Come preparare un minestrone alle verdure

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come preparare un minestrone alle verdure

Un piatto immancabile durante le fredde sere d'inverno, e non solo, è il minestrone alle verdure: spesso odiato dai bambini, il minestrone è un pietanza ricchissima dal punto di vista nutrizionale, che però, vista la quasi totale assenza di grassi e zuccheri, è indicata anche per chi sta seguendo un duro regime alimentare, magari per perdere qualche chilo di troppo. Seguendo questa guida su come prepararlo, scoprirete che è anche un primo piatto per niente impegnativo, che necessita di ingredienti dal costo molto contenuto e di facile reperibilità.

26

Occorrente

  • 2 patate
  • 100 gr di fagioli
  • 2 pomodori
  • 2 carote;
  • 100 gr di piselli sgranati
  • 1 costa di sedano
  • Prezzemolo q.b.
  • 100 gr di bietola
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • 1 cipolla
  • acqua
36

Preparare gli ingredienti

Innanzitutto occorre sbucciare le patate, lavarle sotto il getto dell'acqua corrente e successivamente tagliarle a pezzetti piuttosto piccoli. In seguito eseguite la medesima operazione con i pomodori, le carote ed il sedano avendo cura di sciacquare accuratamente tutti gli ingredienti. Dopodiché lavate anche la bietola, eliminate il gambo e tagliate tutto in pezzetti non troppo spessi. Fatto ciò occorre tritare finemente il prezzemolo e l'aglio utilizzando un coltello affilato ed un tagliere.

46

Cuocere il minestrone

A questo punto munitevi di una pentola abbastanza capiente, preferibilmente alta, dove andrete a fare un soffritto mettendo una cipolla dopo averla grossolanamente tritata e un filo di olio. Fate quindi rosolare il tutto a fiamma bassa, fino a che questo non assume un colore dorato. Unite le verdure precedentemente preparate assieme ai piselli ed ai fagioli sgranati. Potete aggiungere tutte le verdure che avete in casa purché opportunamente sminuzzate. Aggiungere il trito di aglio e di prezzemolo e lasciate insaporire per cinque o sei minuti a fiamma vivace. A questo punto non resta che aggiungere l'acqua, tenendo conto che, in genere, con due litri bastano per quattro persone: non resta che aggiungere un pizzico di sale e lasciare il tutto sul fuoco per 45 minuti, dando tempo al minestrone di addensarsi a prendere sapore.

Continua la lettura
56

Aggiungere la pasta ed impiattare

Ovviamente, più il minestrone viene fatto bollire, più corposo, vellutato e saporito sarà il vostro piatto. Se preferite, a fine cottura, potete aggiungere al minestrone la pasta, meglio se di tipo corto, tipo ditali rigati, facendola bollire secondo i tempi di cottura riportati sulla confezione. Una volta che il vostro minestrone è pronto, versatelo nelle scodelle. Il minestrone può essere arricchitto aggiungendovi del buon parmigiano, o anche un filo d'olio d'oliva o del pepe, a seconda di ciò che si gradisce maggiormente. Un ultimo consiglio: dal momento che il minestrone può essere tranquillamente conservato in frigo, è preferibile abbondare con le dosi piuttosto che mantenersi stretti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare il minestrone al forno

Molto spesso ci capita di voler preparare qualcosa di diverso dal solito ma di non sapere mai quale pietanza preparare. Utilizzando un computer ed una connessione ad internet, potremo provare a cercare fra le moltissime ricette presenti, quella che più...
Primi Piatti

5 idee per riutilizzare il minestrone avanzato

Il minestrone è una delle pietanze più semplici e salutari. L'insieme delle verdure a pezzetti, debitamente pulite e cotte, regala a questo piatto tanta bontà. Inoltre risulta un piatto molto nutriente e vitaminico. Accade infatti che, alla fine del...
Primi Piatti

Ricetta: minestrone toscano

Il Minestrone Toscano è un piatto rustico tipico della cucina tradizionale e contadina toscana. Alla base della ricetta vi sono verdure di diverso tipo. La freschezza degli ingredienti è garanzia di bontà, essenziale dunque per avere un risultato eccezionale....
Primi Piatti

Come insaporire il minestrone

Il minestrone è una pietanza molto gustosa, ricca di sali minerali, vitamine e fibre. Fatto con ortaggi e verdure di stagione, meglio se a km 0, garantisce una buona dose di calorie "buone" per l'organismo. Il colore ed il sapore sono già molto appetibili,...
Primi Piatti

Come preparare un risotto alle verdure

Il risotto è un piatto che si può preparare in tantissimi modi differenti, tutti saporiti e davvero sfiziosi. Questa ricetta propone l'uso delle verdure, perfetta per chi segue un'alimentazione vegetariana o vegana, e per chi desidera un primo piatto...
Primi Piatti

Come preparare il cous cous con verdure e curcuma

Se amate le specialità etniche, il cous cous con verdure e curcuma fa proprio al caso vostro. Il cous cous è una preparazione tipica dei paesi arabi che sta sempre più prendendo piede anche in Italia. È molto semplice da preparare ed è perfetto per...
Primi Piatti

Come preparare i paccheri allo zafferano con verdure

I paccheri allo zafferano con verdure sono un primo piatto molto gustoso ma leggero, adatto anche a chi è perennemente a dieta. Il condimento a base di verdure primaverili insaporite con un trito di cipollotto fresco, rende questo piatto particolarmente...
Primi Piatti

Come preparare i fusilli al tonno con verdure grigliate

Quando arriva la stagione calda si cerca sempre di cucinare piatti freschi. Portando in tavola pietanze che racchiudono leggerezza e gusto. Tra le tante ricette potete preparare i fusilli al tonno con verdure grigliate. Questo è una ricetta ideale per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.