Come preparare una frittata di baccalà con uvetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La frittata di baccalà è una tipica ricetta calabrese. Il baccalà, una volta piatto presente sulla tavola dei poveri, è l'ingrediente principale per diverse preparazioni. Per essere certi di scegliere un ottimo prodotto acquistiamo sempre baccalà proveniente dal Portogallo o del nostro Meridione. Il baccalà che acquistiamo subisce 2 salature. Dobbiamo dissalarlo prima di cucinarlo. Vediamo come preparare una frittata di baccalà con uvetta.

27

Occorrente

  • 500 gr di baccalà
  • 5 uova
  • 150 gr di formaggio caprino
  • prezzemolo q.b.
  • 1 peperoncino
  • sale
  • olio
37

Innanzitutto immergiamo i filetti in acqua fredda in una bacinella molto capiente preferibilmente non rotonda. Cambiamo l'acqua ogni 6 ore e procediamo in questo modo per 24/48 ore a seconda dello spessore dei filetti. Terminato questo processo il baccalà risulterà morbido e pronto per la preparazione della frittata di baccalà con uvetta. L'uvetta sultanina va ammorbidita, quindi immergiamola in acqua tiepida in un contenitore.

47

Procediamo quindi alla pulizia del baccalà. Con l'aiuto di un coltello stacchiamo la pelle. Ci poggiamo su un tagliere e tagliamo il baccalà in piccoli pezzi ricavandone 500 gr. Rompiamo le 5 uova in un contenitore e sbattiamole con la forchetta o con uno sbattitore. Aggiungiamo il formaggio e il trito di prezzemolo alle uova. Si sconsiglia l'uso del sale in quanto il baccalà ne è già provvisto. In una padella mettiamo a soffriggere un peperoncino che possiamo anche togliere non appena rosolato.

Continua la lettura
57

Mettiamo nella padella il baccalà e facciamolo cuocere per 10 minuti girandolo ogni tanto con un cucchiaio di legno. Strizziamo quindi l'uvetta che abbiamo messo a bagno premendola tra le mani ed aggiungiamola al baccalà. Possiamo ora unire le uova precedentemente sbattute e condite e procedere con la cottura della frittata con baccalà e uvetta sultanina.

67

Appena la frittata sarà pronta su un lato dobbiamo girarla dall'altro aiutandoci con un coperchio. Poggiamo il coperchio sulla padella e, facendo attenzione all'olio che potrebbe colare, giriamo la frittata con baccalà e uvetta sultanina. Se non sai come girare la frittata di baccalà e uvetta puoi guardare questo video https://www.youtube.com/watch?v=f5pQ8i5JfSA Mettiamola quindi sul lato ancora crudo e portiamo la padella nuovamente sul fuoco. Aspettiamo che finisca la cottura e serviamo la nostra frittata possibilmente ancora calda. Come contorno possiamo suggerire una insalata, anche mista, condita con olio, sale e qualche goccia di aceto balsamico. Questo piatto è ideale quando vogliamo preparare qualcosa di diverso e di molto gustoso, un piatto assolutamente completo.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: baccalà in umido con l'uvetta

Capita spesso di dover preparare un cenetta perché si hanno degli ospiti a cena. Che siano essi dei parenti in visita oppure semplicemente il proprio compagno o la propria compagna, è bene avere le idee chiare su cosa preparare in modo da stupire i...
Pesce

Come preparare il baccalà in casseruola

Diciamo pure che il baccalà è una delle pietanze emblematiche di tante cucine popolari e soprattutto delle abitudini culinarie dei luoghi più lontani dal mare, nei quali veniva trasportato già in epoche molto antiche grazie alla salatura, eccellente...
Pesce

Come preparare il baccalà in crema di caciotta

Per servire in tavola il baccalà in una veste golosa e sfiziosa, perché non provarlo accompagnato da una morbida crema di caciotta? Due sapori intensi e robusti, che mixati danno vita ad un piatto saporito e originale. Una ricetta che propone il baccalà...
Pesce

Come preparare il baccalà alla crema di ceci

Il baccalà è un merluzzo sotto sale. Sano, delicato e piuttosto leggero, si presta a numerose preparazioni. Ideale per zuppe, polpettine, ma anche in padella, fritto o cotto in forno, si accompagna a diversi ingredienti, come i legumi. Il baccalà alla...
Pesce

Come preparare l'orata con uvetta e pinoli

Spesso e volentieri si è alla ricerca di un piatto nuovo e delizioso da degustare, ma non sempre si tratta di una scelta facile. Si ricorre, così, all'ausilio di internet e di tutti i siti di cucina per cercare qualche idea originale e cimentarsi nella...
Pesce

Come preparare il polpettone di baccalà

I polpettoni sono delle specialità tipiche del meridione d'Italia, ma ormai appartengono a tutta la tradizione culinaria del nostro Paese. I polpettoni tradizionali hanno, solitamente, un ripieno di carne; ma se vogliamo ottenere qualcosa di diverso...
Pesce

Come preparare il baccalà con salsa al lime

Le tiepide sere d'estate sono la cornice perfetta per una cena all'aperto. La dolcezza dell'aria, il profumo dei fiori e la magica danza delle lucciole possono essere l'ispirazione per una serata davvero indimenticabile. Per stupire il palato dei nostri...
Pesce

Come preparare il baccalà mantecato alla veneziana

Se siete amanti dei piatti a base di pesce e quindi cercate una ricetta davvero gustosa ma nello stesso tempo semplice e veloce da preparare, allora quella descritta di seguito è l'ideale. Nello specifico vi proponiamo quella a base di baccalà. Questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.