Come preparare un White Russian

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si ha gente in casa, per un aperitivo o per un party, diviene fondamentale l’intrattenimento e quindi di conseguenza un ruolo molto importante viene ricoperto dalle bevande che servite. State organizzando una festa e volete stupire i vostri ospiti con un ottimo cocktail digestivo, facile da preparare e che possa sorprendere piacevolmente il gusto di tutti ma non sapete come fare? Non posso fare altro che consigliarvi l’ottimo White Russian. Questo cocktail è sicuramente il drink che fa per voi. Essa è infatti una bevanda dal sapore dolce e delicato nonostante la non indifferente gradazione alcolica che si aggira intorno ai 20 gradi. Di seguito sono riportati i passi contenenti la spiegazione della sua preparazione in poche e semplici mosse!

25

Occorrente

  • 50 ml di vodka
  • 20 ml di Kahlua
  • 30 ml di panna fresca
35

Il cocktail White Russian nasce come variante del Black Russian, la ricetta è infatti la stessa ma per fare il White Russian si aggiunge della panna liquida (o in alternativa della crema di latte) che serve sia per rendere il sapore più dolce e gradevole ai palati raffinati sia per dare un colore diverso, cioè più bianco, come dice il nome stesso.

45

Gli ingredienti principali per preparare il nostro cocktail di origini sovietiche, oltre alla crema di latte, sono come ovviamente è facile intuira, la vodka, il liquore al caffè e ghiaccio a volontà. Una piccola nota va aggiunta per quanto riguarda il liquore al caffè, è infatti preferibile usare la Kahlua, il tipico liquore al caffè messicano, dal sapore dolce, delicato e con un leggero retrogusto di vaniglia. In Italia spesso vengono utilizzate varianti di liquori locali che però rendono il cocktail più amaro. Innanzitutto bisogna riempire un bicchiere di tipo Old-fashioned (cioè i tipici bicchieri bassi utilizzati di solito per servire i liquori) con del ghiaccio. A questo punto si versa la vodka nel bicchiere e solo successivamente il liquore al caffè. Non è necessario mescolare anche se c’è chi preferisce mischiare il tutto con un cucchiaio adatto ai cocktail. Per quanto riguarda il liquore al caffè è sempre preferibile versarlo successivamente alla vodka perché essendo più pesante tende a restare comunque in alto. Infine verrà versata sulla superficie la panna liquida precedentemente shakerata con del ghiaccio tritato. Il White Russian è un cocktail che non ha bisogno di decorazioni ma se in casa avete delle ciliegine possono essere un’ottima guarnizione per rendere il bicchiere più elegante e il drink più colorato e piacevole alla vista.

Continua la lettura
55

Col passare del tempo e con il crescere della sua popolarità sono nate anche diverse varianti del White Russian che vi consiglio di sperimentare. Infatti c’è chi sostituisce la panna liquida con latte di soia alla vaniglia per avere un drink più leggero, dando vita al Soya Russian o chi preferisce la crema di whisky al posto della panna per ottenere un drink più alcolico. In ogni caso a prescindere dalla varianti che a seconda dei gusti e dell’esigenze potete creare, il White Russian è un cocktail molto diffuso, si adatta facilmente sia al gusto di chi non è abituato a bere spesso alcolici sia agli amanti e appassionati dei cocktail. Insomma, avete gli ospiti e avete un buon cocktail, cosa c’è di meglio? Non mi resta che augurarvi buon divertimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come si prepara il saigon

Per gli appassionati di cocktail, l’elenco ufficiale offerto dall’IBA (International Bartenders Association) non sarà mai sufficiente a saziare il desiderio di shakerare: sono sempre alla ricerca di nuove ricette, varianti da sperimentare e nuovi...
Vino e Alcolici

5 drink a base di vodka

Quando si organizza una serata con gli amici i drink vengono particolarmente apprezzati. Ne esistono di vari tipi e molti hanno degli ingredienti in comune. Uno dei più adoperati è la vodka, che si accosta bene a molte combinazioni. Inoltre, si usano...
Vino e Alcolici

I 5 migliori cocktail a base di vodka

La vodka costituisce una bevanda alcolica originaria probabilmente della Russia o della Polonia. Questa bevanda può essere bevuta da sola ma si adatta bene anche alla realizzazione di numerosi cocktail piuttosto apprezzati. In questa guida pertanto verranno...
Vino e Alcolici

Come preparare un Blu Margarita

Siete amanti dei cocktail fai da te? Non potete fare a meno di queste bevande alcoliche nel vostro dopocena? Allora prestate attenzione alla seguente guida, in cui vi diremo come preparare un Blu Margarita in un modo tanto semplice quanto quanto veloce:...
Vino e Alcolici

Come preparare un fruit cup

Il cocktail Fruit Cup ha un gusto molto dolce e intenso. La frutta rende il cocktail un ottimo misto di gusti tropicali e cosa c'è di meglio per trascorrere una gradevole pausa per una serata insieme agli amici? Con questa semplice ricetta, puoi preparare...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore alla mela

Ideale da gustare a fine pasto, come rinfrescante digestivo o anche prima del pasto come aperitivo ghiacciato, il liquore alla mela non è particolarmente difficile da preparare. Il gusto delicato ma non invadente della mela lo rende anche perfetto per...
Vino e Alcolici

Come preparare un liquore di carrube

Oltre che per ricavare la farina, le carrube si possono impiegare anche per preparare un liquore. Il liquore di carrube è un ottimo digestivo ed è l'ideale per accompagnare un dessert di fine pasto. Se servito freddo, il liquore è anche un piacevole...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore alla panna e fragole

Per concludere un buon pranzo o una buona cena, generalmente si offre ai propri ospiti un buon liquore che aiuta la digestione delle pietanze appena consumate. Esistono moltissimi tipi di liquori e generalmente in questi casi preferiamo acquistarli già...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.