Come preparare un long island ice tea

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con questa guida impareremo come preparare il Long Island Iced Tea (noto anche come Long Island Ice Tea), uno dei cocktail più bevuti al mondo. Nello specifico, si tratta di un long drink ottenuto miscelando più distillati: la sua gradazione alcolica è quindi particolarmente elevata. Tuttavia, il Long Island Ice Tea è comunque gustoso e molto piacevole da bere. Contiene infatti anche ingredienti dal sapore dolce e fresco, capaci di bilanciare nel gusto la forte gradazione alcolica. Prende il nome dalla sua forte somiglianza con un tè freddo. Sembra, inoltre, che fu inventato da un barista americano, il quale lo servì in un bar della città di Babylon, proprio a Long Island.

27

Occorrente

  • Vodka
  • Rum Bianco
  • Triple sec
  • Gin
  • Zucchero liquido (o sciroppo di zucchero)
  • Ghiaccio
  • Cola
  • Succo e fetta di limone
  • Acqua e cubetti di ghiaccio
37

Per prima cosa occorre chiarire che esistono 2 varianti per preparare il Long Island Iced Tea: quella adottata dall'I.B.A. "International Bartender Association", e quella preparata seguendo una ricetta che possiamo definire più popolare. Noi vi spiegheremo come preparare questa seconda variante.

47

La prima cosa da fare è preparare il sour mix. Versiamo quindi in un bicchiere 1 cl di succo di limone, 1 cl di acqua ed 1 cl di zucchero liquido. Agitiamo bene per amalgamare gli ingredienti. La preparazione del sour mix (che può seguire ricette differenti), ci faciliterà nella riuscita del cocktail e ricordiamo che il composto può essere anche preparato in quantità superiore a quella necessaria al momento. Conservato in frigo per un massimo di 5 giorni, sarà già pronto all'uso per realizzare eventuali ulteriori drink. Per preparare il nostro Long Island Iced Tea ne basteranno 3 cl.

Continua la lettura
57

A questo punto, al sour mix appena preparato uniamo 1,5 cl di vodka, 1,5 cl di rum bianco, 1,5 cl di triple sec (il Cointreau è l'idelae), 1,5 cl di gin e 3 cl di sour mix. Effettuiamo questa operazione all'interno di un boston shaker senza ghiaccio e agitiamo energicamente. In alternativa allo shaker potete utilizzare 2 bicchieri rigidi di diametro diverso, incastrandoli l'uno nell'altro. Successivamente prepariamo un bicchiere da 30 cl, riempendolo di cubetti di ghiaccio e versiamo in esso il contenuto dello shaker. Infine, aggiungiamo la cola, unendola fino all'orlo del bicchiere, e mischiamo delicatamente con un bastoncino da cocktail.

67

Per concludere passiamo alla decorazione: poniamo sul bordo del bicchiere una fettina di limone e aggiungiamo una cannuccia. Volendo provare anche sapori alternativi, possiamo preparare il cocktail sperimentando qualche variante. Ad esempio, sostituendo la cola con lo spumante, avremo un Beverly Hills Iced Tea.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Accompagnare con patatine o salatini
  • Per un risultato più semplice e meno professionale potete semplicemente miscelare tutti gli ingredienti, evitando l'utilizzo del sour mix
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

5 cocktail a base di tequila

Il Tequila è un tipo di liquore secco anzi più propriamente lo si può definire con il termine distillato. Esso si ricava dalla fermentazione della pianta di Agave Blu, chiamata anche agave Tequilana. Questa pianta viene coltivata nello Stato del Messico,...
Vino e Alcolici

5 cocktail da aperitivo

Sta arrivando l'estate e cosa c'è di meglio di un aperitivo in compagnia degli amici si sempre?Magari senza dover andare sempre al bar si può improvvisare la preparazione di un cocktail nella propria terrazza e dare il via ad un inizio serata diverso...
Vino e Alcolici

Come preparare la tequila sunrise

Per chi ama preparare da se i cocktail, ecco la ricetta per realizzare a casa propria un ottimo Tequila Sunrise. Caratteristica fondamentale di questo long drink è la sua bassa gradazione alcolica, che lo rende gradito a molti, ma soprattutto il suo...
Vino e Alcolici

5 cocktails alcolici estivi da preparare in casa

Volete fare un aperitivo, oppure una bevuta dopo cena per rallegrare la serata e spassarsela un po'? O semplicemente volete farli per voi per assaggiarli e bere qualcosa di diverso? Allora benvenuti in questa lista dove vi elencherò 5 cocktails alcolici...
Vino e Alcolici

Come preparare un Gin Tonic

Quando arriva la stagione estiva non c'è niente di meglio che godersi un delizioso cocktail in compagnia per rinfrescarsi dal caldo afoso. Ne esistono al giorno d'oggi tantissimi tipi, ognuno dei quali ha il proprio sapore e i propri specifici ingredienti....
Vino e Alcolici

Come preparare un cuba libre

Che sia un momento di relax, un augurio di compleanno, un intrattenimento con amici, ci viene subito in mente di offrire un aperitivo, un drink o quant'altro, in questa guida vediamo insieme come preparare una cuba libre, questo è un delizioso long...
Vino e Alcolici

Come preparare un Whisky Sour

Le origini del Whisky Sour sono piuttosto antiche. Leggenda vuole che alla fine del Diciannovesimo secolo un certo Elliot Stubb, un cameriere inglese che lavorava sulle navi da crociera, decidesse di fermarsi in Perù presso la città di Iquique per iniziare...
Vino e Alcolici

Come preparare il black mojito

Tra i cocktail internazionali distribuiti anche in Italia, il Mojito è sicuramente uno dei più famosi a livello mondiale. Si tratta di una bibita alcolica di origine cubana, a base di rum bianco, di zucchero di canna, di lime, di foglie di menta e di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.