Come preparare un rustico con patate e cicoria

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, di voler preparare un cibo che possa essere facilmente trasportato per essere consumato al di fuori della nostra abitazione, magari durante la pausa lavoro, o durante una bellissima gita fuoriporta. Generalmente in questi casi, la maggior parte delle persone preferisce preparare molto rapidamente dei panini o acquistare una focaccia, ma se non vogliamo rinunciare a mangiare qualcosa di buono anche quando siamo fuori casa, allora non dovremo fare altro che provare a cercare su internet fra le moltissime ricette esistenti, quella che vogliamo provare a preparare. In questo modo sarà sufficiente seguire tutte le indicazioni contenute nella guida, per riuscire a preparare qualcosa di veramente gustoso e facile da preparare. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a preparare correttamente un buonissimo rustico con patate e cicoria.

26

Occorrente

  • cicoria
  • 2 rotoli di pasta sfoglia o brisée
  • 1 cucchiaio di farina
  • sale e pepe q.b.
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 peperoncino
  • 3 acciughe
  • 1 stampo da crostata
  • 1 uovo
  • 2 patate
36

Per prima cosa prendiamo la cicoria, laviamola accuratamente da terra e residui e lessiamola in abbondante acqua salata per circa dieci minuti. Mettiamola in un colino di modo che perda l'acqua di cottura. In una padella antiaderente prepariamo un soffritto con olio, il peperoncino e le acciughe. Quando l'olio comincerà a scaldarsi mettiamo la cicoria e facciamola saltare a fuoco lento, regolando di sale e pepe. A parte facciamo bollire altra acqua, lessiamo le patate, sbucciamole e schiacciamole con la forchetta fino ad ottenere una purea. Regoliamo anch'esse di sale e pepe. Uniamo cicoria e patate in una ciotola con un uovo.

46

Ora prendiamo lo stampo da crostata e oliamo bene il fondo, in questo modo la pasta non si attaccherà. Prendiamo il rotolo di pasta sfoglia e adagiamolo sul fondo della teglia, con le dita diamo alla pasta la forma dello stampo sia sul fondo che lateralmente. Con l'aiuto di una forchetta bucherelliamo la pasta in modo da non farla gonfiare durante la cottura. Accendiamo il forno, quando avrà raggiunto i 200° inforniamo la teglia per circa 7 minuti, poi estraiamola e spennelliamola con un uovo sbattuto e inforniamo per altrettanti minuti. Trascorsi i sette minuti, versiamo l'impasto di cicoria sopra la pasta.

Continua la lettura
56

A questo punto, il rustico si può definire quasi pronto, basta ricoprire la superficie con un ulteriore foglio di pasta sfoglia, lasciarlo raffreddare e servire. Esistono tante varianti a questa ricetta per renderla più sfiziosa o adeguarla ai gusti di tutti. Ad esempio, potremo aggiungere del formaggio a scaglie scegliendo tra scamorza, provola, caciocavallo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • personalizziamo questa pietanza aggiungendo gli ingredienti che più ci piacciono

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come addolcire la cicoria

La cicoria è una verdura a foglia verde che si trova nei campi tutto l'anno. Molte persone rinunciano a raccoglierla oppure a comprarla in quanto ha un sapore amarognolo. Quest'ultimo può essere più o meno forte, in relazione al periodo di raccolta...
Antipasti

Come fare la crema di cicoria

L'orto è un piccolo microcosmo, dove piccoli tesori naturali nascono per nutrirci e mantenerci in salute. Conoscere le grandi proprietà nascoste nel cuore degli ortaggi, può aiutarci a scegliere un'alimentazione corretta per il nostro benessere. La...
Consigli di Cucina

5 ricette golose con la cicoria

La cicoria selvatica, utilizzata per la preparazione di piatti regionali, appartiene alla stessa famiglia del radicchio e dell'indivia belga. Come questi due ortaggi ha un gusto leggermente amaro, ideale per creare interessanti contrasti di sapore in...
Consigli di Cucina

Come sbollentare la cicoria

La cicoria è una verdura che fa parte della tradizione culinaria italiana, soprattutto di quella romana e pugliese, e può essere impiegata in numerose ricette. In questa guida vediamo come sbollentarla. In vendita si trovano diverse varietà di questo...
Antipasti

Ricetta: torta con cicoria

Quando si decide di invitare degli amici o parenti a cena si cerca sempre di far colpo con pietanze particolari dai gusti insoliti ma capaci di deliziare i palati dei commensali. Tra i tanti ingredienti che si potrebbero adoperare tra i fornelli c'è,...
Primi Piatti

Ricetta: brodo di pollo con cicoria

Il brodo si può ottenere dalla cottura di pesce, carne e verdura. La carne utilizzata per il brodo può essere manzo o pollo. Può essere arricchito con molti ingredienti. In questo caso la cicoria. Il brodo è un toccasana d'inverno. Un pasto caldo...
Primi Piatti

Ricetta: crespelle con cicoria e pancetta

Una ricetta molto particolare, ma abbastanza semplice da preparare sono le crespelle con cicoria e pancetta. Sono adatte soprattutto per le serate in cui avete amici a cena e non avete molto tempo per preparare varie pietanze. Se ci sono bambini, questo...
Primi Piatti

Come fare la minestra di cicoria

La minestra di cicoria è un piatto sano, genuino e molto nutriente. Le vengono attribuite proprietà benefiche, disintossicanti e digestive. In particolare, le radici della cicoria stimolano il fegato ed i reni; favoriscono la diuresi e contrastano i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.