Come preparare una quiche rustica alla cicoria

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare una quiche rustica alla cicoria
16

Introduzione

Esistono in natura moltissimi alimenti che sono alla base di moltissime ricette e che ci permettono di preparare pietanze sempre differenti e salutari. Per capire come fare per poter preparare in vari modi i moltissimi alimenti presenti in natura, non dovremo fare altro che ricercare su internet fra le moltissime ricette esistenti, quella che più ci piace e che vogliamo provare. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a preparare correttamente una gustosissima quiche rustica alla cicoria. La cicoria è una particolare pianta erbacea molto diffusa nel Sud Italia e le cui foglie vengono utilizzate per la preparazione di moltissimi piatti molto buoni. Il suo gusto è leggermente amaro se vengono raccolte prima del periodo della fioritura eliminando la parte interna. Ma vediamo come fare per riuscire ad utilizzare questa pianta per la preparazione di questa particolare quiche.

26

Occorrente

  • un rotolo di pasta brisè
  • sale e pepe
  • 3 acciughe o due salsicce
  • olio di oliva
  • 1 peperoncino
  • 30 g di parmigiano
  • due uova
  • uno spicchio d'aglio
  • un mazzo di cicoria
  • formaggio stagionato, caciocavallo o patate
36

Per cominciare, lavare accuratamente la cicoria e lessarla in acqua bollente, dopodiché porla in uno scolapasta in modo che perda l'acqua in eccesso. Nel frattempo, in una padella abbastanza larga da contenere la quantità di cicoria preparata, soffriggere l'aglio ed aggiungere il peperoncino tagliato a rondelle. A scelta si possono aggiungere le acciughe o, in alternativa, la salsiccia. Una volta dorato l'aglio, aggiungere la verdura e far rosolare ancora per dieci o quindici minuti. Aggiustare di sale e pepe e mettere il tutto da parte, in modo che gli ingredienti si raffreddino.

46

A parte, dopo aver passato un po' di burro sulla teglia, cospargerla con un leggero strato di farina, quindi stendere la pasta brisè (la quale deve essere alta circa tre o quattro millimetri) e bucherellarla con i denti di una forchetta. Versare gli ingredienti della padella sopra lo strato di pasta e distribuirli uniformemente su tutta la superficie. Aggiungere il caciocavallo (o in alternativa il formaggio stagionato o le patate tagliate non troppo spesse).

Continua la lettura
56

In una ciotola, sbattere le uova con il parmigiano e versare il composto sulla verdura posta nella teglia, cercando di fare in modo che il liquido si disponga in modo il più possibile uniforme sopra la superficie delle verdure e degli altri ingredienti scelti per insaporire la torta salata.

66

Infine, infornare la teglia nel forno preriscaldato a 200 gradi per circa venti o trenta minuti. Dopo aver sfornato, aspettare cinque minuti prima di sformare. Sarebbe preferibile impiattare la quiche ben calda. Per esaltare ulteriormente il sapore degli ingredienti della torta salata, si può accompagnare la stessa con un vino bianco fermo e leggero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla cicoria

La pizza, si sa, da sempre è amata dagli italiani e in Italia siamo amanti e specialisti della pizza. In molte pizzerie non esiste più solo la classica pizza alla napoletana o la classica pizza margherita ma molte altre varianti. Ormai si fa la pizza...
Pizze e Focacce

Come preparare una quiche lorraine

A differenza degli italiani, i francesi utilizzano la pasta brisè alla tradizionale pasta sfoglia. Potete trovarla facilmente nel reparto frigo di qualsiasi supermercato oppure potete prepararla in casa, con ingredienti sani e genuini. La realizzazione...
Pizze e Focacce

Come preparare un rustico con patate e cicoria

Ci sarà sicuramente capitato, di voler preparare un cibo che possa essere facilmente trasportato per essere consumato al di fuori della nostra abitazione, magari durante la pausa lavoro, o durante una bellissima gita fuoriporta. Generalmente in questi...
Pizze e Focacce

Come preparare la torta rustica salata

In cucina vi sono numerose ricette che possono essere preparate e rivoluzionate a seconda dei nostri gusti e della nostra fantasia. Una di queste ricette può essere la torta rustica, la quale ben si presta per essere elaborata a nostro completo piacimento....
Pizze e Focacce

Ricetta: pizza con cicoria e taleggio

Una sera non sapevo cosa cucinare e allora ho provato ad inventarmi qualche ricetta con alcuni degli ingredienti che avevo in frigo... Della cicoria avanzata, del taleggio e poi avevo un lievito di birra che stava per scadere. Così ho pensato di fare...
Pizze e Focacce

Come preparare la brioche rustica

La campania è la patria delle torte salate e rustiche. Piatti di questo genere vengono preparati per ogni festività dal Natale alla Pasqua. Le ricette di questo tipo sono, infatti, numerosissime e tutte molto saporite. Oggi ci occuperemo della brioche...
Pizze e Focacce

Come preparare una torta rustica alle zucchine

La torta rustica alle zucchine è un piatto fresco e sfizioso, ideale per le serate estive con gli amici o i pranzi in famiglia. Grazie al gusto saporito e agli ingredienti bilanciati, è perfetto sia come antipasto che come portata principale. Inoltre...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza rustica di carciofi

Il carciofo è una pianta erbacea perenne alta fino a 1,5 metri, provvista di un rizoma sotterraneo dalle cui gemme si sviluppano più fusti, che all'epoca della fioritura si sviluppano in altezza con una ramificazione dicotomica. Il fusto, come in tutte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.