Come preparare una buona salsa olandese

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La salsa olandese è molto raffinata e deliziosa e appartiene ormai alla cucina internazionale nonostante prenda le sue origini proprio dall'Olanda, dove è assai diffusa e apprezzata. Si presuppone che in seguito la cucina francese abbia preso spunto da questa salsa per elaborarla e presentarla in tutto il mondo. Assomiglia alla maionese, ma a differenza di questa deve essere servita ancora calda o tiepida, ed è l'ideale da gustare sulle verdure come i carciofi, gli asparagi o su pesce e carne lessa e arrosto. La salsa olandese deve avere una bella consistenza, essere liscia e cremosa, anche se è piuttosto ricca di grassi. Inoltre, è preparata sul momento dato che non può essere conservata a lungo. In effetti, dopo la preparazione viene tenuta in caldo a bagno maria per circa 15/20 minuti, non di più. Inoltre, per raggiungere il risultato sperato si consigliano ingredienti freschi e di alta qualità. Gli stessi vanno usati a temperatura ambiente e poi lavorati con l'ausilio di una frusta da cucina. I pentolini che si devono utilizzare saranno quelli con un alto fondo per mantenere meglio il calore. A questo punto, non ci resta che vedere insieme tutti i passaggi per sapere come preparare una buona salsa olandese.

26

Occorrente

  • Per gli ingredienti occorrono: 3 uova solo tuorlo, 200 gr di burro, 1 cucchiaio di aceto, mezzo limone in succo, un pizzico di sale e pepe, acqua.
36

Preparare la cottura a bagno maria

Per ottenere una bella ciotola di buona e squisita salsa olandese si inizia con il posizionare sul fuoco un pentolino con acqua. Questo serve infatti per realizzare una cottura a bagno maria in cui l'acqua non deve bollire, ma solo restare calda. A parte, prendere un altro pentolino dove versare l'aceto e 3 cucchiai d'acqua, sale e pepe. Per quest'ultimo ingrediente è preferibile optare per quello di Cayenna. Scaldare e far bollire il tutto per ridurre il liquido, poi togliere dal fuoco e aspettare il raffreddamento.

46

Aggiungere i tuorli

A questo punto, unire i tuorli iniziando a mescolare con la frusta e posizionando questo pentolino sull'altro che è rimasto sul fuoco per la cottura a bagno maria. Si aggiungeranno i tuorli uno per volta cercando di sbatterli con la frusta continuamente. Questa lavorazione servirà per farli addensare senza problemi.

Continua la lettura
56

Unire il burro e il limone

Ora, unire anche il burro a temperatura ambiente e fatto a pezzetti cercando di mescolare con la frusta continuamente per incorporarlo al composto. La salsa deve essere lavorata a 60° C quindi se è troppo calda si potrebbe aggiungere un poco di acqua fredda. Infatti a temperature elevate la salsa si smonta. Non rimane che aggiungere anche il limone in succo, da mescolare ancora e ottenere così una salsa olandese liscia e soffice. Togliere il pentolino dal bagnomaria e servire subito in tavola in una ciotola capiente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di provare a preparare la salsa olandese diverse volte prima di servirla per un occasione importante, in quanto ha bisogno di diverse accortezze
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come preparare la salsa Romesco

La cucina ci permette di viaggiare verso mete lontane, assaporando i profumi e i sapori di culture gastronomiche diverse dalla nostra. Un viaggio che inizia dal palato, e che in breve tempo saprà conquistare anche il nostro cuore. Per portare in tavola...
Consigli di Cucina

Come abbinare la salsa chutney

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come abbinare al meglio la salsa chutney. La salsa in questione ha origini indiane e prevede l'utilizzo delle spezie, nonché della frutta e diversi altri ingredienti di tipo aromatico....
Consigli di Cucina

Come fare la salsa allemande

Anche se la cucina italiana è quella più apprezzata a livello mondiale, non bisogna escludere a priori le ricette culinarie provenienti dagli altri Paesi. In Europa abbiamo una tradizione gastronomica davvero vasta, esistono numerosi piatti che meritano...
Consigli di Cucina

Come fare il salmone alla salsa di soia

Il salmone è un pesce molto gustoso, che può essere mangiato in tantissimi modi diversi. Molti di voi hanno sicuramente acquistato del salmone affumicato da mangiare come antipasto. Ma se vi recate in pescheria e comprate delle fette di salmone intero,...
Consigli di Cucina

Abbinamenti per la salsa cheddar

Il cheddar è un formaggio inglese dal sapore gustoso e delicato. Prodotto fin dal XII secolo nel sud-ovest dell’Inghilterra, si utilizza per insaporire le ricette più disparate. La ricetta base della salsa cheddar prevede una preparazione semplice....
Consigli di Cucina

Come utilizzare la salsa guacamole

Il guacamole, la famosissima salsa messicana conosciuta ormai in tutto il mondo, è una salsa cremosa a base di avocado fresco. La ricetta originale, che risale addirittura ai tempi degli aztechi, prevedeva una semplice purea di avocado, succo di lime,...
Consigli di Cucina

Come fare una salsa per arrosti

L'Italia è famosa per tante cose e tra tutte la sua tradizionale cucina. Sono tante le ricette tramandate di generazione in generazione e quella dell'arrosto è una di queste. Che sia di carne di vitello, di manzo o di maiale, l'arrosto non manca mai...
Consigli di Cucina

Come abbinare la salsa cocktail

Le salse, così come i sughi e alcuni condimenti, sono preparazioni fluide con cui si accompagnano i cibi per valorizzarli o esaltarne il sapore e quindi trasformare in qualche cosa di speciale anche i piatti più semplici. In cucina ne esistono di diversi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.