Come preparare una salsa di castagne e tartufo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tutti gli appassionati di cucina, sono sempre alla ricerca di nuove idee e nuove ricette per stupire gli ospiti; presentare un bel piatto in tavola che viene gradito dai commensali, è una delle gratificazioni più grandi per chi la maggior parte del tempo la trascorre in cucina. Oggi ci occupiamo di spiegare come preparare la salsa di castagne e tartufo. Gli ingredienti elencati di seguito, sono sufficienti per preparare una salsa per condire la pasta per quattro persone (l'unica cosa che dobbiamo ricordare prima di procedere è quella di lessare le castagne).

25

Occorrente

  • 160 gr di crema di tartufo (oppure 30 gr di tartufo fresco)
  • 350 gr di castagne precotte
  • burro quanto basta
  • 150 gr di grana grattugiato
35

Questo tipo di salsa si abbina perfettamente con riso, pasta fresca, è ottima anche come accompagnamento di secondi, si sposa bene con melanzane al forno, carne bianca. A questo punto, prendiamo un pentolino e versiamo circa 150ml di acqua (può essere sostituito con brodo vegetale), lasciamo riscaldare per qualche minuto, senza farlo bollire, dopodichè versiamo le castagne e il tartufo. Continuiamo la cottura per qualche minuto e, man mano che l'acqua inizia ad evaporare, continuando a mescolare, aggiungiamo il burro e poi la grana grattugiata. La salsa inizierà ad addensarsi leggermente; se la volete più liquida aggiungete un po' di acqua (o brodo).

45

Per la preparazione del risotto, è consigliabile tostare il riso in un tegame, farlo cuocere aggiungendo un po' alla volta l' acqua (o il brodo) e a metà cottura aggiungere la salsa (che in questo caso dovrà essere leggermente più liquida), terminare la cottura amalgamando bene tutti gli ingredienti. Se invece preferite usare la pasta fresca allora, cuocete normalmente la pasta, ad un minuto dalla fine della cottura, prendete una padella e versatevi dentro la salsa, aggiungete la pasta e saltate il tutto per qualche minuto.

Continua la lettura
55

Per la preparazione di questa salsa, potrete usare sia il tartufo bianco che quello nero; basta sapere che il secondo ha un gusto più forte e deciso, il tartufo nero invece ha un gusto più delicato e raffinato. A seconda dei vostri gusti quindi potrete sbizzarrirvi e preparare piatti da far concorrenza ad uno chef; quello che serve in cucina è soprattutto la fantasia. La salsa appena descritta, può essere arricchita ancora di più con altri ingredienti, come ad esempio, una salsiccia sbriciolata; in questo modo unirete il gusto raffinato del tartufo con un gusto più casereccio e, la combinazione è davvero ottima. Alla ricetta appena descritta, aggiungete un pizzico di fantasia per la presentazione del piatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: lasagna di patate con ricotta e salsa di tartufo e funghi

La lasagna di patate con ricotta e salsa di tartufo e funghi è una ricetta abbastanza semplice da preparare, ma che richiede un po' di tempo e molta dedizione. È l'ideale per un pranzo della domenica o per una cena in cui si hanno ospiti a cena e non...
Primi Piatti

Gnocchi di castagne con salsa di noci

Le castagne sono un alimento abbastanza versatile in cucina e, oltretutto, non contengono il glutine: proprio per tale ragione, possono essere consumate anche da coloro che sono affetti da celiachia. Nei passi a seguire, vi spiegherò come preparare degli...
Primi Piatti

Ricetta: pici con salsa all’uovo e tartufo

Per questa ricetta sfrutteremo l'eccezionale consistenza dei pici, spaghetti piuttosto grezzi. La loro superficie particolare permette a qualsiasi condimento di incorporarsi perfettamente alla pasta. In questa variante, vedremo come cucinare i pici con...
Primi Piatti

Come fare la salsa al tartufo nero

Il tartufo nero è un ingrediente pregiato, dai costi davvero molto elevati. Si tratta di un tubero difficile da trovare, che non viene coltivato, ma cercato nei boschi grazie all'aiuto di cani ben addestrati alla loro ricerca. Il suo utilizzo riguarda...
Primi Piatti

Come preparare le linguine in crema di tartufo

Con l'arrivo dell'autunno, arriva sulle nostre tavole il tartufo. Amato da alcuni, odiato da altri, questo ingrediente così pregiato si presta benissimo per realizzare moltissime ricette. Primi, secondi o contorni, il tartufo è il re di ogni piatto...
Primi Piatti

Come preparare un risotto al tartufo

Se in occasione di una cena importante, desiderate portare in tavola una pietanza davvero speciale, allora potrete preparare un delizioso risotto al tartufo, che è sicuramente l'ideale per ottimizzare il risultato. Si tratta di un primo piatto molto...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli con castagne e patate

Ci sono dei frutti che sembrano voler nascondere la loro bontà: uno di questi è sicuramente la castagna, un frutto dolce racchiuso da un riccio spinoso che deve essere rimosso per gustare appieno questo piccolo regalo dell'autunno. Le castagne sono...
Primi Piatti

Come preparare la lasagna verde con tartufo e patate

Una ricetta sicuramente ottima da mangiare può essere un buon piatto di lasagne. Ma ogni tanto è meglio cambiare dalla classica tradizione bolognese e trovare quindi qualcosa di nuovo da gustare: nella ricetta infatti verrà illustrata una versione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.