Come preparare un risotto con i cardi

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare un risotto con i cardi
16

Introduzione

Una delle regole fondamentali in cucina dovrebbe essere quella di utilizzare gli ingredienti di stagione, sia per una questione di costi, sia per sfruttare al meglio il potere nutrizionale degli alimenti. I mesi invernali, purtroppo, offrono varietà di frutta e verdura in quantità minore rispetto alla primavera e l’estate, ma vi sono comunque diverse opzioni per preparare piatti sani e gustosi. Il cardo è un ortaggio tipico dell’inverno, il cui sapore ricorda quello del carciofo, anche se è un pochino più amaro. È l’ingrediente ideale per preparare un delizioso risotto, in abbinamento alla salsiccia, che renderà il piatto ancora più saporito. Vediamo quindi come fare per preparare un risotto con i cardi.

26

Occorrente

  • 350 gr di riso
  • 500 gr di cardi (peso al netto delle foglie)
  • 250 gr di salsiccia
  • 1 limone
  • 1/2 cipolla bianca
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaino di farina
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • cipolla, 2 carote, sedano per il brodo
  • 1 cucchiaio di grana grattugiato, una noce di burro
  • prezzemolo q.b.
36

Cominciate preparando il brodo vegetale, indispensabile per la cottura del risotto. Ponete a bollire una cipolla di medie dimensioni, un paio di carote e un gambo di sedano, aggiungete un po’ di sale. Procedete poi pulendo accuratamente i cardi. Tagliate le foglie, che potrebbero essere molto dure, e spellate i gambi, in modo da rimuovere il filamento esterno. Con un coltellino, raschiate le spine laterali ed eliminate eventuali parti rovinate. Sciacquate i gambi sotto abbondante acqua corrente e poneteli in una ciotola contenente acqua e limone: proprio come i carciofi, i cardi anneriscono rapidamente ed è quindi necessario metterli in ammollo per mantenerli chiari. Portate ad ebollizione una casseruola con acqua salata, tuffate i gambi interi e cuoceteli per almeno 45 minuti (o un'ora se necessario).

46

Aggiungete all'acqua di cottura un cucchiaino di farina e il succo di mezzo limone, per rendere i cardi teneri e mantenere il colore vivace. Una volta cotti, lasciateli intiepidire, quindi frullatene una parte (circa 1/3) aggiungendo a filo l'olio, questa crema servirà per la mantecatura finale. Tagliate il resto a tocchetti e poneteli per il momento da parte. Estraete la salsiccia dal budello, stracciatela con le mani e preparate quindi il fondo di cottura del risotto. Fate rosolare la salsiccia che pian piano rilascerà il suo grasso, aggiungete la cipolla tritata finemente (non dovrebbe essere necessario aggiungere olio) e fatela imbiondire.

Continua la lettura
56

Quando cipolla e salsiccia saranno ben rosolate, unite il riso. Tostatelo per qualche minuto, poi sfumate con il vino bianco. Lasciate evaporare tutto l'alcol, alzando la fiamma, e aggiungete gradualmente il brodo. A metà cottura, aggiungete i cardi tagliati a dadini, in modo che il riso possa insaporirsi. Una volta terminata la cottura, spegnete il fuoco e mantecate con la crema di cardi, un cucchiaio abbondante di grana grattugiato e una noce di burro. Aggiustate di sale e pepe e lasciate riposare il risotto per qualche minuto prima di servirlo. Decorate i piatti con una spolverata di prezzemolo fresco.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordarsi di spegnere sempre il fuoco prima di procedere con la mantecatura finale

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: penne con cardi e pancetta

I mesi più freddi ci regalano una serie di ortaggi che non troviamo durante il resto dell'anno, che oltre ad essere ricchi di proprietà nutritive, ci regalano piatti straordinari. Uno di questi ortaggi sono i cardi, alimento ricco di fibre, che può...
Primi Piatti

Ricetta: parmigiana con i cardi

Propongo una ricetta per chi ama magiare sano e genuino, sappiamo che le verdure sono fonte di proprietà benefiche. Oggi prepariamo una ricetta: parmigiana con i cardi. Il cardo ha un gusto particolarmente amarognolo si avvicina molto al carciofo come...
Primi Piatti

Come preparare il risotto panna e salmone

Ormai il salmone, pesce dalle tipiche carni di colore rosa, si trova facilmente in commercio tutto l'anno. È disponibile in tranci, in fette o in ritagli. Ed è possibile acquistarlo fresco, surgelato o in scatola. Oppure nella versione affumicata o...
Primi Piatti

Come preparare un risotto alla frutta esotica

Preparare un risotto con la frutta esotica è molto facile. Basta decidere che tipo di frutta utilizzare. Non è il caso usare troppi tipi di frutta, per non confondere esageratamente i gusti. Un risotto esotico è un primo piatto dal sapore davvero particolare...
Primi Piatti

Come preparare un risotto con salsiccia e porcini

Il risotto è uno dei piatti più gustosi e nutrienti della nostra cucina. È amato in tutte le stagioni: in estate si va pazzi per l'insalata di riso, mentre in inverno te lo puoi gustare in una bella zuppa calda. L'autunno è, invece, la stagione dei...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e taleggio

In questa guida vi spiegherò come preparare il risotto con radicchio e taleggio. Questa ricetta è simbolo della cucina italiana in quanto ci sono ingredienti nostrani tipici. Partendo dal risotto, questo renderà dolce e morbido il piatto in tutta la...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alla carbonara

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci di cucina. Per essere più specifici, scopriremo insieme i vari passaggi per preparare il risotto alla carbonara. Il risotto è un piatto tipico della nostra cucina, ma si presta anche a ricette tipiche...
Primi Piatti

Come preparare il risotto primavera

Il risotto non è un'alimentazione solo d'importazione asiatica, ma la sua cultura culinaria si è sviluppata nei secoli precedenti, soprattutto nel nord Italia, come la Lombardia ed il Piemonte, dove sono presenti numerose risaie, dedite proprio alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.