Come preparare un risotto all'ortolana

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare un risotto all'ortolana
15

Introduzione

Se amate le verdure, la cucina sana e le buone tradizioni di una volta il risotto all'ortolana è il piatto che fa per voi. Molto amato da chi preferisce i piatti a base di verdure, ha dei tempi di preparazione veloci e non richiede molto impegno nella cottura. L'ideale è prepararlo sempre con ortaggi di stagione per esaltarne la sua naturalità. Il risotto all'ortolana garantisce un piatto equilibrato dal punto di vista nutrizionale e può rappresentare un piatto unico eccellente. Va bene anche se servito freddo ad esempio per una cena estiva o per portarlo come pranzo ad un pic-nic. Vediamo allora come preparare un risotto all'ortolana.

25

Occorrente

  • Riso 300 g
  • Sedano 1
  • Cipolla 1 media
  • Melanzana 1
  • Pomodorini 3
  • Brodo vegetale 1 l
  • Peperone 1
  • Zucchine 2
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
35

Preparazione del risotto

Per cominciare a preparare questo gustoso risotto all'ortolana mondare le verdure e tagliarle a pezzetti. Fare quindi soffriggere nell'olio la cipolla ed il sedano precedentemente affettati e tritati. Una volta che la cipolla apparirà rosolata unire le verdure tagliate a pezzi e fare rosolare anch'esse. Dopo qualche minuto versare nella pentola anche il riso e farlo tostare per circa cinque minuti. A questo punto aggiungere del brodo caldo preparato in precedenza. Cuocere quindi il tutto per un tempio medio di circa venti minuti. Naturalmente la giusta cottura va sempre verificata volta per volta. Quando la cottura del risotto sarà quasi ultimata aggiungere anche i pomodorini tagliati a pezzetti. Una volta terminata la cottura fare riposare per qualche minuto prima di servire.

45

Preparazione del brodo vegetale

La preparazione del brodo vegetale da utilizzare per il risotto è molto semplice. Si comincia con il mondare, lavare e tagliare a pezzi molto grandi le verdure che si intendono utilizzare. Versarle quindi in una pentola colma di acqua fredda. Aggiungere il sale e fare cuocere per circa 40 minuti a fuoco lento. Una volta ultimata la cottura spegnere il fuoco e filtrare il brodo dopo aver levato le verdure. A questo punto il brodo vegetale è pronto per essere utilizzato per il risotto o altre gustose ricette. Questa proposta è la ricetta base ma naturalmente si può modificarla seguendo il proprio gusto o fantasia.

Continua la lettura
55

Curiosità sul risotto

Il risotto è tra i piatti della tradizione italiana più conosciuti all'estero. Sembra che la conoscenza di questo piatto risale addirittura al Medioevo. Nel ¹800 l'Artusi include il Risotto alla Milanese nel suo libro sul mangiar bene. Nel 2007 il Comune di Milano ha inserito il risotto tra i prodotti tipici milanesi. In conclusione il risotto è una bontà che attraversa i secoli e mette d'accordo generazioni diverse.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare una lasagna ortolana

Se decidiamo di preparare una lasagna dal gusto insolito rispetto a quella tradizionale, possiamo optare per l'ortolana; infatti, da come si evince dal nome stesso, si tratta di imbottire le sfoglie con ortaggi di stagione. A tale proposito, ecco una...
Primi Piatti

Ricetta: penne all'ortolana

L'ortolana è un sugo gustoso tutto vegetariano. È un piatto leggero a base di verdure fresche, che grazie ai suoi colori, porta in tavola anche un po' di allegria. Preparare l'ortolana è semplicissimo. In poco tempo realizzerete un piatto profumato...
Primi Piatti

Come fare le tagliatelle all'ortolana

Siete alla ricerca di una ricetta diversa dal solito ma comunque semplice e saportia? Ecco allora la guida giusta per voi in cui vedremo insieme come fare le tagliatelle all'ortolana. Si tratta infatti di un ottimo piatto da servire spesso a tavole in...
Primi Piatti

Come preparare il risotto veggy con funghi e zucca

In questa guida spiegherò brevemente come preparare il risotto veggy con funghi e zucca. Per chi non fosse pratico con questi termini moderni, dei giorni d'oggi, ecco un appunto. Con veggy si vuole abbreviare il termine vegan o vegano. Questo termine...
Primi Piatti

Come preparare il risotto panna e salmone

Ormai il salmone, pesce dalle tipiche carni di colore rosa, si trova facilmente in commercio tutto l'anno. È disponibile in tranci, in fette o in ritagli. Ed è possibile acquistarlo fresco, surgelato o in scatola. Oppure nella versione affumicata o...
Primi Piatti

Come preparare un risotto alla frutta esotica

Preparare un risotto con la frutta esotica è molto facile. Basta decidere che tipo di frutta utilizzare. Non è il caso usare troppi tipi di frutta, per non confondere esageratamente i gusti. Un risotto esotico è un primo piatto dal sapore davvero particolare...
Primi Piatti

Come preparare un risotto con salsiccia e porcini

Il risotto è uno dei piatti più gustosi e nutrienti della nostra cucina. È amato in tutte le stagioni: in estate si va pazzi per l'insalata di riso, mentre in inverno te lo puoi gustare in una bella zuppa calda. L'autunno è, invece, la stagione dei...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e taleggio

In questa guida vi spiegherò come preparare il risotto con radicchio e taleggio. Questa ricetta è simbolo della cucina italiana in quanto ci sono ingredienti nostrani tipici. Partendo dal risotto, questo renderà dolce e morbido il piatto in tutta la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.