Come preparare un'insalata araba

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare un'insalata araba
16

Introduzione

La cucina araba è particolarmente ricca e variegata e combina tra loro molti diversi sapori, che attraversano e fondono molti paesi: dall'Iraq al Marocco, dal Libano all'Egitto, prende vita una profumata e speziata cultura culinaria. Portare sulle tavole italiane un pizzico dei sapori di queste bellissime terre non è un'impresa impossibile. Nella guida che segue vi sarà spiegato come preparare un piatto tanto semplice quanto gustoso., ovvero l'insalata Araba. Vediamo come procedere.

26

Occorrente

  • Ingredienti per realizzare un'insalata per quattro persone:
  • Un mazzetto di prezzemolo e uno di menta
  • 1 Limone
  • Olio extravergine
  • 4 Pomodori maturi
  • 2 Cipollotti freschi
  • Grano bulgur
  • Sale q.b.
36

Questa insalata Araba è freschissima e deliziosa, perfetta come piatto unico da proporre durante la calda stagione estiva. La sua preparazione è veramente molto semplice. Come prima cosa lavate con cura il prezzemolo e la menta. Procedete staccando le foglioline di menta e quelle del prezzemolo. Cercate di eliminare quanto più gambo possibile dal prezzemolo. Sminuzzate il tutto utilizzando una mezzaluna. Successivamente unite anche del cipollotto tritato e mettete il tutto all'interno di una ciotola. Evitate assolutamente di utilizzare il tritatutto, poiché alla fine il composto risulterebbe amaro e di consistenza troppo umida.

46

A questo punto lavorate i pomodori maturi. Procedete quindi tagliando a cubetti piuttosto piccoli. Proseguite preparando il bulgur. Se doveste riscontrare delle difficoltà a reperire questo particolare grano, potrete tranquillamente sostituirlo con del grano per cous cous. Preparate a questo punto la semola fino ad ottenere un tabulè. Prendete una ciotola piuttosto larga e bassa e inserite un bicchiere di semola di bulgur. Coprite la semola con un bicchiere di acqua calda e aspettate che l'acqua venga completamente assorbita. Se necessario, potete aumentare la quantità di acqua. Una volta assorbito il liquido, sgranate la semola con una forchetta e mettetela in un'insalatiera.

Continua la lettura
56

Mescolate successivamente il grano insieme al prezzemolo, la menta e i cipollotti per far amalgamare i sapori. Intanto prendete i cubetti di pomodoro e metteteli al centro del piatto per donare colore. Ora non vi resta che condire. Prendete una tazza e unite il succo di un limone unito a quattro cucchiai di olio extravergine. Emulsionate energicamente con una forchetta fino ad ottenere una salsina consistente. Aggiungete la salsa al tabulè e fate riposare in frigorifero per qualche ora. Servite l'insalata accompagnata da delle focaccine tiepide di pane arabo e tè freddo alla menta. Buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se necessario, potete aumentare la quantità di acqua.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: cous cous alla marocchina

Quando si hanno ospiti a pranzo o a cena ci si chiede spesso cosa poter cucinare per stupirli e deliziarli. Un'idea sempre valida è quella di sperimentare una cucina etnica, in modo da sorprendere gli invitati e lasciarli di stucco. Una cucina che va...
Cucina Etnica

Come preparare le beghrir marocchine

Il baghrir è una crepe marocchina che viene tradizionalmente consumata a colazione, spesso accompagnata con burro, miele, marmellata o cioccolato, così come le più note crepes. E secondo la tradizione araba è un cibo che a volte viene consumato durante...
Cucina Etnica

Come preparare la shorba

Tra tutte le pietanze tipiche, quelle della cucina araba sono particolarmente speziate. Un invito già dalle narici ad assaggiare dei gustosissimi ed aromatici piatti. La shorba è una zuppa di origini nordafricane, esattamente algerine. La sua preparazione...
Cucina Etnica

Come cucinare il tabulè con verdure e frutta

Il tanto famoso tabulè altro non è che un'insalata di cous cous a base di frutta o di verdure. Il cous cous potete facilmente reperirlo già pronto in qualsiasi supermercato e prepararlo è davvero semplice. Per quanto riguarda il resto, vi basterà...
Cucina Etnica

Come preparare un Tabuleh alle verdure

All'interno di questa guida, parleremo di cucina. Nello specifico, ci dedicheremo al tabuleh di verdure. Andremo a rispondere a questo semplice interrogativo: come si fa a preparare il tabuleh alle verdure? Vi auguro una buona lettura!Il tabuleh o tabbouleh,...
Cucina Etnica

Ricetta: falafel di lenticchie

Ci sarà sicuramente capitato almeno una volta, di voler invitare degli amici o dei parenti per un pranzo o una cena e di voler preparare qualcosa di veramente particolare e diversa dal solito. In questa guida, in particolare, vedremo come preparare...
Antipasti

Come impiegare il bulgur in cucina

Il Bulgur è un antico piatto a base di cereali. Molto ricco di fibre ma anche di vitamine, fosforo e potassio, è ricavato dal frumento fatto essiccare, cotto al vapore ed infine macinato. È simile al cous cous ma i suoi chicchi sono un po' più grandi....
Pesce

Ricetta: cous cous ai gamberi

Da quando la crisi è entrata nelle case di milioni di italiani è quasi diventato impossibile andare nei ristoranti così si cerca di cucinare in casa qualcosa di particolare che ma prima si era fatto. Ad esempio il cous cous con i vari condimenti che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.