Come preparare una caponata alla catanese

Tramite: O2O 06/04/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ormai la caponata è preparata in tutte le regioni italiane ed anche nei Paesi mediterranei; ma è da precisare che questa pietanza è soltanto ed unicamente di origine siciliana.
È, infatti, un piatto molto antico della gastronomia della Sicilia. Un tempo era considerato povero, ma poi si è rivelato una gustosità; oggi viene servito come antipasto od anche come contorno.
In Sicilia c?è l?imbarazzo della scelta: di ricette di caponata se ne contano circa quaranta. La più ricca è quella palermitana, dove, tra gli altri ingredienti classici, entrano anche granella di mandorle crude o tostate, fettine di pere, cannella e chiodi di garofano.
Ma cos?è la caponata?
La ?capunata? siciliana è una preparazione agrodolce, composta da un insieme di ortaggi fritti, in cui dominano le melanzane, con sedano, cipolla, olive, capperi e salsa di pomodoro; il tutto ?stimpiratu?, per dire in siciliano sfumato, con aceto di vino e zucchero.
È una classica ricetta estiva, da consumarsi in giardino, in compagnia del profumo dei gelsomini e del canto dei grilli.
Oggi impareremo come preparare una caponata alla catanese. La preparazione prevede un tempo di 25 minuti ed una cottura di 30 minuti, e non è difficile da preparare.

27

Occorrente

  • 400 gr di pomodori maturi
  • 3 melanzane
  • 1 cipolla
  • 4 peperoni gialli e rossi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cuore di sedano
  • 20 gr di capperi
  • 100 gr di olive nere e verdi
  • 1 tazzina di aceto
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo tritato
  • sale
  • pepe nero macinato al momento
37

Preparare melanzane e pomodori

Lavare le verdure, tagliare le melanzane a tocchetti e metterle in acqua e sale per 30 minuti.
Fare soffriggere in un tegame l?aglio, senza bruciarlo; poi versare i pomodori in precedenza spellati e tagliati a pezzetti.
Lasciarli andare a fuoco dolce per 10 minuti circa, finché non avranno formato una salsina.
Regolare di sale e spolverare con una macinatina di pepe.

47

Unire le melanzane ai peperoni e pomodori

In un altro tegame fare appassire la cipolla e unire i peperoni tagliati a strisce, poi aggiungere sale e pepe.
Friggere in una padella, con abbondante olio, le melanzane tagliate a tocchetti in precedenza, farle scolare e versarle con i peperoni nel tegame della salsa dei pomodori.

Continua la lettura
57

Aggiungere olive e capperi

Aggiungere le olive, i capperi ed il sedano tagliato a pezzettini.
Mescolare e, quando tutto sarà bene amalgamato, spruzzare la tazzina di aceto, alzare la fiamma e sfumare.
Condire con una spolverata di sale e pepe e con il prezzemolo tritato.
E la caponata catanese è pronta!

67

Servire la caponata tiepida o fredda

E? consigliabile lasciare raffreddare la caponata prima di servirla in tavola. E? un piatto da consumare freddo o tiepido, preferibilmente il giorno dopo.
La caponata va conservata in vasi di vetro che, una volta aperti, vanno rabboccati con olio, se occorre, e riposti in frigorifero.
C?è da dire che, grazie alla sua acidità, si conserva bene in frigorifero anche per qualche giorno.
La caponata catanese può essere servita anche con crostini di pane abbrustolito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

10 piatti con le melanzane

Le melanzane sono tra le verdure consumate durante tutto l'anno, ma maggiormente durante il periodo estivo perché sono di stagione. Che siano di forma lunga oppure arrotondata sono buone in uguale modo per preparare un menù completo, a partire dagli...
Consigli di Cucina

5 modi per preparare la quinoa

Se attendiamo ospiti a cena e se vogliamo realizzare un piatto buono e gustoso, nulla è meglio del preparare la quinoa. La quinoa è un "falso cereale" poiché non appartiene alla famiglia delle graminacee, ma si dimostra un alimento ottimo per sostituire...
Consigli di Cucina

Come preparare una colazione continentale

La colazione rappresenta senza ombra di dubbio uno dei pasti più importanti di una giornata. Il modo di fare colazione cambia da un posto all'altro e di conseguenza ognuno ha le sue abitudini.La colazione in stile continentale, è quella basata solo...
Consigli di Cucina

Come preparare il fricandò

Se in cucina siete abbastanza abili con i primi, i secondi e i dolci, ma non avete mai l'idea giusta per un contorno gustoso e rapido da preparare, questa guida potrebbe esservi molto utile. Nel breve testo di seguito infatti vi proporremo alcuni suggerimenti...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a Dicembre

Oggi, grazie alle moltissime varietà di verdura e frutta disponibili in gran parte dell'anno, chi non vuole rinunciare al sapore di alcuni degli alimenti più amati può decidere di preparare delle conserve da gustare quando desidera. Si tratta di preparazioni...
Consigli di Cucina

Come preparare la crema fredda al caffè

In questo articolo, che stiamo per proporre ai nostri cari lettori, desideriamo mettere a loro disposizione il modo per imparare come preparare la crema fredda al caffè, comodamente in casa e con degli elementi semplici e veloci, che si possono reperire,...
Consigli di Cucina

Come preparare il tè alla vaniglia

La maggior parte delle persone ritiene che preparare un buon tè sia una delle operazioni più semplici e rapide che esistano: basta comprare le bustine preferite, scaldare l'acqua, inserirvi all'interno la bustina e lasciare in infusione per circa cinque...
Consigli di Cucina

Come preparare le uova al sugo

Le uova sono uno di quegli alimenti che non possono mancare nella nostra cucina, infatti possono essere utilizzate in tantissime preparazioni sia dolci sia salate. Anche quando consumate da sole permettono di dare sfogo alla fantasia, in quanto possono...