Come preparare un primo con culatello e parmigiano

Tramite: O2O 14/02/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La gastronomia emiliana vanta un'innumerevole varietà di prodotti tipici, rinomati e conosciuti in tutto il mondo. Il culatello è un genere di prosciutto di maiale molto pregiato, a denominazione di origine protetta e di antica tradizione, che viene preparato nella zona padana durante la stagione fredda. Si distingue dagli altri salumi affini per via della sua carne magra, disossata, dal sapore dolce e dalla consistenza tenera e fondente. Insieme al parmigiano può essere utilizzato per preparare un primo piatto sostanzioso, ottimo e completo dal punto di vista nutrizionale. Per legare bene i due ingredienti di base è opportuno approntare una salsa bianca e fluida, in cui il parmigiano potrà fondere e filare. Un trito di salvia e una spolverata di noce moscata conferiranno al condimento un aroma inconfondibile, che stimolerà ancora di più l'appetito. Data la qualità eccellente di questi componenti, è meglio abbinarvi della buona pasta fresca all'uovo, come fettuccine, tagliatelle oppure ravioli di ricotta. Vediamo insieme come preparare un primo con culatello e parmigiano.

26

Occorrente

  • 500 grammi di tagliatelle fresche
  • 200 grammi di culatello
  • 100 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
  • 100 grammi di burro
  • Una manciata di foglie di salvia fresca
  • 200 ml di panna da cucina
  • Sale, pepe q.b.
  • Acqua
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 pentola con coperchio, una padella profonda, 1 scolapasta
36

Come prima cosa prendete un coltello ben affilato, tagliuzzate a striscioline sottili le fettine di culatello e le foglie di salvia. In una padella profonda e larga fate soffriggere lentamente e delicatamente il trito di culatello e salvia nel burro, prestando molta attenzione affinché questa base non bruci o non scurisca. Grattugiate finemente il parmigiano, aprite la confezione di panna e versatela nell'intingolo di culatello.

46

Aggiungete il formaggio e, mentre il composto cuoce, mescolate velocemente fino a quando non si sarà sciolto del tutto e la salsa non sarà diventata densa e cremosa. A questo punto spegnete, salate, pepate e cospargete il condimento con una spolverata di noce moscata grattugiata all'istante. Portate a bollore l'acqua per cuocere la pasta adoperando una pentola capiente. Quando bolle, aggiungete le tagliatelle e salate.

Continua la lettura
56

Rimestate frequentemente per evitare che le fettuccine si attacchino tra di loro e lessatele al dente. Con l'aiuto di uno scolapasta, estraetele dalla pentola e versatele direttamente nella padella contenente la salsa, aggiungendo un po' di acqua di cottura. Mescolate bene per distribuire uniformemente il sugo, spolverate con altro parmigiano e con foglie di salvia o di prezzemolo triturati.
Servite subito in tavola accompagnando con un vino rosso fresco e vivace. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rimestate frequentemente per evitare che le fettuccine si attacchino tra di loro e lessatele al dente.
  • Se la salsa è troppo densa, diluitela con l'acqua di cottura della pasta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare tortellini in brodo su cestini di parmigiano

Un piatto tipicamente invernale e adatto alle giornate più fredde sono i tortellini in brodo, una particolare trafila di pasta che ha un ripieno, solitamente carne, che arricchisce di gusto e nutrimento il piatto. Il modo migliore di cucinare i tortellini...
Primi Piatti

Insalata di fave cotte, ricetta con noci e parmigiano

Le distese di prati verdi sotto il caldo sole primaverile fanno subito venir voglia di organizzare un picnic con i nostri amici: immaginiamoci distesi sotto la chioma di un grande albero a mangiare fave fresche e pecorino. Perché allora non preparare...
Primi Piatti

Risotto alla salvia, pancetta e parmigiano

Il riso rappresenta un alimento molto versatile in cucina, e con cui è possibile preparare piatti di grande effetto. Si accosta egregiamente con qualsiasi genere di ingrediente. Ad esempio, può essere ottimamente abbinato a verdure, carni rosse, pesce,...
Primi Piatti

Come preparare i tortellini ai funghi

I tortellini ai funghi sono un primo piatto gustoso che è adatto sia per un pranzo in famiglia che per una cena importante. Nel tutorial vengono dati alcuni suggerimenti su come preparare i tortellini ai funghi con il ripieno a base di ricotta e condito...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne ai broccoli e ricotta

Le lasagne sono un primo piatto gustosissimo, adatto ad ogni genere di occasione. Possiamo preparare questo piatto nella sua versione classica, ma possiamo anche sperimentare degli abbinamenti nuovi e ugualmente deliziosi. Se siamo degli amanti di questo...
Primi Piatti

Come preparare ravioli al taleggio e pere

I ravioli al taleggio e pere sono un primo piatto dal gusto gradevole e raffinato. La dolcezza delle pere si unisce alla cremosità del taleggio in un antico accostamento di sapori per tutti gli amanti della cucina italiana. L'aggiunta di un tocco di...
Primi Piatti

Come preparare il pesto dietetico

Il pesto è un sugo molto amato dagli amanti del buon cibo, ha un gusto intenso e saporito e non è difficile da fare. La preparazione classica lo rende un condimento calorico, soprattutto per la presenza di pinoli, parmigiano ed olio. Ne esistono però...
Primi Piatti

Come preparare la panata

Ogni regione italiana ha le sue tradizioni ed in questa ricetta è la Romagna a fare da padrone. Generalmente utilizzato come piatto pasquale, la "panata" o, in toscano, "tridura", è una minestra di brodo di carne arricchita con pane raffermo grattato,...