Come preparare un mojito al lampone

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

D'estate con il caldo non c'è rimedio migliore se non un bel mojito fresco e dissetante. Il mojito è nella su ricetta originale, un cocktail che vede l'utilizzo di rum, zucchero di canna, succo di limetta e acqua gassata. Le sue origine sono incerte, c'è chi dice che sia stato inventano dal pirata Francis Drake, certo è che il mojito è indicato sempre come un cocktail di origine cubana. La sua diffusione, sebbene conosciuto già dal XVI secolo, è avvenuta solo nel XX secolo. Oggi esistono tante varianti diverse della ricetta originale, ognuna delle quali introduce elementi nuovi per donare sapore e un pizzico di personalità al drink. In questa guida in particolare vedremo come preparare un mojito al lampone.

27

Occorrente

  • Rum bianco 5 cl
  • Succo di lampone 1,5 cl
  • club soda 10 cl
  • lime 60 gr
  • lampone 55 gr
  • menta 3 gr
  • ghiaccio tritato 200 gr
  • bicchiere highball
  • Pestello da bar
  • Cucchiaio da bar
37

Preparare la base

Il mojito al lampone è uno di quei drink che già a vedersi donano un senso di freschezza e piacere. Per prepararlo avrete bisogno del classico bicchiere da mojito, ovvero il cosiddetto highball, vi servirà inoltre un pestello, un misurino e un cucchiaio da bar. Gli ingredienti invece sono di facile reperimento e sono: rum bianco, sciroppo di lamponi, Club soda, lime, lampone, menta e ghiaccio tritato.
La preparazione inizia ponendo nel bicchiere highball circa una decina di foglie di menta, una decina di lamponi, tre spicchi di lime e pestare il tutto. Per fare ciò usate il pestello da bar, l'importante è non pestare troppo. Per essere certi di aver fatto un buon lavoro pestate fin quando i lamponi inizieranno a rilasciare il succo (basta qualche minuto). Il lime va tagliato in questo modo: dovete eliminare dapprima le due estremità, tagliarlo a metà per il senso longitudinale, prendete quindi una delle due parti e tagliatela in quattro spicchi.

47

Versare gli ingredienti

A questo punto procedete riempiendo il bicchiere di ghiaccio tritato fino all'orlo. Procedete quindi con il liquore. Aggiungete a questo punto il rum bianco (5 cl) e il succo di lampone (1,5 cl). Aggiungere il club soda fin quasi a riempire il bicchiere e mescolare il tutto con un cucchiaio da bar. A questo punto aggiungete due cannucce e decorate come meglio credete utilizzando uno spicchio di lime, un rametto di menta o qualche lampone.

Continua la lettura
57

Preparare varianti del mojito

Oltre alla ricetta qui esposta esistono diverse varianti del mojito. Le più utilizzate in Italia e in Europa sono il mojito alla fragola, il mojito al mirtillo, mokito alla mora, il mojito tradizionale, il Virgin mojito, il Martini mojito, mojito all'uva e tanti altri. Non vi resta che sperimentare tutti i gusti per una estate fresca e dissetante. Ricordate sempre che l'alcool va sempre dosato con cautela.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

5 dritte per preparare un buon mojito

Ideale per ogni occasione, fresco e bello da vedere, il mojito si presta ad essere il protagonista di tante divertenti serate tra amici. Non c'è più grande soddisfazione del preparare da soli i drink, improvvisandoci barman lasciando i nostri amici...
Vino e Alcolici

Come preparare un mojito alla mela verde

Per sapere come preparare un mojito alla mela verde, ottima variante del classico mojito, occorre semplicemente seguire i diversi passi procedurali qui elencati. Si tratta di un cocktail molto amato e noto, che si può gustare come dissetante aperitivo...
Vino e Alcolici

Come preparare il Mojito al cocco

Il Mojito rappresenta una delle bevande alcoliche più apprezzate. Di origine cubana, si caratterizza per la presenza come ingredienti base del rum bianco e delle foglie di menta. Queste ultime vengono pestate assieme all'immancabile zucchero di canna...
Vino e Alcolici

5 regole per un Mojito perfetto

Il mojito è un famoso cocktail di origine cubana, molto fresco e leggero, per questo le occasioni per gustarne uno sono molteplici. Questo drink, infatti, si presta molto bene ad essere consumato a qualsiasi ora della giornata: sia per aperitivo che...
Vino e Alcolici

Come fare il mojito alla fragola

Il mojito alla fragola è una variante del classico mojito, per chi ama i sapori fruttati e molto aromatici.È una bevanda alcolica da gustare nelle calde sere d'estate per rinfrescarsi durante una bella serata in discoteca o con amici.Se vi piace potete...
Vino e Alcolici

Come fare un mojito all'anguria

Un cocktail con gli amici e qualche stuzzichino salato creano subito l'atmosfera e l'allegria. Dopo una lunga giornata lavorativa, un buon aperitivo rinfresca lo spirito e favorisce il relax. Per un simpatico cocktail estivo in compagnia, in giardino...
Vino e Alcolici

5 cocktails alcolici estivi da preparare in casa

Volete fare un aperitivo, oppure una bevuta dopo cena per rallegrare la serata e spassarsela un po'? O semplicemente volete farli per voi per assaggiarli e bere qualcosa di diverso? Allora benvenuti in questa lista dove vi elencherò 5 cocktails alcolici...
Vino e Alcolici

Come preparare freschi cocktail per l'estate

Finalmente è arrivata l'estate, una stagione che risveglia i nostri sensi sotto tutti i punti di vista. In questo periodo fa molto caldo ed un po' di refrigerio è il benvenuto. I cocktail in questo caso fanno al caso nostro e sono adatti anche per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.