Come preparare una birra Weiss

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le birre di frumento sono prodotte con una miscela di grano e orzo in cui la porzione di grano varia sempre dal 30 al 70% del totale. Gli estratti di malto sono in genere il 40% di frumento e il 60% di orzo. Il grano ha più proteine ​​dell'orzo e contribuisce alle durata della birra. Il grano è anche più leggero di colore e dona alla birra meno sapore rispetto all'orzo, in modo da renderla un ottimo drink estivo. In commercio esistono molti tipi di birra, ad esempio, quelle tedesche nella maggior parte dei casi, sono tipicamente prodotte con lieviti speciali dal sapore di chiodi di garofanoLa birra è uno degli alcolici che è più consumato al mondo. Le birre di frumento americane, sono realizzate con un lievito neutro. Le birre bianche sono simili a quelle tedesche solo che vengono realizzate con uno speciale lievito, che fermentando dona maggiore acidità. Ecco come preparare una birra weiss a casa.

24

Come procurarsi gli ingredienti

Tanto per cominciare bisogna procurarsi tutti gli ingredienti che sono indispensabili per la sua preparazione. Inoltre, occorre l'attrezzatura necessaria; il kit può essere facilmente acquistato in rete. In commercio ne esistono diverse tipologie e di conseguenza anche i prezzi sono differenti. Per la realizzazione di una birra a casa sono necessari alcuni ingredienti particolari e specifici.

34

Preparazione del malto e dell'acqua

Bollire dai 3 ai 6 litri di acqua e mettere in infusione i grani per 60 minuti. In seguito occorre filtrare i grani e si devono mettere in una pentola con l'acqua, riscaldata in precedenza a 70 gradi in un'altra pentola. Poi bisogna aggiungere il malto e l'acqua necessaria per poter raggiungere i 10 litri e portare il mosto ad ebollizione. Quando l'acqua comincia a bollire si deve aggiungere il primo luppolo lasciandolo bollire per 60 minuti, poi si deve aggiungere il secondo e dopo 30 minuti anche il terzo.

Continua la lettura
44

Fermentazione del mosto

A questo punto bisogna far raffreddare il mosto che si è ottenuto. Per fare ciò velocemente è consigliabile mettere la pentola nel lavandino e far scorrere l'acqua fredda; in alternativa si può preparare precedentemente una grande quantità di ghiaccio e si deve immergere la pentola dentro. Quando il composto si è raffreddato (la temperatura deve essere di almeno 22 gradi) è il momento di aggiungere il lievito; poi bisogna mescolare energicamente per almeno un minuto. Ora è il momento di chiudere il fermentatore e di riempirlo con un distillato (tipo la grappa) oppure con acqua sanificata. Inoltre, per la fermentazione bisogna attendere almeno 15 giorni; dopo questo lasso di tempo la birra è pronta per essere bevuta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare la birra alla menta

All'interno di questa breve ma interessante guida, andremo a parlare di alimentazione, concentrando sulla preparazione di una variante di una bevanda assolutamente essenziale: la birra. Infatti, come avrete colto tramite la lettura del titolo di questa...
Vino e Alcolici

Come preparare la birra alla fragola

Si avvicina l'estate e il nostro corpo richiede sempre più acqua e bevande dissetanti. Fra queste, la birra è una delle bevande, fra le alcoliche, più amate. Fresca, leggera, digestiva, accompagna sia la nostra voglia di dissetarci, sia un aperitivo...
Vino e Alcolici

Come abbinare la birra al cibo

La birra è un particolare bevanda che si ottiene facendo fermentare un mosto a base di malto d'orzo aromatizzato al luppolo. Il processo con cui avviene questa fermentazione e gli ingredienti utilizzati, conferiscono alla birra un gusto ed una gradazione...
Vino e Alcolici

Come fare la birra di castagne

Ecco una guida, mediante il cui aiuto, vogliamo far fare ai nostri lettori una sorta di viaggio culinario, in modo tale da poter conoscere nello specifico, i piatti e le preparazioni, che sono tipiche di alcune zone della nostra bella Italia. In particolare...
Vino e Alcolici

Come fare la birra scura

Nota fin dai tempi più antichi, la birra scura è tra le bevande più consumate al mondo: ha un gusto deciso, un po' asprigno ma molto dissetante quindi se ne consuma tanta nelle afose serate estive. Al mondo, esistono diversi marchi storici ed enoteche...
Vino e Alcolici

Come fare la birra di riso

Una delle bevande più antiche e più diffuse del mondo è senza dubbio la birra. La birra classica, che troviamo comunemente in commercio nei supermercati, è prodotta per la maggior parte da malto di orzo, ma questo non è l'unico tipo di cereale che...
Vino e Alcolici

Come fare la birra di mele

Chi è appassionato di birra avrà sicuramente sentito parlare della birra di mele. Si tratta di una tipologia di birra piuttosto particolare, estremamente apprezzata per il profumo intenso e il gusto delicato. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato,...
Vino e Alcolici

Come fare la birra di ciliegie

La birra, con il suo gusto inconfondibile, è una delle bevande alcoliche più amate. La leggera base frizzante e il retrogusto ricco di sfumature, rendono la birra la "compagna " perfetta per il barbecue o per una pizza tra amici. Ogni birra però nasconde...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.