Come preparare un merluzzo "all'acqua pazza"

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Molto spesso quando si sta spesso in cucina, si corre il rischio di preparare sempre i soliti piatti visti e rivisti. Bisogna invece sempre dare una ventata di originalità e freschezza al proprio stile culinario, così da ottenere delle pietanza gustosa e molto particolare, da servire ai propri cari o ai propri amici per diverse occasioni. In questa guida vedrete per l'appunto una ricetta che può fare al caso vostro: il merluzzo all'acqua pazza. Siete curiosi di scoprire come realizzare questo piatto a base di pesce? Ecco come dovrete procedere.

27

Occorrente

  • 4 filetti di merluzzo freschi
  • Olio q.b.
  • Sedano q.b.
  • 3 carote
  • 2 cipolle
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • 2 spicchi d'aglio
  • Capperi q.b.
  • 2 pomodori
  • Timo q.b.
37

Scegliere il pesce

Sicuramente il punto forte della ricetta, consiste nella scelta corretta del pesce. Il merluzzo infatti, deve necessariamente essere fresco, anche se in alcuni casi un buon prodotto surgelato riesce comunque a dare ottimi risultati. Se non siete molto bravi a pulire il pesce, potete scegliere un filetto già tagliato dal vostro pescivendolo di fiducia. Per quattro persone, servirà circa 1 chilo di merluzzo intero o circa 600 grammi se già pulito. Se volete pulire da soli il merluzzo, fate attenzione a togliere le interiora, comprese le branchie e la pellicina di colore scuro che troverete all'interno.

47

Creare il condimento

Terminata la pulizia del pesce, dovrete preparare il condimento e dunque dovrete tritare il sedano, il prezzemolo, due spicchi d'aglio, qualche cappero e una cipolla bianca piccola. Tutti questi ingredienti sminuzzati dovranno essere riposti all'interno di una terrina e dovranno essere conditi con un pizzico di sale, un po' di timo, un pizzico di pepe bianco macinato, un pochino d'olio extravergine d'oliva e del pomodoro a pezzetti. Amalgamate bene il tutto e lasciatelo riposare per almeno un'ora.

Continua la lettura
57

Cuocere il pesce e comporre il piatto

Tagliate 4 fogli di alluminio (sufficientemente grandi per dividere il merluzzo in porzioni uguali) e dopo averli posizionati su una teglia ampia, adagiatevi dentro il pesce. Prendete il condimento preparato precedentemente e mettetene 4 cucchiai sopra il merluzzo, coprendolo totalmente. Prima di chiudere i fogli di alluminio e di cuocere il pesce al cartoccio, dovrete aggiungere sopra il pesce un po' di vino bianco e due cucchiai di olio extravergine di oliva. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura di 180°, potrete inserire la teglia con i quattro cartocci, lasciandoli cuocere per circa 15 minuti. Trascorso questo tempo, apriteli facendo attenzione al vapore e aiutandovi con un cucchiaio, versate un altro po' del condimento su ogni porzione. Richiudete i cartocci e continuate la cottura altri 15 minuti prima di servire il piatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pulite il pesce con attenzione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: gallinella all'acqua pazza con cipolle rosse

Ecco un’interessante ricetta, che ha come ingrediente principale il pesce. Come tutti sappiamo, il pesce, dovrebbe essere spesso presente sulle nostre tavole, per i benefici che apporta alla salute del nostro organismo. Nello specifico cercheremo di...
Pesce

Come fare lo spinarolo all'acqua pazza

Il pesce è un alimento salutare e molto buono, che può essere preparati in diversi modi, È perfetto per essere usato come secondo, come condimento, ma anche come un primo. L'importante è sempre abbinargli la cottura adatta e trovare la giusta varietà....
Pesce

Ricetta: orata all’acqua pazza

Per una cena deliziosa e leggera, vi consiglio di cucinare l'orata all'acqua pazza. Questa pietanza ha numerose qualità e si mostra ideale anche per chi intende mangiare bene senza ingrassare, grazie al proprio inconfondibile sapore e alla sua leggerezza....
Pesce

Ricetta: filetto di spigola all'acqua pazza

Vorreste tanto cucinare il pesce, ma non sapete come e vi arrendete ogni volta davanti allo sguardo sconsolato del pescivendolo? Scoprite con noi come riuscire a superare brillantemente questa prova. Oggi vi proponiamo una ricetta di pesce gustosa, colorata...
Pesce

Ricetta: filetti di sogliola all'acqua pazza

La cottura all'acqua pazza è una preparazione tipica della cucina napoletana, probabilmente originaria dell'isola di Ponza, che consiste nel cuocere pesci con olio, aglio e pomodorini ciliegino spezzettati cui si aggiunge del prezzemolo tritato. Questa...
Pesce

Come fare il branzino all'acqua pazza

Abbiamo voglia di pesce e non sappiamo cosa preparare per contenere le calorie? Niente paura, in questa guida vi propongo una ricetta davvero molto semplice e gustosa, perfetta sia per un pranzo che per una cena. Vediamo infatti qui di seguito come fare...
Pesce

Come fare le triglie all'acqua pazza

Per chi ha la passione della buona cucina ed ama dilettarsi tra i fornelli, sperimentarsi in ricette sofisticate ed elaborate è sicuramente molto gratificante. Tuttavia, proprio gli amanti della buona cucina sanno che, la maggior parte delle volte, la...
Pesce

Come preparare lo spinarolo all'acquapazza

Il pesce è un alimento buono e salutare, che possiamo preparare in tanti modi. È perfetto come secondo o come condimento per dei primi. L'importante è sempre trovare la giusta varietà e abbinargli la cottura adatta. Lo spinarolo è un pesce molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.