Come preparare una salsa di fave

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le fave sono un alimento tipico dell'Italia centro - meridionale, infatti, fanno parte della tradizione romana che le pone come protagoniste nella ricorrenza del Primo Maggio. In questa giornata tutti i cittadini si muovono verso la campagna romana dove, sdraiati sull'erba, gustano le fave con il pecorino e tante altre pietanze tradizionali. Il periodo delle fave è senza dubbio quello primaverile, nel resto dell'anno si possono gustare secche o surgelate. Le fave sono legumi commestibili sia crudi che cotti e, sono ottime per la preparazione di piatti come minestre e zuppe. Questa guida ci suggerisce come preparare una gustosa salsa di fave.

27

Occorrente

  • 500 gr. di fave fresche (in alternativa secche o surgelate)
  • 200 ml. di acqua calda
  • 1 spicchio d'aglio
  • un mazzetto di menta fresca
  • 1 cipolla bianca grande
  • 5 cucchiai di olio EVO
  • sale qb
  • pepe qb
37

Tuttavia, le fave hanno un basso contenuto di calorie rispetto agli altri legumi come fagioli, ceci e così via dopo, dato l'elevato contenuto di ferro, vengono consigliate a chi soffre di anemia. Inoltre inserire le fave nella nostra dieta significa avere un modesto apporto di sali minerali ma, purtroppo tutti questi benefici si perdono in parte con la cottura e l'essiccazione. Le fave non contengono glutine quindi possono mangiarle anche i celiaci. È severamente vietato invece mangiarle a chi soffre di favismo. Come facciamo a riconoscere le fave fresche esposte sul banco della frutta? Il baccello che contiene le fave deve apparire consistente, sodo, croccante e privo di screpolature o chiazze.

47

Per cominciare la preparazione della salsa di fave, procuriamoci tutti gli ingredienti di cui abbiamo bisogno. Generalmente la salsa di fave si accompagna perfettamente con secondi piatti o per preparare un fresco antipasto salutare. In questa ricetta useremo fave fresche, ma fuori stagione possiamo utilizzare anche le fave secche. Iniziamo a sgranare i baccelli. Prendiamo una fava per volta e spezziamo il baccello. Poi apriamo le due estremità quel tanto che permette il passaggio di un dito. Facciamo scorrere il dito lungo l'apertura e mettiamo tutte le fave in un contenitore capiente. Se le fave sono molto fresche possiamo evitare di sbucciarle.

Continua la lettura
57

A questo punto, lessiamole le fave in acqua salata per circa 8/10 minuti. Terminata la cottura scoliamo le fave e lasciamole freddare sotto acqua fredda corrente. Nel frattempo in una padella prepariamo un soffritto con l'aglio, la cipolla e un cucchiaio d'olio d'oliva. Pronto il soffritto, aggiungiamo le fave e poi, lasciamo cuocere per circa 5 minuti, mescolando di tanto in tanto. Trascorso il tempo di cottura versiamo il composto con le fave nel mixer, aggiungendo la menta un po di sale e pepe. Mentre tritiamo aggiungiamo a filo il restante olio d'oliva e l'acqua calda. Una volta che la salsa di fave acquisisce la giusta consistenza ed omogeneità versiamola in un recipiente di coccio o porcellana.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per poter utilizzare le fave surgelate dobbiamo prima scongelarle e decorticarle
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i carciofi e le fave in agrodolce

Ci sono ricette che per prepararle non occorrono grandi doti culinarie. Esse vanno eseguite usando ingredienti sani e particolarmente facili da realizzare. Le verdure e i legumi sono alimenti che si possono adoperare per qualsiasi occorrenza. Dal primo...
Antipasti

Come preparare il pesto di fave

Tipico condimento primaverile, il pesto di fave o Marò è un'antica preparazione ligure. Veniva utilizzato dalle umili famiglie contadine per inumidire ed insaporire il pane secco. Dal gusto fresco e delicato, regala un sapore unico alla pasta. La salsina...
Antipasti

Come preparare l'insalata di nocciole tostate con fave

L’insalata di nocciole tostate con fave può essere servita in tavola sia come inusuale antipasto che come contorno a un secondo piatto a base di carni bianche. È molto semplice da preparare e anche i meno esperti possono ottenere un eccellente risultato...
Antipasti

Come preparare i tortini di riso alle fave

Se volete deliziare i palato dei vostri amici oppure volete stupire i vostri invitati con qualcosa di veramente particolare, provate a realizzare questi gustosi tortini di riso alle fave. È necessario avere a disposizione un po’ di tempo e un pizzico...
Antipasti

Come preparare le polpette di fave vegane

La cucina vegana prevede la preparazione di piatti conformi alle regole della dieta vegana, pertanto esclude totalmente l'uso di prodotti animali e loro derivati (carne, pesce, latticini, uova, miele e pappa reale). Per un approfondimento in merito alle...
Antipasti

Come preparare un'insalata di fave e carotine

L'insalata in gastronomia è ritenuta un contorno, composta da ortaggi a foglia cruda, ma può essere usata anche per preparare un'antipasto, oppure può fungere da primo piatto, o addirittura, se è completa di svariati tipi verdure, si può considerare...
Antipasti

Come utilizzare le fave secche

In commercio è possibile trovare due tipi di fave secche: quelle con la buccia e quelle decorticate. La differenza tra le due è solo nel periodo di ammollo poiché le prime, devono rimanere in acqua almeno per 24 ore mentre per le seconde, basta mezza...
Antipasti

Come preparare la salsa rosa

Le salse, sfiziose e aromatiche, sono l'accompagnamento ideale per esaltare il sapore di alcune preparazioni. La salsa rosa, o salsa cocktail, è molto apprezzata per il suo sapore delicato e vellutato. Perfetta per sottolineare piatti a base di crostacei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.