Come preparare un'ottima tempura

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La tempura è un piatto tipico della cucina orientale, in particolar modo del Giappone, adottata ad honorem anche nella cultura culinaria italiana. Si tratta di bocconcini di pesce, come ad esempio i calamari ed i gamberi, pastellati con una salsa particolare insieme alle verdure che, ugualmente preparate, fanno da contorno al piatto. Una volta realizzata, la tempura va fritta in olio ben caldo, al fine di ottenere la classica croccantezza che caratterizza la pietanza.
Vediamo, di seguito, tutti i passaggi per preparare un'ottima tempura.

27

Occorrente

  • una carota; due zucchine; 5 funghi champignons, qualche gambero
  • per la pastella: 200 ml d'acqua gassata ghiacciata; 100 gr di farina 00; un tuorlo
37

Una volta recuperati tutti gli ingredienti indicati nell'apposito campo di questa guida, prendete le zucchine, tagliate le due estremità che solitamente risultano un po' troppo dure per essere cotte, e lavatele sotto l'acqua corrente; dopodiché tagliatele a listarelle.
Passate poi alla carota, lavatela e pulitela accuratamente dalla sua buccia; una volta terminato riducetele in sottili striscioline esattamente come avete fatto con le zucchine. Prendete poi i funghi, puliteli da eventuali residui di terra e tagliateli a rondelle sottili seguendo la loro circonferenza. Prestate attenzione al modo in cui tagliate le verdure, affinché il piatto, una volta servito, si presenti nel migliore dei modi. D'altronde anche l'occhio vuole la sua parte e la presentazione in tavola delle pietanze è di per sé un biglietto da visita.

47

Passate ora ad i gamberi. Puliteli opportunamente privandoli della testa, delle zampe e della coda, lasciando però l'involucro centrale che li rende più croccanti. Terminato anche con la preparazione dei gamberi, avete già tutti gli alimenti da utilizzare per la frittura, ad eccezione della tempura che andrete a preparare. Per realizzare la pastella utilizzate un catino di metallo che dovrete immergere all'interno di un secondo contenitore contenente del ghiaccio, per far sì che la pastella mantenga una temperatura piuttosto bassa. All'interno del catino dedicato alla preparazione della pastella, mettete il tuorlo dell'uovo e sbattetelo con una frusta in modo tale da ottenere un composto omogeneo; durante il procedimento aggiungete l'acqua gassata ghiacciata e la farina opportunamente setacciata.

Continua la lettura
57

Arriva il momento della cottura: in una padella capiente dai bordi alti, versate dell'olio di semi d'arachide e scaldatelo a fiamma alta sino a raggiungere una temperatura di 180 gradi. Prendete poi le verdure ed i gamberi, immergeteli nella pastella gelata e tuffateli immediatamente nell'olio bollente. Fate dorare ogni singolo pezzo prima di scolarlo in un recipiente foderato con della carta assorbente per frittura. Servite il tutto accompagnandolo con della salsa di soia ed un buon vino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguite attentamente le indicazioni riguardanti la temperatura dell'olio e dell'acqua
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: tempura udon

La tempura udon è un piatto che arriva dalla cultura giapponese, abbastanza complesso nella composizione ma molto buono. Si tratta di una zuppa di brodo caldo con una pasta lunga e spassa (udon) guarnita con verdure e gamberi fritti in tempura. Il piatto...
Antipasti

Tempura di zucca all'aceto balsamico

La tempura è una tecnica di cucina giapponese, che i nipponici utilizzano soprattutto per la frittura di ortaggi e verdure di stagione. Mediante il metodo della tempura infatti, si potrà godere di una frittura leggera e croccante che non alteri il gusto...
Cucina Etnica

Ricetta: tempura giapponese senza glutine

Ultimamente va molto di moda frequentare nuove tipologie di cucine, per provare sapori nuovi e diversi dalle nostre classiche tradizioni. Sicuramente una cucina che sta prendendo sempre più piede negli ultimi anni è quella giapponese. Come ben si sa...
Antipasti

Come preparare la tempura di gamberetti giapponese

La fortuna di poter viaggiare e di conoscere nuove culture è quella di poter conoscere alcune specialita' della cucina del paese che visitiamo. Da molti anni poi la cucina giapponese è diventata molto popolare anche nel nostro paese, grazie alla particolarita'...
Cucina Etnica

Come preparare la tempura di frutta

La tempura è una preparazione usata nella cucina giapponese: si tratta di un piatto a base di verdure e pesce, che vengono immersi in una speciale pastella per essere fritti. Si pensa che le sue origini risalgano al secolo XVI, quando avvennero i primi...
Antipasti

Come fare le zucchine in tempura

La tempuraè una tecnica particolare di cottura di pesci e verdure. Praticamente l'ingrediente principale viene ricoperto con una leggera pastella prima di friggerlo. Questa tecnica richiede molte attenzioni per avere un risultato ottimale. Originaria...
Cucina Etnica

Ricetta: tempura di polpo e salsa piccante

Se per deliziare il palato dei vostri familiari o di eventuali ospiti che avete invitato a cena, intendete preparare qualche ricetta particolare e nel contempo gustosa, allora vi conviene optare per una tempura di polpo e salsa piccante. Si tratta di...
Pesce

Gamberi in pastella profumati al pistacchio

Il fritto è un'arte e, se saputo fare, rende i cibi saporiti; malgrado sia meglio non abusarne, occasionalmente rende i piatti speciali ed adatti per un aperitivo o una seconda portata. Lungo questa guida vi consiglierò un modo semplice e pratico per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.