Come preparare una minestra di bietole e polpettine di pane

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Durante i mesi invernali le minestre e le zuppe costituiscono senza dubbio i piatti più invitanti e gustosi da mangiare in quanto riscaldano e sono anche molto nutrienti. Tuttavia esse non piacciono a tutti, in modo particolare non sono apprezzate dai bambini. Esistono però delle saporite ricette che possono essere realizzate con le minestre. Una tra queste è sicuramente la minestra con bietole e polpettine di pane. Si tratta di un alimento consumato principalmente nella regione Campania, che però riscuote un grande successo anche in numerose altre regioni italiane. In questa guida dunque vedremo insieme come poterlo preparare.

25

Occorrente

  • 1 kg di bietole
  • 250 g di carne macinata di maiale o ciò che preferite
  • 1 l di brodo
  • 50 g di pane raffermo
  • sale, pepe, noce moscata, parmigiano
  • 1 uovo
35

Per prima cosa bisogna procurarsi tutti gli ingredienti necessari alla realizzazione di questa ricetta. Dopodiché è possibile proseguire con la preparazione. Innanzitutto dovete lavare attentamente bietole e in seguito metterle a bollire in acqua calda. Quando saranno sufficientemente cotte, potete scolarle conservando però l'acqua di cottura. Cercate di regolarvi in base alle persone che dovranno mangiare, dunque se l'acqua è troppa potete toglierne un po'. A questo punto dovete tagliare le bietole e metterle da parte. Fatto ciò potete continuare col preparare l'impasto per le polpette. Disponete il macinato in un recipiente piuttosto grande insieme al sale, all'uovo, alla noce moscata, al pepe nero e al parmigiano. In seguito aggiungete anche il pane bagnato nel latte oppure nell'acqua. Amalgamate bene tutto l'impasto.

45

A questo punto potete immergere le polpettine nell'acqua di cottura delle bietole, che dev'essere bollente. Lasciatele cuocere per circa cinque minuti. Successivamente potete aggiungere le bietole e continuare la cottura ancora per altri dieci minuti. Ricordate di tenere la fiamma del fornello al minimo. Inoltre cercate di regolarvi per la quantità, con l'acqua di cottura delle bietole e se è il caso toglietene una parte.

Continua la lettura
55

Questa pietanza è davvero molto buona e facile da realizzare, ma è anche molto bilanciata dal punto di vista nutrizionale, poiché sono presenti fibre, proteine e vitamine e non è neanche eccessivamente calorica. Potete realizzare questa minestra anche in diverse versioni e con diversi ingredienti. La minestra di bietole e polpettine di pane è una ricetta classica della tradizione culinaria campana, non molto conosciuta, ma ottima in caso dobbiate preparare un pasto veloce, caldo e gustoso che farà sicuramente felici i vostri commensali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi di bietole alle acciughe

Se desiderate preparare un piatto insolito per qualche occasione speciale, ecco a voi la ricetta per preparare gli gnocchi di bietole con acciughe. Avrete bisogno di un po’ di tempo libero da dedicare alla cucina per realizzare gli gnocchi ma il risultato...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di piselli

La minestra di piselli è una di quelle pietanze che si consumano principalmente durante le fredde serate invernali. Si tratta di una ricetta davvero semplice da preparare e molto economica. Grazie alla presenza delle verdure, questa pietanza fornisce...
Primi Piatti

Come preparare la pasta corta con lenticchie e bietole

Scopriremo oggi come preparare la pasta corta con lenticchie e bietole: una ricetta, se vogliamo, originale visto che solitamente lenticchie e bietole si consumano assieme sotto forma di zuppa. La nostra variante, invece, prevede l'utilizzo anche di cavolfiore,...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di porri con patate

Durante le fredde giornate invernali, il primo piatto più buono e nutriente da portare a tavola consiste, senza dubbio, in una calda minestra, perfetta per grandi e piccini. Ecco una ricetta da preparare in pochi minuti durante l'inverno, per una cena...
Primi Piatti

Come preparare i fusilli alle bietole con cipolla

Se desiderate preparare un primo piatto gustoso e salutare, ecco a voi i fusilli alle bietole con cipolla. Contiene un buon quantitativo di ortaggi che riescono a soddisfare il fabbisogno quotidiano di vitamine e sali minerali. È l'ideale da servire...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di broccoli e arzilla

Siete in pieno inverno e volete preparare un piatto semplice, riscaldante e gustoso? La minestra di broccoli e arzilla è l'ideale per accontentare tutti i vostri ospiti infreddoliti. Di derivazione romana, si tratta di una ricetta facile e veloce a base...
Primi Piatti

Come preparare la minestra di spinaci

Con l'arrivo dell'autunno e quindi successivamente dell'inverno, nelle giornate molto fredde insomma, uno dei metodi principali per combattere il gelo è sicuramente l'assunzione di piatti caldi come le minestre, oppure, in alternativa i brodini. Con...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alle olive con bietole

Saper fare un buon risotto è alla base della cucina italiana. Bisogna scegliere il riso adatto, avere pazienza durante la cottura per via dei tempi di preparazione e avere qualche idea su come insaporire il nostro risotto. In questa guida vi illustrerò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.