Come preparare uno sformato di fagiolini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si ha voglia di preparare un piatto facile e veloce ma la tempo stesso gustoso si può certamente optare per uno sformato di fagiolini. Si tratta di una pietanza che può essere consumata come antipasto oppure come piatto unico. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come realizzarlo.

26

Occorrente

  • fagiolini, 300 g
  • burro, 70 g
  • estratto di carne(Lieberg), 1 cucchiaio
  • farina bianca, 50 g
  • latte intero, 1/2 litro
  • Parmigiano Reggiano, 3 cucchiai
  • uova 3
  • sale fino e grosso
36

Procurarsi gli ingredienti

Per prima cosa bisogna acquistare gli ingredienti necessari per la ricetta. È importante procurarsi dei fagiolini di ottima qualità in quanto essi contengono vitamine e sono ricchi di fibre e minerali. All'apparenza sono più assimilabili alla verdura che alla famiglia dei legumi, a cui effettivamente appartengono. Vari sono i modi per prepararli, alcuni di essi sono anche adatti ai più piccoli, tanto più preziosi per i benefici alimentari che se ne possono trarre. In linea generale lo si può definire un alimento leggero e povero di calorie per cui un alimento sano.

46

Far bollire l'acqua

Preparate i fagiolini, mettendo dell'acqua abbondante in una casseruola e salate con due cucchiai di sale grosso. Mentre l'acqua raggiunge la sua temperatura, spuntate i fagiolini e lavateli in acqua fredda. Metteteli a sgocciolare finché l'acqua nella casseruola non bolle, poi versateli nell'acqua bollente. Aspettate che l'acqua abbia ripreso il bollore e scolateli in una colapasta. Accertatevi che i fagiolini abbiano assorbito un po' d'acqua e non risultino duri al tatto.

Continua la lettura
56

Rosolare i fagiolini

Sciogliete 20 grammi di burro in una padella e rosolatevi i fagiolini per tre minuti circa. Unite l'estratto di carne, diluito in poca acqua calda e insaporitevi le verdure per due minuti. Spegnete il fuoco e fate raffreddare. Nel frattempo preparate lo sformato: sciogliete 50 grammi di burro in un tegame ed incorporatevi 50 grammi di farina bianca. Mescolate per due minuti delicatamente usando un cucchiaio di legno. Versate il latte intero freddo, tutto in una volta, e portate a bollore a fuoco lentissimo continuando a mescolare per dieci minuti.

66

Cuocere

Insaporite la besciamella con sale e tre cucchiai abbondanti di formaggio grattugiato. Fate intiepidire la besciamella ed incorporate delicatamente tre uova. Unite i fagiolini raffreddati e versate in uno stampo imburrato. Al posto del burro, potete utilizzare anche la margarina: ne trarrà beneficio la cottura che risulterà più leggera ed il sapore, poiché la margarina è meno dolce ed intensa rispetto al burro. Cuocete in forno a 180 gradi o a bagnomaria per cinquanta minuti. Sfornate e servite caldo o freddo a seconda delle stagioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i fagiolini alla pugliese

Un piatto da poter gustare sia in estate che in inverno sono i fagiolini. Tra le varie tipologie di fagiolino da poter cucinare, troviamo i fagiolini alla pugliese. I fagiolini alla pugliese, come si evince dal nome, sono un ottimo contorno della tradizione...
Antipasti

Come preparare i fagiolini alla pancetta

Un contorno che si può preparare per ogni occasione sono i fagiolini alla pancetta. Questo piatto in cucina viene considerato da sempre molto economico. Ma, allo stesso tempo non povero, perché ricco di fantasia e sapore. Infatti, quando lo presenterete...
Antipasti

Come preparare le crespelle con fagiolini e pancetta

Se amate le crespelle sia nella versione dolce che salata, questa ricetta fa al caso vostro. Le crespelle con fagiolini e pancetta sono ottime da proporre in tavola come antipasto o come secondo piatto, da abbinare a un contorno di verdure miste. Le crespelle...
Antipasti

Come preparare lo sformato di bietole al parmigiano

Per una speciale cena invernale, può essere una brillante idea quella di preparare una pietanza calda, profumata, saporita e perfetta per ogni tipologia di dieta, anche per quella vegetariana e vegana: uno sformato di bietole al parmigiano. Lo sformato...
Antipasti

Come preparare i fagiolini al bacon

I fagiolini al bacon sono un goloso antipasto che può essere proposto anche come insolito secondo piatto da abbinare alle carni bianche. È una specialità gastronomica semplice da preparare ma ricca di sapore. Può essere arricchita anche con peperoni...
Antipasti

Come preparare lo sformato di miglio

Lo sformato di miglio è un delizioso antipasto molto semplice da preparare. Non contiene alcun ingrediente di origine animale e quindi è perfetto anche per chi segue un’alimentazione vegan ma anche per chi per questioni di salute non può mangiare...
Antipasti

Come preparare i fagiolini sott'aceto

Nel periodo estivo, specialmente nei giorni di afa, è sempre consigliabile mangiare del cibo fresco. Le insalate, soprattutto se bilanciate, sono fortemente consigliate, dato che sono fresche, leggere, contengono molti sali minerali ed acqua, e quindi...
Antipasti

Come preparare lo sformato di cavolfiore

Cosa c'è di meglio che preparare con le proprie mani, una buonissima cenetta, magari a lume di candela? Ecco perché abbiamo pensato bene, di proporre una guida, che dia una vera e propria mani, a capire ed imparare come preparare lo sformato di cavolfiore,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.