Come preparare una omelette con stracchino e prosciutto cotto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare una omelette con stracchino e prosciutto cotto
16

Introduzione

Cucinare è sicuramente qualcosa di molto bello, di creativo e soprattutto di appassionante. Molti sono i piatti che si possono realizzare in cucina, che vanno per esempio dalle gustose lasagne e dalla pasta alla carbonara fino ad arrivare ai gustosissimi secondi piatti di carne e di pesce. Tuttavia ci sono anche piatti molto buoni che spesso vengono tenuti in minor considerazione come per esempio le omelette.
Vediamo dunque, con questa guida, come preparare una omelette con stracchino e prosciutto cotto.

26

Occorrente

  • 120g stracchino
  • 70g burro
  • 120g di prosciutto cotto
  • 6 uova
  • Sale e pepe q.b.
36

Per preparare una omelette con stracchino e prosciutto cotto è molto importante utilizzare ingredienti freschi e genuini, è un piatto ottimo da gustare in particolar modo in estate, magari accompagnandolo con qualche foglia di insalata oppure con un po' di pomodori tagliati a fettine molto sottili. Per preparare questo piatto ci vogliono pochissimi minuti, inoltre possiamo modificare leggermente la ricetta in base anche ai nostri gusti personali, magari possiamo aggiungere dei funghi champignon. Innanzitutto dovremo rompere le uova, mettendole poi in una piccola bacinella, aggiungere un pizzico di sale e pepe e mescolare il tutto con una forchetta. Ora possiamo tagliare a piccoli dadini il prosciutto e lo stracchino e riporli assieme in una piccola terrina.

46

In una padella tonda di piccole-medie dimensioni, facciamo sciogliere 35g di burro, una volta che il burro è sciolto, possiamo aggiungere la metà delle uova e farle cuocere per qualche minuto. Due o tre minuti prima che la nostra omelette sia pronta, possiamo aggiungere la metà del prosciutto e dello stracchino e chiudere la nostra omelette a mezza luna, facendola dorare per bene da entrambi i lati. Ora possiamo ripetere le stesse operazioni con la metà degli ingredienti restanti, in questo modo otterremo due omelette di grandi dimensioni. Se vogliamo creare più omelette ad esempio 4 basterà dividere ogni ingrediente per quattro e poi seguire la procedura precedentemente indicata.

Continua la lettura
56

Per gustare al meglio le omelette con stracchino e prosciutto cotto, il consiglio è sicuramente quello di mangiarle ancora calde, possono essere il piatto principale a pranzo, sicuramente possono rivelarsi molto facili e veloci da preparare nel caso dobbiamo ricevere a casa amici o parenti per un buffet oppure per un pranzo veloce. Queste omelette si possono anche conservare in frigorifero per un massimo di 2 giorni, riponendole in un contenitore di vetro o di plastica a chiusura ermetica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare le coppe gorgonzola, prosciutto cotto e castagne

Le coppe con gorgonzola, prosciutto cotto e castagne sono un delizioso aperitivo da servire in tavola per aprire una cena di gala importante organizzata entro le quattro pareti domestiche. È una preparazione abbastanza semplice da realizzare e conquista...
Antipasti

Come preparare gli involtini di prosciutto cotto

In cucina ci si ritrova, per condividere cibo ed esperienza. Le amanti della buona tavola e soprattutto dell'arte culinaria adorano preparare ricette elaborate e fantasiose, non sempre però abbiamo il tempo necessario o la voglia. Si ripiega quindi sugli...
Antipasti

Come preparare le girelle di prosciutto cotto e philadelphia

Generalmente le girelle le abbiamo sempre considerate dei dolci, infatti tradizionalmente ricordiamo quelle alla nutella, molto apprezzate dai bambini. Tuttavia, a seconda degli ingredienti con i quali andremo a farcire il rotolo di pan di spagna può...
Antipasti

Come preparare i mini soufflé al prosciutto cotto

Il soufflé è una caratteristica pietanza dalle origini francesi, che si presta ad essere preparata sia nella versione dolce che in quella salata. La parola "soufflé" indica la condizione di "soffiato", ossia gonfiato, che acquisisce il composto una...
Antipasti

Come fare i burger di prosciutto cotto e spinaci

I burger di prosciutto cotto e spinaci sono una portata molto gustosa ed invitante. Sono ottimi da presentare come antipasto, perfetti da servire ad un aperitivo. Potete consumarli anche come secondo per un pasto veloce ed informale. Il sapore inconfondibile...
Antipasti

Ricetta: involtini di prosciutto cotto e insalata capricciosa

Per una cena estiva all'aperto, perché non stuzzicare l'appetito dei nostri ospiti con un antipasto goloso e originale? In questa semplice ricetta, la leggerezza del prosciutto cotto incontra la cremosa consistenza dell'insalata capricciosa. Una preparazione...
Antipasti

Soufflé di prosciutto cotto e formaggio

Il soufflé di prosciutto cotto e formaggio è una delle classiche pietanze francesi. Non è difficile da realizzare, ma la sua cottura richiede molta attenzione. Un piccolo sbalzo di temperatura infatti può rovinare tutto il lavoro svolto. Le varianti...
Antipasti

Ricetta: muffin salati al prosciutto cotto e provola

In questa guida andrete a vedere una bella ricetta. Come preparare dei muffin salati al prosciutto cotto e provola. È una ricetta semplice da realizzare. Ci vorranno pochi ingredienti e tanta passione. È un'ottima merenda. Potrete anche dare i muffin...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.