanto è vero che in quasi tutte le diete viene consigliata come integratore. Nello specifico quella frullata è considerata un vero toccasana,...
Analcolici

Come preparare un drink dissetante a base di acqua e frutta

Per stupire il proprio partner durante una cenetta romantica o semplicemente per sorprendere degli amici ad una cena informale, bisogna che ci sia un drink o un cocktail speciale che renda la serata indimenticabile. Ma chi ha detto che questo drink debba...
Analcolici

Ricetta: frullato cocco e banane

Lo sanno specialmente le mamme quanto possa essere nutriente, fresco e gustoso un bellissimo frullato di frutta fresca. In cucina il frullatore viene infatti tenuto a portata di mano per preparare, in men che non si dica, questa bevanda dolce e tutta...
Analcolici

Come fare un frullato ai frutti di bosco

Senza dubbio, i frullati di frutta fresca sono molto apprezzati da persone di tutte le età, come spuntino rinfrescante o come bevanda vitaminica per reintegrare sali minerali e sostanze nutritive. La frutta fresca poi si presta benissimo per realizzare...
Analcolici

Come preparare lo sciroppo di menta

La menta, piantina con foglie profumate che di solito è presente nei nostri giardini, si presta bene alla preparazione di bevande rinfrescanti utilissime d'estate. A tal proposito, in casa si può preparare lo sciroppo di menta, che può essere diluito...
Analcolici

Come fare un frullato gustoso

I frullati rappresentano una particolare categoria di bevande in grado di presentare innumerevoli benefici se vengono preparati in modo sano e nutriente. Essi, infatti, sono generalmente preparati con frutta fresca, preferibilmente di stagione, e vengono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.