Come preparare una crostata di marmellata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se per la domenica, ma anche per la colazione quotidiana dei vostri bimbi intendete preparare un dolce buonissimo ed in modo semplice e veloce, potete optare per una classica crostata di marmellata. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida in cui ci sono le istruzioni su come elaborare questa gustosa ricetta.

25

Occorrente

  • 300 gr di farina
  • 90 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito
  • un vasetto di marmellata del gusto preferito
35

Per realizzare la pasta frolla dovete mescolate insieme la farina e il lievito con il burro appena tolto dal frigo e dunque ancora freddo, tagliato a tocchetti. Se avete un mixer, mescolateli insieme fino ad ottenere un impasto sabbioso altrimenti lavorateli a mano fino a ottenere la consistenza necessaria. A questo punto disponete la farina mescolata con il burro su una spianatoia per lavorare meglio con gli ingredienti successivi.

45

A questo punto aggiungete lo zucchero e le uova, lavorando l'impasto con la punta delle dita fino ad ottenere una palla compatta ed elastica. Avvolgete la pasta nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno mezz'ora. Trascorso tale tempo stendete quindi la frolla e tagliatela a striscioline con l'aiuto di una rotella. Dopo aver spennellato i bordi della base di frolla con dell'uovo sbattuto, adagiate le strisce sopra la marmellata creando la tipica griglia che viene usata in pasticceria. A questo punto potete infornare la crostata nel forno a 180 gradi facendola cuocere per circa 40 minuti, controllandone periodicamente lo stato eseguendo la pratica ed infallibile prova dello stuzzicadenti. Dopo aver atteso il tempo necessario, estraete la pasta frolla dal frigorifero e iniziate a preriscaldare il forno a 180 gradi.

Continua la lettura
55

Su una spianatoia leggermente infarinata iniziate a stendere 2/3 dell'impasto fino ad ottenere uno spessore di circa 3 mm. La base della crostata può essere farcita con ogni tipo di marmellata da quella classica di fragole o di albicocche a quelle meno usuali come ad esempio di arance. Stendete l'impasto sulla teglia imburrata o se preferite potete stendere sulla teglia della carta forno in maniera da rendere poi più facile l'estrazione della crostata. Dopo aver steso la base di frolla sulla tortiera, bucherellate il fondo e versate poi la confettura scelta, livellandola con un cucchiaio oppure con una spatola. Una volta sfornata, la vostra crostata la potete arricchire ulteriormente, spalmandovi ad esempio della gelatina per dolci, oppure in alternativa potete usare anche dello zucchero a velo come guarnitura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la crostata di crema e marmellata

Quando si vuole preparare un dessert davvero gustoso ed invitante ma non si ha molto tempo a disposizione si può senza dubbio optare per la realizzazione di una crostata di crema e marmellata. Si tratta di una torta davvero molto semplice da fare e che...
Dolci

Ricetta: crostata di marmellata e mandorle

Ecco una rivisitazione della classica ricetta della crostata alla marmellata, arricchita con le mandorle, che conferirà quel tocco di innovazione alla vostra ricetta più consueta. Per fare una buona crostata serve una buona frolla. Se non volete realizzarla...
Dolci

Ricetta: crostata con farina di farro e marmellata

Ricca di fibre e con un apporto calorico ridotto, la farina di farro trova largo impiego anche nella preparazione di dolci. L'impasto tradizionale della crostata prevede di solito una farina debole, ingrediente essenziale nella classica pasta frolla....
Dolci

Ricetta: crostata con ricotta e marmellata di visciole

Quando bisogna preparare un dolce, spesso si cerca la ricetta di qualcosa di non eccessivamente calorico e soprattutto di molto semplice da preparare. Un'ottima ricetta è la crostata con ricotta e marmellata di visciole. Questa crostata non è di sicuro...
Dolci

Come preparare la crostata al farro

La crostata al farro è un dolce buono e gustoso per ogni stagione dell’anno, è preparata con la farina di farro e marmellata. Sebbene semplice, la sua preparazione richiede molti passaggi ai quali prestare attenzione, per ottenere un ottimo risultato....
Dolci

Come preparare la crostata alle albicocche

La crostata è uno dei dolci più apprezzati e realizzati in Italia. Che sia alla frutta, alla marmellata o al cioccolato, la crostata è sicuramente un evergreen della pasticceria. In questa guida illustrerò brevemente come preparare una crostata di...
Dolci

Come preparare la crostata di ciliegie

In casa durante la giornata, vengono preparate molte ricette. Infatti la mattina si inizia con la colazione a preparare il caffè. Oltre a quest'ultimo, si fa una buona tazza di latte, accompagnata magari dal cornetto caldo. Successivamente si arriva...
Dolci

Come preparare la crostata morbida alla crema

La crostata è uno dei dolci più tipici della tradizione dolciaria italiana. È un dolce ideale da consumare a colazione o a merenda, ma perfetto anche alla fine di un piacevole pasto con amici. È un dolce molto gradito da tutti e data la varietà di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.