Come preparare un semifreddo ai lamponi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare un semifreddo ai lamponi
15

Introduzione

Se in estate decidiamo di preparare un dolce leggero ma al tempo stesso gustoso, possiamo fare un semifreddo ai lamponi ideale soprattutto per un fine pasto. Questo dessert ha una consistenza soffice e morbida, e piace sia agli adulti che ai bambini. La ricetta è semplice da realizzare, ci vogliono pochi ingredienti ed un po' di tempo a disposizione. In riferimento a ciò, vediamo nei passi successivi di questa guida come fare un semifreddo ai lamponi.

25

Occorrente

  • 300 grammi di lamponi
  • 150 grammi di zucchero
  • 100 grammi di nocciole tritate
  • 3 tuorli
  • 250 ml di panna
35

Mescolare gli ingredienti

Il semifreddo si può fare al caffè, alla vaniglia oppure con la frutta tipica di stagione, ma noi in questo caso lo prepariamo con i lamponi, quindi la scelta varia a seconda dei gusti personali. Dopo aver acquistato tutti gli ingredienti, incominciamo a realizzare il semifreddo. Mettiamo in un pentolino dell'acqua e la facciamo diventare ben calda, dopodichè la versiamo in una scodella piuttosto capiente, dove all'interno incominciamo a mescolare gli ingredienti; infatti, sbattiamo i tuorli con dello sciroppo dolce preferibilmente alla frutta, e poi li facciamo raffreddare in frigo.

45

Versare il semifreddo nello stampo

Successivamente montiamo a neve la panna con un frullino elettrico o in mancanza con uno manuale, almeno per 5 minuti. Nel frattempo laviamo i lamponi e poi li tagliamo a fette, e li uniamo assieme alle nocciole precedentemente tritate. Fondamentale durante la preparazione del semifreddo è di lavare accuratamente la frutta, e nel caso in cui usiamo l'arancia o il limone spremiamo il succo all'interno del composto per aumentarne notevolmente il profumo. Fatto ciò, prendiamo uno stampo per versare il semifreddo e prima di adagiarlo in freezer, lo copriamo con la pellicola trasparente e lo lasciamo solidificare per almeno 6 ore. Trascorso il tempo necessario, lo tiriamo fuori.

Continua la lettura
55

Decorare il semifreddo

Dopo alcuni minuti si possono tagliare le varie fette in base agli invitati, e servirlo con le apposite decorazioni quindi mettendo un po' di panna spray, dei pezzettini di lampone o anche dei canditi. Se invece il semifreddo lo dobbiamo servire ai bambini in occasione di una festa, allora come decorazione possiamo mettere delle bandierine colorate o dei piccoli pupazzetti. Una variante è di versare il semifreddo nei singoli stampini, in modo da servirlo agli ospiti direttamente senza tagliarlo a fette. Un consiglio è di prepararlo il giorno prima, però avendo sempre l'accortezza di lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente per almeno un dieci minuti, accompagnandolo da un bicchiere di liquore freddo sempre alla frutta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il semifreddo di mascarpone e fichi

Per un pranzo o una cena speciale non deve mai mancare il dolce. Questo non va soltanto pensato in base al menù scelto. Ma occorre riuscire a renderlo unico, magari preparando un dessert fresco e originale. Uno dei più insoliti è senza alcun dubbio...
Dolci

Come preparare il semifreddo al torrone

Il semifreddo al torrone è un dolce molto gustoso. Potete mangiato in qualsiasi periodo dell'anno, non solo in quelli più caldi. Inoltre, è un alimento che piace a tutta la famiglia, agli adulti come ai più piccoli. Preparare la ricetta di questo...
Dolci

Come preparare il soufflé al cioccolato con lamponi

Il soufflé al cioccolato con lamponi è l'ideale per concludere con una nota dolce una cena o un pranzo. Perfetto per grandi e piccini, accontenta davvero tutti i gusti. Dentro al soffice soufflé si nasconde una piacevole sorpresa alla frutta. Vediamo...
Dolci

Come preparare la terrina soffice ai lamponi

Se i dessert a base di frutta sono la vostra passione, questa terrina soffice ai lamponi è il dessert che fa proprio al caso vostro. Ha una consistenza morbida e delicata che stupisce sempre piacevolmente per la sua combinazione di sapori. Il gusto dolce...
Dolci

Come preparare il tiramisù di lamponi

Uno dei dolci più famosi d'Italia è sicuramente il tiramisù ovvero un'elaborazione a freddo, che non necessità quindi di cottura, e che viene realizzato con mascarpone, biscotti e caffè. In questa guida tuttavia troverete le istruzioni su come...
Dolci

Come preparare la pie al burro salato con lamponi

Per rendere un freddo pomeriggio autunnale un po' meno uggioso, cosa c'è di meglio di una profumata torta che cuoce in forno? Perché allora non approfittarne per provare qualche ricetta nuova, magari scoprendo sapori originali e insoliti! La pie (torta)...
Dolci

Come preparare un semifreddo al caffè

Quando non si ha molto tempo per cucinare ma si vuole comunque preparare un dessert per stupire i propri ospiti, è possibile optare per un dolce freddo. Tra quelli più amati in assoluto vi è senza dubbio il semifreddo al caffè, un dolce estremamente...
Dolci

Come preparare un tortino fondente al cioccolato e lamponi

Dovete organizzare una cena e non sapete quale dolce presentare ai vostri invitati? Il tortino fondente al cioccolato e lamponi è ciò che fa per voi. Si tratta di un dessert delizioso e raffinato. La sua parte esterna risulta molto soffice. Il cuore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.